Vai al contenuto

Reato di cromosoma y

14 dicembre 2019

Da facebook ,ho visto questo video che  mi ha  lasciato di stucco

Dalla  spiegazione  il video sembra  provenire  dal Messico, dove  ci sono le  carrozze  “per sole  donne”, l’uomo ( come  si vede  dal bastone) o è cieco o almeno ipovedente e, sempre  dalla  spiegazione, si sarebbe  scusato per  dire  che  scende  alla  prossima  fermata, “l’eroina”  in azione, con uno spintone  lo butta  fuori dal vagone, l’unica  colpa? Di essere  nato maschio

Proviamo a  mettere  dei paletti nel video ,o meglio dei dubbi , non so se  il video sia  stato fatto in un momento diciamo “fortunato” o che  sia  stato “pilotato” , comunque  una  certezza c’è ,il femminismo è quella  roba  li, le  donne  si sentono “protette” da un sistema  che  gli permette di eseguire  questi gesti senza  colpo ferire ,anzi dell’indifferenza  delle  altre  donne

Potrebbe essere solo (anzi lo è) una  donna  maleducata e violenta  e dimostrerebbe (ma  c’è ne era  bisogno ?) che  il sesso femminile  non è “senza  peccato”

Il 1 dicembre di ormai tanti anni fa  ,Rosa Parks si sedette  in un posto riservato ai bianchi , dobbiamo farlo anche  noi e parlo degli uomini dove  è in atto questa  segregazione

18 commenti leave one →
  1. Blu permalink
    14 dicembre 2019 19:41

    Il primo commento al video, di una donna, dice: “brave, se lo meritava”. Vai poi sul profilo di quella donna e indovina: scopri che è una “amorevole” sardina, quelli contro l’odio, per l’uguaglianza, la pace, il femminismo, contro l’hate speech, e tutto il pacco di ipocrisie e schifezze connaturate a quelle merde di persone. Ho salvato lo screenshot anche di questo commento, a futura memoria, ma ormai non ho quasi più spazio sull’hard disk, ne devo comprare uno nuovo. Torneranno utili.

    • 14 dicembre 2019 22:58

      Se è possibile puoi mettere il ink di questo ” commento” (le virgolette sono d’obbligo )

  2. Blu permalink
    14 dicembre 2019 23:35

    Certamente.

    Ma purtroppo posso mandarti solo lo screenshot…

    Perché ovviamente la tizia (sommersa da critiche) lo ha già cancellato.

    Ho nascosto il nome, ma se ti serve ti mando l’originale.

    https://ibb.co/WvJKsDz

  3. 18 dicembre 2019 23:43

    “Non ho la più pallida idea di quale ruolo rivoluzionario i maschi bianchi eterosessuali possano avere, visto che essi sono l’incarnazione stessa di un potere rivoluzionario basato sui propri privilegi.
    D’altra parte, ho comunque parecchia difficoltà a capire cosa in genere gli uomini potrebbero fare riguardo questa questione.
    A parte iniziare a fare tutti i lavori degradanti che le donne hanno fatto per generazioni, magari potrebbero anche suicidarsi in massa?
    No, non volevo davvero dire questo.
    Invece si…volevo proprio dir questo.”

    Robin Morgan

    • Tom permalink
      20 dicembre 2019 21:30

      da dove l’hai presa questa citazione e chi è ‘sta qui? tua nonna?

  4. Tom permalink
    20 dicembre 2019 21:32

    Io penso che trattasi di una donna pagata da qualche movimento maschilista per inscenare questa sceneggiata e far sfigurare le donne… di modo che gli MRA possano poi sentirsi nel diritto di propagandare in giro la misoginia contro le donne.

    • 10 gennaio 2020 18:35

      Come detto prima, non capisco il perchè il tuo commento sia andato nella casella dei “sospesi” comunque sia non credo che la forza degli MRA sia cosi “potente” ,credo che invece sia abbastanza genuino il video , visto che anche in India succede la stessa cosa , se invece pensi che le donne siano angeliche e gli uomini diavoli ,e fatti del genere non possono accadere ,beh ,penso che dovrai rivederti

    • Andrea permalink
      30 dicembre 2019 00:55

      Il ritorno del mentecatto complessato.

    • 30 dicembre 2019 09:03

      Lo Scatolini è talmente fesso che finisce sempre per pisciarsi sulle scarpe.
      Per smentire lo strapotere femminista posta un articolo femminista, scritto su una testata femminista, a firma d’una parlamentare femminista che…nonostante uno scandalo elettorale che l’ha coinvolta, è stata eletta presidente d’una commissione parlamentare di stampo femminista che indaga su una fattispecie di reato creato appositamente dal femminismo (quella sulle morti maschili sul lavoro, sulla marginalità sociale maschile o sul fenomeno dei suicidi maschili…possono tranquillamente attendere).

      Fa tenerezza.

  5. 30 dicembre 2019 12:35

    Buon 2020 a tutti. Anche a Paolino, con il quale peraltro ho chiuso. Basta: ho già dato.
    Per il resto pace e bene!

    • 31 dicembre 2019 14:37

      E la notizia quale sarebbe:…che l’autore è stato prontamente arrestato dalla polizia del paese maschilista?

    • 31 dicembre 2019 16:52

      Questo mi ricorda una vignetta delle “sturmtruppen” che ,più o meno recitava (veniva premiato per le azioni fatte in combattimento) “Fuori dall’esercito mi davano, come minimo, 20 ergastoli o la pena di morte, qui nell’esercito mi danno una medaglia” ,quindi , in un paese maschilista ,a questo tizio deve essere conferita una medaglia all’onore e non il carcere
      P.s va beh è italiano ,perchè, se era straniero, non rimaneva una testa di cazzo uguale?

      • Andrea permalink
        31 dicembre 2019 20:49

        Mauro
        @@
        P.s va beh è italiano ,perchè, se era straniero, non rimaneva una testa di cazzo uguale?
        @@

        Il motivo per cui il mentecatto complessato ha sottolineato che l’autore di quell’aggressione è italiano, è da ricercare nel fatto che oltre ad essere femminista e anti-uomini a prescindere, è anche anti-italiano.
        Viceversa non lo avrebbe menzionato.
        Sostanzialmente è un poveretto, che campa veramente male.

        Buon anno a tutti, tranne che al complessato, al quale auguro di essere spennato in futuro da qualche femminuccia.
        Anche se non credo proprio che accadrà, per il semplice motivo che le suddette non se lo filano di striscio, considerando tra l’altro il disprezzo che le suddette nutrono verso gli zerbini.
        Anche se poi, a chiacchiere, dicono di amare gli uomini “gentili”, “premurosi”, “dolci”, romantici”, bla bla bla, etc etc.
        Magari una volta, quando erano educate ad essere “gentili e premurose”.
        Di certo non oggi, ovvero in un’ epoca dove le suddette non hanno più regole né limiti e pertanto la loro vera natura è libera di manifestarsi.

      • Paolo permalink
        1 gennaio 2020 12:22

        “Di certo non oggi, ovvero in un’ epoca dove le suddette non hanno più regole né limiti e pertanto la loro vera natura è libera di manifestarsi.”

        quindi stai dicendo che esisteva un’epoca in cui metà dell’umanità era costretta da regole (e quindi veniva punita anche duramente se le violava) che le impedivano di essere libera di esprimersi e che questo, secondo te, era giusto

      • Andrea permalink
        1 gennaio 2020 16:44

        Idiota, le regole esistevano anche per gli uomini, non fosse altro per il fatto che le regole sono necessarie alla convivenza civile.
        Viceversa è il caos, sottospecie di ritardato.

  6. 10 gennaio 2020 18:31

    Nota di servizio…non ne capisco il motivo, ma alcuni commenti sono andati nella casella “in sospeso” ,mi scuso con loro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: