Vai al contenuto

Samantha Cristoforetti

30 Maggio 2021

Credo che non abbia bisogno di presentazioni

Anzi è andata alla ribalta dei giornali e del mondo del web ,perchè è la prima donna europea a comandare una stazione spaziale

A questo punto però mi viene da fare una considerazione

Ho trattato altre volte del World Economic forum ,dove si tratta anche dalla parità di genere (a modo loro, poi nei commenti riporto anche l’articolo che ho scritto su questo)

Orbene, in questa speciale classifica , ci sono i paesi scandinavi a occupare i primi posti ,tra qui l’Islanda come prima

L’Italia viene relegata al 50 posto

Come mai ,una italiana allora, con un paese maschilista come il nostro è la prima donna europea ad avere questo incarico ?

Dovrebbe essere relegata in cucina a sfornare figli a più non posso

Stai a vedere, a scapito di quello che dicono le femministe, volere e potere e la buona Samantha Cristoforetti ,si è impegnata per avere quell’ incarico ?

Ho sempre una regola aurea (personale, per carità) le donne brave hanno gli incarichi , le altre ricorrono alle quote rosa e dare la colpa agli agli uomini per non avercela fatta (un pochino come all’asilo)

Certo le femministe hanno esultato anche per dare contro al senatore Pillon (che, come dice Francesco Toesca, è stato l’uomo sbagliato nel posto sbagliato , per via degli affidi condivisi ) per via che le donne sono più propense per certe materie, gli uomini per altre

Anche qui concludo con una mia considerazione

Non ho frequentato le università, ma non mi sembra che ci sia una legge che vieti alle donne di frequentare certi corsi ,anche qui volere è potere

Ennesima quinta colonna

26 Maggio 2021

Di tanto in tanto parlo delle “quinte colonne del femminismo” cioè di quelle persone che, con quello che scrivono e con le loro azioni, portano acqua al mulino del femminismo, tanto da diventare virale appunto sulle pagine femministe, come per dire “visto che avevamo ragione sugli uomini” magari con tanto di linguaccia o gesto ad ombrello (che poi è anche il loro simbolo)

Cosa è successo in poche parole, una certa Aurora Leone che fa parte del gruppo comico “the jackal” (devo dire la verità, sentiti di fama, ma credo di non averli mai visti ) sono stati invitati alla partita del cuore e questa Aurora doveva anche giocare, sembra che il giorno prima, alla consueta cena, questi di “the jackal” (ci sono diverse versioni) o hanno sbagliato tavolo ,o la voce più “importante ” e che Aurora sia stata cacciata perchè donna

Apriti cielo, il tam tam sulle pagine femministe e di maschi pentiti che, dando fiato alle trombe, non gli sembrava vero ,ed hanno fatto tanto casino che l’autore di questo gesto ha dovuto dare le dimissioni dicendo di essere “profondamente pentito ” (pensaci prima era cosi brutto ?)

Ritornando dal lavoro, la televisione era su la7 e con tanto di Aria che tira e si trattava di questo argomento

La conduttrice “Myrta Merlino” ha cosi tuonato “Non è un paese per donne” era presente Ilaria d’amico che, forse è stata l’unica che ha detto una cosa intelligente, cioè che non invitare Aurora Leone sia stata una grande stupidaggine (sempre che sia tutto vero), poi non ho seguito il dibattito (c’era presente anche la vicentina Alessandra Moretti ) perchè in questo paese non adatto per le donne, ho dovuto andare a lavorare

In sostanza era il solito tam tam delle donne che sono superiori in tutto e che devono dividere l’ossigeno con gli uomini (più o meno il clima era quello)

Delle morti maschili sul lavoro, degli senza tetto a grande maggioranza uomini, dei suicidi (anch’essi a grande maggioranza uomini) e di altre problematiche maschili, se ne parla domani, la scena se la prende questa artista (quindi ,si presume, che prenda più di una operaia) cacciata e che non gioca una partita di calcio (per beneficenza tra l’altro)

Ringraziamo sempre le quinte colonne del femminismo

DDL Zan

14 Maggio 2021

Solo a scopo informativo metto poi il link con l’intervento di Saviano a che tempo che fa

Per farla breve sembra che il DDL non vada contro la libertà di espressione ,cioè dire che l’omofobia non esiste è consentito ,non si può dire “Li brucerei dentro ad un forno” , posso anche essere d’accordo ma a me sorge un dubbio grande come una casa

Faccio questo esempio, ammettiamo che un gay creda anche che la terra sia piatta, e io lo contraddico perchè, per me, dice una enorme cavolata, e lui crede che lo contraddica perchè è gay e mi querela, in quel caso come si comporta la legge Zan sui crimini cosiddetti d’odio ?

Altro ancora, sembra che la legge Zan punisca la misoginia, giuro che io non son un misogino però potrebbe anche essere che, questo blog, corra dei rischi (come altri gruppi e blog) ma sembra che legge Zan non punisca una autrice che scrive testualmente “io odio gli uomini”

Certo che, ancora nel 2021 (anche se fossimo nel 1900) c’è gente che si arrabbia se due persone dello stesso sesso si tengono per mano, mi sembra quanto meno anacronistico ,oltre ad essere poco “furbo”

In conclusione questo DDL sembra che la toppa peggio del buco che fa aumentare l’odio

La discriminazione

3 Maggio 2021

Oggi mi è capitato di leggere due post alquanto “Bizzarri “,il primo più che un vero post è un “meme”

Giuro che pensavo fosse Lercio (per chi non lo sapesse è un sito satirico) ,o che fosse un meme ironico, uno dei tanti, invece sembra che la cosa sia dannatamente seria

Proprio lei, che ha creato una nuova categoria, cioè quella degli esodati (uomini e donne in maniera indistinta, li è stata “democratica” ) parla del bene comune e di empatia, mi è venuto da sorridere, devo dire la verità, questo post su facebook nei commenti è stata (giustamente) “massacrata ”

Ed ecco il pericolo che si corre, secondo me, noi gente comune la possiamo massacrare, ma in parlamento, solo per il fatto che lei è donna e con il rischio che, se la critichi passi per misogino e maschilista, molti hanno approvato questa legge iniqua, anche grazie alle famose lacrime che mostravano tanta empatia e che allora la Terragni intitolava “la ministra più bella del mondo”, lo vada a dire ora agli esodati

Uno dei motivi che sono non molto a favore del decreto Zan (ma ne parleremo in un altro momento)

La seconda “fenomena” è questa qui …

https://www.huffingtonpost.it/entry/debora-serracchiani-per-un-periodo-la-politica-si-e-presa-tutto-ho-divorziato-e-rinunciato-ai-figli_it_608fb4dde4b0b9042d94384f?utm_campaign=it_main&ref=fbph&utm_source=Facebook&utm_medium=Social&ncid=fcbklnkithpmg00000001&fbclid=IwAR3QHyDAxI__a73NN4ZVZaJdWQrC2Wb07Ue6A3QTV9bW6rx-N7bN4xzP0wM

Con questa frase

La capogruppo del Pd alla Camera: “Le donne faticano per arrivare al potere. Spesso agli uomini non viene chiesto neppure il curriculum”

Detta da una che è diventata capogruppo grazie al suo sesso di nascita (se era uomo ,non lo diventava) la cosa, come per la Fornero ,fa molto sorridere

Ma questi sono i nostri tempi, dove si esalta uno come Fedez in un contesto che, con il suo discorso ,non centrava nulla, ma si trattano i lavoratori maschi come dei privilegiati e ,anzi non un cenno sui morti sul lavoro, sui precari (che, certo, sono uomini e donne )ma ci cercano di privilegiare le seconde al scapito dei primi e cosi via

Tempi duri ragazzi

Sotto il tappeto

30 aprile 2021

Oggi(almeno io l’ho saputo ora) arriva questa notizia

https://www.lasicilia.it/news/cronaca/412200/catania-botte-al-marito-arrestata-una-moglie-violenta.html?fbclid=IwAR3hn0kG1ZqyK9bwK2wXTzJGXYWpgEv9NYeBuwxb8T81lpQjF1vtUb9Coic

vedete il giornale che ne da notizia? Lasicilia ,giornale locale della regione, queste notizie, fino ad ora, non sono apparse ne sui giornali a tiratura nazionale ne sui telegiornali, cosa che avviene sovente quando succede il contrario, perchè è vero, succede che un uomo uccide una donna e tutti a fare interrogazioni parlamentari e convegni atti a cambiare il maschio che è cosi violento, in sostanza sei nato con il pene ? Tragedia per il mondo intero (soprattutto se sei povero non c’è trippa per gatti, se sei ricco riesci anche a “sfangarla” )

Anzi, a dirla tutta, sono quelle notizie che fanno anche sorridere, l’uomo che prende botte dalla moglie che ridere, e i siti femministi ?

Nascondono la notizia, come ho ripetuto più volte, fanno come con Primo Carnera e il regime fascista che era vietato far vedere Primo Carnera (sostenitore di Mussolini e della forza italica) al tappeto

Se una cosa si nasconde non c’è, non esiste

D’altronde, se riportassero queste notizia (non tanto i siti femministi che se la cantano e suonano da sole) ma i vari giornali e telegiornali a tiratura nazionale si aprirebbe un mondo diverso da quello descritto, cioè della donna vittima e dell’uomo carnefice

Quindi meglio mettere queste notizie (e che non sono rare) sotto il tappeto, come la polvere

Terrorismo incel

27 aprile 2021

Faccio riferimento a questo articolo

https://ihaveavoice.it/rape-joke-e-minacce-da-incel/?fbclid=IwAR11t3FCIyb2BKjuyU_AglelSF9gka78S-1mIuydo5PIyOgRsWGpExq2X9Q

L’articolo, a dire il vero, tratta della trasmissione radiofonica “lo zoo di 105” dove sembra (io non la seguo) si faccino battute sullo stupro (nell’articolo ne trovate un esempio) , e sembra che questi “incel” abbiano attaccato la pagina (una delle più misandriche in assoluto) di have the voice

Voglio essere chiaro, comportarsi come quei due (vedere l’immagine) è il miglior assist che si possa dare al femminismo ,scrivendo anche offese volgari ,con tanto di svastica disegnata (che fa capire che sono molto giovani) perchè, anche se uno è di destra, ed ha una certa età ,difficile che si manifesti in modo cosi adolescenziale

Loro si definisco incel e comunque mi ha fatto abbastanza ridere (tristemente), che gli abbiano paragonati al terrorismo peggio dell “isis”

Perchè si fa riferimento a due casi abbastanza noti venuti oltre oceano ,ma da questo a definirli terroristi che seguono una ideologia, siamo ancora abbastanza lontani

Allora è anche terrorismo scrivere “Uomo morto non stupra”

Dobbiamo imparare a smarcarci da questi individui che fanno altro che male ai movimenti maschili

Perchè dicono “Gli incel sono questi” non gli incel possono essere anche questi ,non è proprio la stessa cosa

Senza uno studio ,ma soprattutto senza la voglia di capire certe problematiche maschili, tutto si riduce a questo

Le quinte colonne del femminismo, come questi due, non ne abbiamo bisogno

La donna ha sempre ragione

23 aprile 2021

Volevo evitare di scrivere della vicenda Grillo, chi si occupa di queste c tematiche ,sa già di cosa parlo

Per me è stato un tentativo maldestro di difendere suo figlio

Comunque sia io non sono un giudice e lascio loro giudicare appunto l’accaduto

Però, dalle pagine di “Non una di meno” sembra che si sia levata una legge assoluta

“La donna ha sempre ragione”

Ne sa qualcosa il fumettista “gipi” (che non conoscevo) che è stato fatto oggetto di una vera e propria caccia delle femministe per aver fatto una vignetta scherzosa sul tema che le donne hanno sempre ragione (la vignetta è su instagram e non l’ho vista)

La vignetta incriminata è stata fatta dopo un articolo di una giornalista (una certa Simonetta Sciandivaschi) che ha detto una cosa molto semplice

“La donna vittima dev’essere ascoltata, ma non che abbia ragione a prescindere” (più o meno il senso era quello)

or bene per aver detto una cosa sacrosanta e stata presa di mira dalle solite note con l’epiteto di fascista (che non manca mai) e altre cosette di rito (maschilista, contro le donne ecc ecc)

Il fumettista non è stato di meno ,anch’esso con gli epiteti che ben conosciamo, dal maschilista all’incel

Peccato che non ho visto la vignetta incriminata, però non mi da meraviglia che sia successo tutto questo

Quando c’è di mezzo una donna,non importa che abbia ragione o meno ,ha ragione per “default”

trovate le vignette incriminate

Questione di numeri

11 aprile 2021

Una premessa questo articolo non vuole essere novax e sivax ,lo scopo dell’articolo è veramente un altro

Seconda premessa, ringrazio vivamente PierLuigi che mi ha fatto il meme in questione

Questo meme è dovuto che giovedì ,dopo la dialisi (e che mi hanno fatto il richiamo del vaccino) vengo a casa e, tra i titoli del TG5 c’era questa affermazione cioè dei 84 casi di trombosi su 25000000 di dosi come numeri non pericolosi

Allora ho pensato ” Cavolo, sono praticamente i numeri del famigerato femminicidio ”

Vero anche che, i femminicidi e i suoi numeri sono molto ballerini, perchè non si sa di cosa si sta parlando e anche perchè, per fare numero, si tende ormai a mettere tutto in un unico calderone

Per dire, sono andato a vedere i vari siti femministi e, in un anno hanno messo tra i 160 casi e i 77 casi ,una forbice notevole

A parte questo, si vede invece come le due cose vengono prese in maniera praticamente opposta

Sarà per caso che la campagna vaccinale deve andare avanti senza eventuali intoppi e, dall’altra parte (i femminicidi) invece si vuole scatenare una emergenza che non c’è ?

In fondo è tutta una questione di soldi, in che modo i CAV possono richiedere soldi pubblici se non si crea una emergenza ad arte ?

Naturalmente non si vogliono di certo aiutare gli uomini vittime ,se no cadrebbe il castello di carta di vittime e carnefici

Il politicamente corretto sta rovinando il mondo ragazzi e questa è solo che una conferma

Cat -calling

4 aprile 2021

Usiamo pure questo acronimo inglese che sta per “molestie in strada”

Ne tratto qui perchè ,nelle pagine femministe, non si parla d’altro (che individua che hanno anche una buona parte di tempo da perdere, come il sottoscritto in questo momento 🙂 )

Si parla di percentuali (87 % di donne hanno subito questa molestia)e di come sia fastidioso questo comportamento che certo, lo dico anch’io, è abbastanza da cafoni ,certo una cosa è essere cafoni ,un ‘altra che sia una molestia o peggio ancora, una violenza da equiparare allo stupro ce ne passa

Poi ci sono degli meme davvero geniali che spiegano alle femministe (che le fanno rosicare di brutto cosa sia questo cat calling )

Il primo meme è dovuto all’avvenenza fisica

Il secondo invece è dovuta alla disponibilità dei portafogli

Veramente non ci sarebbe da aggiungere altro, perchè è la pura verità

In conclusione è la solita battaglia di femministe annoiate, di solito studentesse universitarie, che credono di cambiare il mondo non facendo una ceretta e di volere cambiare gli uomini perchè pochi uomini fischiano

Che poi ,a dirla tutta, ho avuto una esperienza indiretta (avevo si e no 16 anni) che a fischiare sono state proprio delle ragazze al bel figo che passava in quel momento ,vai a capire come vanno certe cose

Silenzio assordante

28 marzo 2021

Ho voluto appositamente far passare un pochino di tempo (circa una settimana che, per i social, è un secolo)se qualche sito femminista riprendeva il famoso “scandalo Boldrini ”

Credo che non sia da ricordare cosa è accaduto , chi si occupa di questi temi, sa di cosa parlo ,comunque sia, sembra che la colf della Boldrini ,oltre ad non essere pagata il dovuto sia stata pure maltrattata

Visto che si parla di donne maltrattate mi aspettavo una risposta dai siti femministi

Nulla, il zero assoluto, a parte un piccolo gruppo femminista che lo segue praticamente nessuno

Eppure le nostre “comuniste”(cosi loro si definiscono) dovrebbero essere da parte delle lavoratrici

Ma d’altronde la prima regola del flight club e di non parlare del flight club

Quindi non si parla di sua santità Laura Boldrini, paladina delle donne, ma solo di donne che mirano ad una carriera politica o che fanno il suo gioco come le vittime di violenza ,ad esempio o le calciatrici con tanto di esultanza (tremenda tra l’altro ) ad un goal azzurro (anzi delle azzurre)

Magari tutto scoppierà come una bolla di sapone e allora li si che vedremo i siti femministi esultare