Skip to content

Nella statistica

1 giugno 2015

Siamo solo a giugno ma  ,alla fine  dell’anno ci saranno le  solite  statistiche sul femminicidio , molto discordanti tra di loro , con differenze davvero significative  ,perchè è chiaro che , quando le  statistiche  sono cosi ballerine ,non si sa  bene  di cosa si parla

A  onor del vero,  alcuni casi non possono essere  stati considerati da  un ente  piuttosto che  un altro ,  ma  oggi voglio soffermarmi su un altro aspetto del cosiddetto femminicidio

Prendo ad esempio due  casi

http://www.ilmattino.it/PRIMOPIANO/CRONACA/alzheimer-spara-moglie-suicidio-napoli/notizie/1383729.shtml

E  questo , sicuramente  più famoso il caso ” Parolisi”

http://larep.it/1Fj5Bmj

i casi si possono dire “agli antipodi” (tenendo per  buoni sia gli articoli che  le sentenze) eppure  in tutti e due  i casi saranno contati come  femminicidi ,tratti dalla  cultura  del possesso ,dal famoso patriarcato ,ecc ecc, mentre per me  ,le differenze, sono abissali

Quello che  voglio dire  che  il femminicidio non tiene conto delle  cause esterne, come  se si volesse giudicare il carnefice..

Faccio un esempio personalissimo di come agenti esterni (alcool e droga) possono tramutare  una  persona  (e non c’è cultura del possesso che  tenga  o il famoso patriarcato)

Non sono un gran bevitore, anzi , ma  il giorno della  festa  del diploma. mi sono ritrovato con la  mia  classe ed ho alzato il gomito ,come  si vuol dire , orbene  ,io che  sono timidissimo ho trovato nell’alcool una  “esaltazione” mai provata  prima, non ho fatto ne  violenze ne  ucciso , questo va detto, ma  sicuramente  mi sono comportato in maniera completamente  differente  dal solito ..

Sia  chiaro che  non è una  giustificazione  ,un omicidio resta sempre  un crimine  e  merita  la giusta sentenza  in uno stato di diritto ma,  se prendo ad esempio il primo caso, di una coppia  di anziani ,con la moglie  malata di una  malattia  terribile , non è forse che  ,l’uomo ,visto che  anche  si è suicidato subito dopo ,  non poteva vedere  più quella donna in quelle  condizioni che, per  molti anni hanno trascorso una  vita  insieme  ?

Eppure anche  questo caso ,sarà contato alla  pari del caso Parolisi nel calderone  mediatico del femminicidio ,della  cultura del posseso ,della  mentalità patriarcale  ,che  mentalità patriarcale c’è nel primo caso ? Che  cultura del possesso ?

Eppure  verrà marchiato come femminicidio ,in tutti e due  casi

Di donne vittime e uomini carnefici , di oppresse  ed oppressori  ecc ecc

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: