Vai al contenuto

Questione di numeri

11 aprile 2021

Una premessa questo articolo non vuole essere novax e sivax ,lo scopo dell’articolo è veramente un altro

Seconda premessa, ringrazio vivamente PierLuigi che mi ha fatto il meme in questione

Questo meme è dovuto che giovedì ,dopo la dialisi (e che mi hanno fatto il richiamo del vaccino) vengo a casa e, tra i titoli del TG5 c’era questa affermazione cioè dei 84 casi di trombosi su 25000000 di dosi come numeri non pericolosi

Allora ho pensato ” Cavolo, sono praticamente i numeri del famigerato femminicidio ”

Vero anche che, i femminicidi e i suoi numeri sono molto ballerini, perchè non si sa di cosa si sta parlando e anche perchè, per fare numero, si tende ormai a mettere tutto in un unico calderone

Per dire, sono andato a vedere i vari siti femministi e, in un anno hanno messo tra i 160 casi e i 77 casi ,una forbice notevole

A parte questo, si vede invece come le due cose vengono prese in maniera praticamente opposta

Sarà per caso che la campagna vaccinale deve andare avanti senza eventuali intoppi e, dall’altra parte (i femminicidi) invece si vuole scatenare una emergenza che non c’è ?

In fondo è tutta una questione di soldi, in che modo i CAV possono richiedere soldi pubblici se non si crea una emergenza ad arte ?

Naturalmente non si vogliono di certo aiutare gli uomini vittime ,se no cadrebbe il castello di carta di vittime e carnefici

Il politicamente corretto sta rovinando il mondo ragazzi e questa è solo che una conferma

20 commenti leave one →
  1. 14 aprile 2021 04:40

    Che poi le trombosi causate dal vaccino Astrazeneca (e ora anche J&J) colpiscono pressoché solo il “supersesso” femminile.

    • Tommaso permalink
      14 aprile 2021 20:21

      e gli infarti post-vaccino gli uomini.

      Stiamo parlando di vite umane, maschi o femmine che siano.

      Allo stato attuale, credo che si sia abbastanza dimostrato che questi vaccini sono decisamente un azzardo, ci siano diversi rischi e non so quanto “sia accettabile” avere la trombosi o l’infarto a 30 anni “per evitare il covid” .
      Siamo ben lontani dagli slogan che venivano detti e strombazzati mesi fa su “vaccini sicuri”

      • 15 aprile 2021 08:24

        Mado’ Tommaso, che palle!!

        Sai, io sono molto sensibile alla propaganda: se mi dicono che il supersesso è quello femminile, permetti che non mi aspetto quei dati?

        Poi sinceramente non ho letto che gli infarti post-vaccino colpiscono di più gli uomini ma può anche essere, d’altronde siamo il sesso debole, no?

        È comodo essere il sesso debole, peccato che neanche questo basta: le femministe trovano sempre qualcosa per frignare e pretendere privilegi.

        https://ilbolive.unipd.it/it/news/covid19-sguardo-genere

        Si noti che nel documento ci sono almeno due grosse bufale certe: la prima è sull’aumento dei femminicidi che nella realtà non c’è stato, la seconda sul numero di persone che hanno perso il lavoro a causa delle restrizioni (l’Istat ha recentemente rifatto i conti e non c’è differenza tra uomini e donne).

        Più in generale, riguardo ai vaccini, se il rischio di farli è maggiore del rischio di non farli è chiaro che non conviene (infatti si sta valutando questo) però al momento tenderei a fidarmi perché così non sembrerebbe, almeno per i soggetti più fragili penso sia cosa buona.

        Aspettando qualche revisione scientifica più ampia, mi piacciono quelli a mRna (la tecnologia è affascinante anche per altre malattie).

        Ciò detto, non so quando mi toccherà, non credo prima della fine dell’estate, dunque c’è tempo.

    • Tommaso permalink
      14 aprile 2021 20:15

      Le donne sono più resistenti al covid, almeno a quanto si diceva l’anno scorso… che senso ha vaccinarle, se i rischi legati agli effetti collaterali post vaccino colpiscono più le donne che non gli uomini?
      Comunque, a quanto ho visto, il rischio di infarto post-vaccino colpisce più gli uomini: purtroppo le vittime erano anche giovani, e viene da pensare che se avessero preso il covid non sarebbero morti di covid (visto che a morire di covid sono principalmente le persone anziane)

      • Andrea permalink
        20 aprile 2021 00:28

        Tommaso, sei un medico o uno scienziato ?

  2. Tommaso permalink
    14 aprile 2021 20:11

    Comunque Mauro, questi vaccini non provocano solo trombosi ma anche paralisi (anche casi di cecità, lesionando il nervo ottico), infarti, ictus… credo che siano stati “fatti in fretta e furia” e come dice un proverbio, “la gatta frettolosa fece i gattini ciechi”.

    • DanieleV permalink
      15 aprile 2021 17:59

      Si tratta in media di un casi su un milione, comunque: l’aspirina ha effetti collaterali simili (la pillola anticoncezionale è pure più “rischiosa”, ma stranamente nessun* si preoccupa di metterla fuori commercio). Fermo restando che bisogna fare la massima attenzione possibile e cercare di evitare anche quel caso su un milione, se davvero questi vaccini sono un rischio eccessivo, allora hanno ragione i femministi a parlare di emergenza femminicidio.

      • 15 aprile 2021 20:35

        Perfetto il commento di Danielev, perchè volevo proprio dire questo nell’articolo postato

      • Tommaso permalink
        19 aprile 2021 20:06

        con la differenza che l’aspirina non sei obbligato a prenderla, se vuoi la prendi, altrimenti nisba, questi vaccini invece qualcuno pensa di renderli obbligatori con tanto di “patentino” come successo in certi paesi tipo Israele o parlando (anche in Italia) di “spostare tizio” ad altre mansioni, se fa l’infermiere o il medico e non vuole vaccinarsi, forse con decurtazioni dello stipendio, più o meno palesi.
        Sai com’è, sembra che si stia andando verso una sorta di “apartheid” per chi non si vaccina (per paura degli effetti collaterali, per motivazioni etiche\religiose o perché nutre dubbi), con persone che si vedranno togliere certi diritti.

        Se la cosa non vi interessa, vado altrove. Non perderò il mio tempo a scrivere i tanti effetti negativi di questi vaccini sperimentali fatti in fretta e furia, effetti collaterali che si sono ampiamente visti, ormai in quattro mesi di sperimentazione di massa

  3. 15 aprile 2021 20:37

    Per fortuna avevo detto che il mio articolo non era contro o a favore dei vaccini ,ma sui doppi standard

  4. Tommaso permalink
    19 aprile 2021 20:01

    Blu, io ti parlo di quei poveracci che hanno avuto ictus e infarti, e tu mi rispondi con
    “Mado’ Tommaso, che palle!!”
    scendi dal pulpito, che non sei il padrenostro, eh.

    e se scrivi una cialtronata, non c’è bisogno di fare la primadonna rispondendo con toni stizziti se qualcuno ti corregge.
    Rilassati, che sei umano anche tu, e come tutti, esposto al rischio di dire castronate.
    Devi anche accettarlo, eh, senza battere i piedini strillando “che palle” se qualcuno ti fa notare una cosa che non sapevi e ignoravi.

    • Andrea permalink
      20 aprile 2021 00:34

      Premesso che non conosco Blu, come non conosco personalmente nessuno degli uomini che scrivono in questo blog e pertanto non sono il suo avvocato difensore, mi pare proprio che egli stesse ironizzando…
      Infatti ha scritto:
      @@@
      Mado’ Tommaso, che palle!!
      Sai, io sono molto sensibile alla propaganda: se mi dicono che il supersesso è quello femminile, permetti che non mi aspetto quei dati?
      @@@

      Del resto anch’io, sia qui che in altre sedi, faccio sovente riferimento alla.. “superiorità femminile” e l’irresolubile mistero (…) che impedisce di comprendere come e perché degli esseri superiori siano stati oppressi per millenni da esseri inferiori…

      • Tommaso permalink
        21 aprile 2021 06:34

        Andrea: devi essere medico o scienziato per commentare notizie legate a decessi da vaccino che hanno colpito dei poveracci di età tra i 30 e i 40 oltre che le persone anziane che sono state vaccinate? Non credo.

        Così come se voglio commentare i caduti sul lavoro, non devo per forza essere operaio o se voglio commentare quanto succede in Myanmar non devo essere per forza un birmano. Leggo le notizie da più fonti, mi faccio un’idea e la espongo, con dati e argomentazioni sensate.

        Ci sono diversi medici contrari a questi vaccini, ma per ovvie ragioni non vengono invitati a certi talk show. Sono però visibili su facebook o canali alternativi.

        Credo che sia da insensati vaccinare una persona 20enne, 30enne, in ottima salute, con un prodotto sperimentale che può danneggiare la salute della persona in questione, anche avendo esito mortale, quando la persona in questione difficilmente morirà di covid.

        posso capire che per un 90enne possa essere “rassicurante” farsi questo vaccino, essendo a rischio di morte per covid, ma il 20enne in buona salute non crepa di covid. suvvia. dopo un anno dovremmo averlo capito tutti che a 20 anni, in buona salute, non si crepa di covid.
        puoi crepare di infarto e ictus o reazione allergica da vaccino, questo sì.
        puoi anche crepare di suicidio per disperazione economica o danno psicologico che certi provvedimenti stanno causando…

        Perciò, visto che non sono un 90enne a rischio “morte da covid” e non ho paura di questo virus, direi che temo molto di più la probabilità da “infarto post vaccino che colpisce le persone dai 30 ai 50 anni”. Come ha colpito quei poveracci, alcuni tra loro miei coetanei.

        Inoltre, due giovani donne in paesi vicino ai miei, sono finite ricoverate all’ospedale per danni da vaccino. Superfluo dire che prima erano sane, quel danno lo ha causato il vaccino. Quindi non parlo “così a caso”.

      • Andrea permalink
        21 aprile 2021 19:46

        Tommaso
        @
        Andrea: devi essere medico o scienziato per commentare notizie legate a decessi da vaccino che hanno colpito dei poveracci di età tra i 30 e i 40 oltre che le persone anziane che sono state vaccinate? Non credo.

        Così come se voglio commentare i caduti sul lavoro, non devo per forza essere operaio
        @@@

        Non è la stessa cosa.
        Comunque anch’io ho le mie idee al riguardo, solo che non essendo un medico né uno scienziato mi astengo dal dare giudizi definitivi, proprio perché non sono un esperto in materia.

  5. 20 aprile 2021 11:16

    @Tommaso

    Mi riferivo a questa tua frase: “Stiamo parlando di vite umane, maschi o femmine che siano”

    Quindi ho creduto mi stessi rimproverando di non essere stato sufficientemente sensibile.

    Ma in realtà mi riferivo ad altro, cioè alla propaganda femminista che ci martella costantemente riguardo al “supersesso” femminile, salvo poi al solito fare una capriola all’indietro quando il “supersesso” ha conseguenze negative, che allora ritornano deboli e meritevoli di maggior tutela, almeno per un po’ finché conviene alla narrazione femminista.

    Questo è quanto.

    La bontà dei vaccini non era argomento di discussione, capisco che è una tua preoccupazione e la rispetto, ma non è la mia preoccupazione, almeno fino a qualche evidenza che ora non c’è.

    Per me infatti i vaccini sono buoni, tanto buoni che il vaccino Astrazeneca è stato approvato perché reazioni gravi non ne aveva avuti prima di essere somministrato a milioni di persone: tanto rari sono gli effetti avversi che per trovare una correlazione si è dovuto aspettare una ampia diffusione, altrimenti nemmeno vengono rilevati.

    Capita. Capita perché il rischio zero non è reale e non è razionale aspettarselo: non lo è per i vaccini, non lo è per i farmaci generici, non lo è per gli incidenti stradali, non lo è per la violenza contro le donne, contro gli uomini, contro i bambini, non lo è per la vita in generale.

    Rimane perciò che gli uomini per le donne sono più sicuri dei vaccini: questo è scientificamente accertato.

    • Tommaso permalink
      21 aprile 2021 06:58

      Sembri ignorare il fatto che diversi medici e persone che devono approvare i vaccini sono finanziati dalle stesse case farmaceutiche.
      Tanto più che a dirlo sono altri medici, non finanziati dalle case farmaceutiche in questione e che spesso rischiano la carriera se “non sono allineati”.

      c’è un proverbio che dice “Oste, com’è il vino?”

      sai, fidarsi di un medico, magari assunto al rango di vip da talk show, alle dipendenze della famosa casa farmaceutica, non è sempre detto che sia una cosa molto sensata…

      “Virologo, com’è il vaccino?”
      che vuoi che ti risponda, se è allineato con la casa farmaceutica che li produce?
      vuoi che ti dica in mondovisione che “oh, è una roba sperimentale partorita in fretta e furia, ha dentro OGM e può causare ictus, infarti, paralisi, malattie autoimmuni, trombosi, cecità, aborti su donne gravide, probabile sterilità ambosessi.
      Non possiamo prevedere i danni a lunga distanza, perciò voi fatevi vaccinare, ma noi non siamo responsabili di quello che vi capiterà”

      suvvia, è ovvio che per trovare critiche e perplessità a questi vaccini sperimentali devi anche andare a cercare medici non allineati, non al soldo, non VIP da salotto tv…
      oltre che avvocati e giuristi, sempre non allineati, che fanno notare che sai, un tantino, eh, giusto un tantino (visto che ti piace l’ironia) moltissime delle cose che siamo stati obbligati a subire e di cui ci hanno privato, sai, non è che sia tutto “così legale, così in linea con quanto dice la Costituzione”
      Così come non è “così tanto legale e democratico” parlare di obblighi vaccinali, di pass vaccinali e altre cose da “TSO per tutti, per l’intera popolazione mondiale” per un virus che colpisce quasi esclusivamente persone molto anziane e molto debilitate. Non è di certo la peste nera, anche se i mass media lo fanno passare come tale…

      Ma se dopo un anno non l’hai capito, ora non mi metto a spiegartelo. Vuol dire che non sei così danneggiato da questi provvedimenti (buon per te) perché chi ne è stato danneggiato, economicamente e\o psicologicamente ormai non ha più le fette di prosciutto sugli occhi.

      No, non è solo “il supersesso femminile” (visto che ti piace l’ironia…) ad essere danneggiato da questi trattamenti sperimentali, lo è anche il sesso maschile.
      Magari sono diverse, per sesso, le incidenze di effetti collaterali (+ trombosi per donne, + infarti per gli uomini), ma entrambi i sessi sono danneggiati in ugual misura.

      Morire a 30 anni di trombosi causata da vaccino non è che sia proprio una cosa così edificante, come non lo è beccarsi l’infarto post vaccino quando sei sanissimo e senza quella punturina forse saresti vissuto per altri 80 anni

      Solo che “magari” tu non sei andato a leggerti per bene tante notizie di cronaca di vari decessi… e certe analisi di certi dottori e dottoresse che rispondono che “il vino non è poi così tanto buono” proprio perché non sono alle dipendenze dell’oste in questione…e hanno ancora l’etica, oltre che ad aver giurato sul giuramento di Ippocrate.

      Comunque, come ha detto Mauro, questo non è un post “vax sì, vax no” chiudo qui l’off topic.
      Avevo già notato che questi argomenti “non vanno” sui siti di attivismo maschile, tranne un paio di attivisti che ne ha parlato, silenzio di fondo che per me ha dell’incredibile, visto che si sta parlando di restrizioni, di libertà, di privazioni, di consenso, di etica, di morti…

      • Andrea permalink
        21 aprile 2021 19:55

        Tommaso
        @@
        Avevo già notato che questi argomenti “non vanno” sui siti di attivismo maschile, tranne un paio di attivisti che ne ha parlato, silenzio di fondo che per me ha dell’incredibile, visto che si sta parlando di restrizioni, di libertà, di privazioni, di consenso, di etica, di morti…
        @@

        Io, invece, ho notato che su alcuni siti di attivismo maschile vanno molto “di moda” i complottismi: Covid-19 creato in laboratorio, scie chimiche, progetto HAARP per il controllo del clima e per scatenare terremoti, etc.
        Addirittura c’è chi sostiene che migliaia di anni fa delle civiltà aliene sarebbero sbarcate sulla Terra…
        Roba da far ridere pure i sassi.

      • Andrea permalink
        21 aprile 2021 20:11

        Tommaso
        @@
        tranne un paio di attivisti che ne ha parlato, silenzio di fondo che per me ha dell’incredibile, visto che si sta parlando di restrizioni, di libertà, di privazioni, di consenso, di etica, di morti…
        @@

        Uno dei motivi per cui non mi metto a discutere di questo argomento è quello relativo al fatto che secondo l’italiano medio, specie se di sesso maschile, queste cose accadrebbero “solo in Italia”… nonostante si tratti di una problematica mondiale.
        L’italiano medio è troppo disfattista, esterofilo e stupido per poterci discutere seriamente di questi argomenti.

  6. Tommaso permalink
    22 aprile 2021 07:28

    Andrea, a cose tipo alieni, illuminati, rettiliani, antichi egiziani e sumeri su navicelle UFO, alchimisti stregoni, fate ed elfi e scempiaggini del genere che avrebbero creato la pandemia ecc. non credo manco io. Tutta roba che funziona nei film o nei libri horror, sci-fi o fantasy, per carità, non c’è niente di male a leggere e fantasticare su storie di fantasia per intrattenere, ma non a prendere queste cose come “teorie, anzi certezze che spiegano la pandemia”.

    che questo virus sia forse creazione di qualche laboratorio militare, sfuggito accidentalmente o usato per fare guerre biologiche sulla popolazione… ti dico Nì. è plausibile

    che questi vaccini anticovid non siano il massimo dell’efficacia e della salute, lo credo al 100%. (anche perché in realtà ormai è palese che pure i vaccinati si possono contagiare col covid, perciò, a che diamine servono??)

    Non leggo siti che parlano di alieni e stregoni, mi informo leggendo pareri di medici e virologi che non la pensano affatto come quelli da talk show che sentiamo a reti unificate.
    Inoltre, seguo anche le notizie dei decessi (spesso apparsi su siti di cronaca locale di paesini e non metropoli) e noto tutte le similitudini.

    Per esempio è assolutamente vero che le donne stanno morendo più di trombosi e restano danneggiate da paralisi molto gravi, mentre gli uomini sono più colpiti da infarti.
    Non credo che neanche gli scienziati e i medici (anche non schierati con l’obbligo vaccinale) abbiano capito il perché della cosa; dipenderà probabilmente dalle diversità tra corpo maschile e femminile, che rende più probabile un evento avverso rispetto ad un altro.

    Comunque, trovo assordante il silenzio che c’è su questa faccenda di “obblighi vaccinali, pass per circolare, coprifuoco” (condivido abbastanza il discorso che è stato fatto qualche giorno fa dalla Meloni sul suo profilo facebook, su questa assurdità del coprifuoco, del tutto antiscientifico oltre che irrazionale).
    e poi mille altre cose assurde e cialtronate pure, come soldi buttati per monopattini e banchi a rotelle (per giunta, del tutto inutilizzati)

    Non credo che lamentarsi di queste cose, ben ancorate alla realtà che abbiamo sotto gli occhi ormai da mesi, rientri nel “complottismo”; diciamo pure che ancora una volta si parla di “dio denaro” (l’unico “dio” per certa gente, che si può ben vedere e ben toccare a differenza delle altre divinità trascendenti…) si parla di business, di lucrare su un’emergenza, anche aggravata da incapacità gestionali, sperpero di denaro per cose inutili, mancanza di organizzazione, sanità che fa acqua da tutte le parti da decenni, i soliti furbetti, giornalisti parolai vari, personaggi vari che stanno davvero stancando con proclami stile apocalisse e fine del mondo per un virus che non è l’ebola e non la peste nera del 1300, come vedi tutte cose più che sensate, razionali, visibili e concrete.

    Poi lo so bene che qualcuno dietro tutto questo ci vedrà dietro il mago Merlino, gli stregoni esoteristi, gli alieni rettiliani, gli Annunaki e via fantasticando dicendo, ma io non mi sento “accomunabile” a loro, perché le critiche che muovo su queste cose non hanno niente a che fare con Merlini e Alieni vari…

    e poi, con famiglie\persone ormai con l’acqua alla gola, che vanno avanti con i pacchi alimentari caritas, questi istituiscono un “tampone obbligatorio” per andare in giro, nei musei, locali ecc, per chi non è vaccinato\non vuole vaccinarsi (considerato pure il fatto che anche chi se lo vuole fare sto vaccino ancora non ha potuto farlo data la lentezza e la mancanza di dosi) e dovremmo pure pagarcelo di tasca nostra, ogni volta??! dopo tutto lo spreco di soldi che c’è stato per cialtronate varie?!

    Mi aspetterei un po’ di lamentele, un po’ di dissenso, da parte di siti che si sono mossi per molto meno commentando “lese maestà” per cose come “offese al tradizionalismo cattolico”, e invece (quasi) tutto tace…

    Essere schedati con tanto di numerino e pass per poter uscire per andare a prendere una boccata d’aria fresca in un bosco o al mare non mi pare il massimo della democrazia e della libertà. al contrario. Mi fa molta paura questa deriva liberticida, molto più del femminismo di quattro gattare misandriche con i capelli fuxia che a questo grado di potere sulla vita degli altri non ci sono mai arrivate

    essere privati di questo e quello, continuamente, ormai da più di un anno, quando siamo messi peggio dell’anno scorso, in tutti i sensi, da quello sanitario a quello economico, non credo sia il massimo dell’efficienza e del “tutelare la nostra salute”

    Non solo sono stanco fisicamente, ma lo sono pure psicologicamente.
    Penso che lo siamo tutti, non solo qui dentro.
    Lo sono anche le femminucce femministe se per questo.
    Lo siamo tutti in generale, magri, grassi, alti, bassi, ricchi, poveri, maschi, femmine
    non se ne può più da questo clima da guerra fredda o da forme di governo molto dubbie.
    con la vita sociale completamente cancellata, persone punite per aver osato fare una festa, continui dazi e limitazioni che sfiorano il ridicolo.
    sono stanco delle tante panzane e dei proclami da operetta.
    Un altro anno così non lo reggeremo e non parlo solo del fisico, parlo proprio mentalmente.
    Mi dà fastidio vedere bambini che portano mascherine, vedere gente che corre con mascherine, avere la pelle ormai irritata con chiazze rosse sulle guance (effetto collaterale da mascherina noto come “maskne”).
    neanche fossimo in Arabia Saudita con obbligo di niqab pure per gli uomini…

    Proprio per questa infinità di motivi, che abbiamo da protestare e da lamentarci, mi delude molto vedere il silenzio di tomba su queste cose.
    Insomma, trovo risibile che di fronte a queste cose che hanno un impatto psico-fisico devastante, si trovi il tempo per fare articoli contro 4 gattare dai capelli fuxia del tutto irrilevanti che vivono nel loro mondo distopico fatto di peli sulle gambe e sulle ascelle e amazzoni valchirie.

    quando sarà imposto un regime a suon di “gattocrazia” gestito da queste signorine ne riparliamo.
    per ora credo che l’emergenza sia ben altra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: