Vai al contenuto

Verso il 25 novembre

21 novembre 2021

Sembra che il post sia stato cancellato, cosa inutile tra altro, perchè ormai era diventato virale

Peccato perchè era partito anche “bene”, ma poi cade nel finale con la solita frase machista “scopatevi i cavalli”

Invece di finire il post ricordando anche le vittime maschili di violenza e che vengono relegate nel dimenticatoio, la butta tutto sul sesso come, ripeto, nel più volgare dizionario machista

Tutto questo ,alla vicinanza del 25 novembre (che non è la giornata contro la violenza sulle donne, ma della criminalizzazione dell’ uomo, anzi maschio come piace chiamarlo a loro) è deleterio ,quasi sembrano che lo facciano apposta

Perchè ,se fosse la giornata contro la violenza sulle donne, sarebbero ricordate anche le donne vittime di altre donne, invece è tutto a senso unico, uomo carnefice, donna vittima

Vero che il partito di fratelli d’Italia, tramite Giorgia Meloni prima e con un dibattito dopo, aveva anche accennato alle vittime maschili

Propaganda certo, per andare contro la sinistra liberal che queste vittime proprio non li vede, ma era già qualcosa (nota a parte non ho nessuna simpatia ne per fratelli d’Italia ne tanto meno per Giorgia Meloni ) ma poi butta via tutto con una frase

Nota a margine ,se ne è parlato anche sul gruppo facebook ,”Ihavethevoice” (non poteva essere altrimenti) e l’admin ha cosi scritto

una vera piaga, peraltro, anche se fosse che qualche donna effittivamente abbia dei comportamenti scorretti verso i partner, basta vedere le statistiche per capire che l’incidenza e la gravità maggiore della violenza sia verso le donne e non verso gli uomini!

Vedete , si va sempre a finire che gli uomini sono pochi ,ma anche se fossero pochi non meriterebbero la stessa empatia

6 commenti leave one →
  1. 21 novembre 2021 16:26

    Però il problema qualche settimana fa era, per moltissimi uomini, che Fabrizio Marchi (esponente e fondatore di Uomini Beta) si candidasse alle amministrative a Roma, in un partito marxista.
    Ora, con la stessa logica pregiudizievole, si potrebbe sottolineare che questo “incosciente” capace con una sola frase di picconare una costruzione faticosamente edificata in anni di lavoro comune, appartenga ad un partito di destra.
    Io però continuo a credere che l’azione culturale e politica per far (almeno) emergere la Questione Maschile a livello mediatico, sia sufficientemente capiente, da rendersi autonoma dalle beghe spicciole che connotano da tempo la realtà partitico/militante/simpatizzante in questo paese (e non solo qui).

    Non appena cominciai ad interessarmi di questa tematica, mi resi sempre più conto che in occidente l’uomo [il maschio] fosse nel tempo diventato “soggetto politico” e il maschile una “questione politica”.
    E che di conseguenza, per la loro particolare natura (sessuale, quindi pre-politica) fossero naturalmente trasversali alle posizioni politiche dei singoli.
    Pensai, e lo penso ancora, che questo aspetto problematico…apparentemente insuperabile ed endemico, potesse invece diventare un elemento di forza degli uomini, poiché si prestava ad essere un minimo comune multiplo.
    “Di necessità…virtù”.
    Ma la condizione prima per poter trasformare questa debolezza in forza, deve essere per ogni uomo la presa di coscienza della propria condizione e del proprio ruolo.
    Ciò che è mancato a quest’uomo.
    Almeno fino a stamattina, giorno di convocazione da parte del tribunale speciale.

    • 21 novembre 2021 16:46

      Se si osserva attentamente questo scritto, si noterà che sarebbe bastato concluderlo diversamente.
      Una drammatica sintesi della condizione di moltissimi uomini, in grado di individuare la propria condizione di sofferenza (insofferenza in questo caso) ma incapaci di esprimerla al meglio, procurandosi e procurando agli altri uomini danni considerevoli e seri.

      Condizione di sofferenza per l’azione del senso di colpa indotto dal battage mediatico femminista novembrino, che l’on. Boldrini ha implicitamente e meravigliosamente rivendicato, negandogli ogni possibilità di redenzione, richiamando l’azione della figura femminile della fazione avversa (l’on. Meloni) per dirimere la questione.
      Come nella migliore tradizione delle faide, l’onore va lavato col sangue (qui morte politica), non certo con delle scuse.

      • 21 novembre 2021 17:47

        Infatti ,condivido al 100%, ma d’altronde alle femministe il tasto “banna” (in questo l’esclusione dal partito) gli piace da morire , gli da un senso di onnipotenza

  2. Andrea permalink
    21 novembre 2021 20:29

    mauro recher
    @@
    Peccato perchè era partito anche “bene”, ma poi cade nel finale con la solita frase machista “scopatevi i cavalli”
    @@

    Sì, infatti era partito bene, ma da uomo inconsapevole qual è si è perso per strada.
    Per dire: io stesso, quando scrivevo ancora su facebook, in più di una occasione scrissi:
    “Che palle questa storia della violenza contro le donne, che a sentire voi sarebbe a seso unico. Ehi, complessate, fate una cosa: evitate gli uomini ed iniziate a lesbicare fra di voi, così non correrete più alcun rischio. Ci estingueremo ? E chi se ne frega!”

    La differenza sta nel fatto che io ero e sono un signor nessuno; Luca Valentini no, perché è un uomo impelagato in politica.
    Tra l’altro il suddetto dimostra inconsapevolezza anche nel dire “scopatevi i cavalli”.
    No, casomai “fatevi scopare dai cavalli”, perché ad esser penetrate sono loro, le femmine, e non i maschi.

    • Andrea permalink
      21 novembre 2021 20:31

      Edit
      ” sarebbe a senso unico”…

  3. Marco S_P permalink
    27 novembre 2021 09:32

    In certa destra solo dei geni al contrario. Sto coglione con una frase demolisce il lavoro di anni. È un adolescente nella testa. Il rapporto (di forze) uomo – donna non è legato solo al sesso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: