Vai al contenuto

Presentazione del libro contromano

20 novembre 2019

Sabato, a  Padova , ci siamo incontrati , pochi ma buoni ,come  si vuol dire

Inutile  fare  tanti giri di parole, ecco il video dell incontro

Manca  ancora  l’intervento di Fabrizio(Marchi) che, purtroppo, non è completo

82 commenti leave one →
  1. 21 novembre 2019 11:36

    Rino, come sempre, in gran spolvero!

    Mauro, visto che siamo in tema videoconferenze, ne approfitto per usarti come vetrina.

    https://vimeo.com/374540846?fbclid=IwAR0VA0xD1ffJIneZwRFzDms8jCeVNfADAPWCdr8ybDlVxU6icfx8xxlilqE

    Un seminario di Alison Tieman (una attivista MRA) tradotta in italiano dal grande Luigi Lombardo.
    Il suo canale Vimeo è una miniera di contenuti.
    Da visitare e condividere.

  2. Foxtrot permalink
    25 novembre 2019 14:43

    Vorrei a mia volta segnalare l’ottimo lavoro che sta svolgendo Ericlauder sul suo blog, in occasione del famigerato 25 Novembre.
    Svariati post molto ben documentati.

    A partire da questo:

    https://theindependentmanitaly.wordpress.com/2019/11/25/25-novembre-basta-violenza-femminile-sui-bambini/

    …per arrivare (al momento, perché non so se ne abbia in serbo altri) a questo:

    https://theindependentmanitaly.wordpress.com/2019/11/25/25-november-india-to-rape-and-stalk-boys-and-men-is-a-womens-right/

  3. Paolo permalink
    25 novembre 2019 15:00

    ecco come il crudele stato femminista italiano perseguita gli uomini condannandoli a millemila anni di galera mentre le donne sono sempre assolte!

    http://espresso.repubblica.it/plus/articoli/2019/11/25/news/femminicidio-impunito-1.341059?preview=true

    • 25 novembre 2019 16:17

      Scatolini…sai cosa puoi farci con un pezzo scritto dalla Valente su L’Espresso?

      Te lo devo dire…o ci arrivi da solo?

    • 7 dicembre 2019 12:48

      Sei ancora più deficiente di quel che sembra: il link che hai postato dimostra appieno che gli uomini si fanno più carcere delle donne a parità di delitto: infatti persino i casi estremi cercati col lanternino dallla femminista di turno sono, con tutti gli indulti eccetera, di uomini che si sono fatti 14, 16 anni di galera EFFETTIVA.

      Quando NESSUNA donna che abbia ucciso figli o compagno è mai arrivata a fare 10 anni di galera effettiva, neanche vicino, di norma andiamo sui 2-3 anni.

      Ma tu cosa vorresti, coglione?
      Che tutti gli uomini che uccidono la compagna si facessero come minimo 30 anni di galera senza se e senza ma, mentre le femmine che fanno altrettanto fossero tutte libere?
      Non si può fare con le leggi di genere neutro, bisogna che voi bestie prima riuscite a formalizzare pene differenti a seconda del sesso.
      Ci riuscirete?
      Ai posteri l’ardua sentenza.

      • Paolo permalink
        7 dicembre 2019 19:23

        la franzoni si è fatta solo due anni di galera?

      • 7 dicembre 2019 19:59

        Questa è ulteriore prova che sei un deficiente, infatti ho scritto che NESSUNA donna è mai arrivata a 10 anni di galera EFFETTIVA, e che la media è 2-3 anni di galera.

        E tu infatti citi la Franzoni che di galera EFFETTIVA ha fatto appena 6 anni… più 5 ai domiciliari – ma i domiciliari non sono certo galera effettiva.

        Vedi che parlare di donne ti fa apparire idiota?

        Parla di altro che è meglio.

      • 7 dicembre 2019 20:04

        Il problema degli altri è che ti rispondono come se tu fossi una persona normale, cercano di compatirti.
        Invece io no: come si può vedere anche da questo scambio, sei un imbecille con zero comprensione di un testo scritto, probabilmente a scuola avevi anche l’insegnante di sostegno, di sicuro quando si parla di donne perdi completamente il lume della ragione.

  4. Foxtrot permalink
    25 novembre 2019 15:35

    Scusa, Mauro, potresti verificare? :

    Foxtrot
    25 novembre 2019 14:43

    Please Note: Your comment is awaiting moderation.

  5. Paolo permalink
    25 novembre 2019 16:55

    spiegalo a lui. sarebbe interessante un vostro confrinto sulla violenza contro le donne.

    https://www.fanpage.it/attualita/violenza-sulle-donne-la-storia-di-alfredo-mio-padre-ha-sparato-a-mia-madre-in-chiesa/

  6. 25 novembre 2019 17:01

    Intanto a Parigi si celebra il “vero” spirito del 25 novembre.
    Simulazione di violenza di donne su uomini in catene.
    La cinghia di trasmissione dell’odio va sempre tenuta ben oleata!

    Allons enfants!

    • Paolo permalink
      25 novembre 2019 17:13

      io ti ho fornito la testimonianza reale di un ragazzo che ha avuto la madre ammazzata dal padre, realtà non simulazione. Quella donna è stata uccisa davvero in chiesa, quel ragazzo ha perso sul serio la madre per mano del padre. E’ accaduto nella realtà, non è una simulazione del cavolo

      tu mi rispondi con questa pagliacciata dove un tizio si fa dare (leggeri) schiaffetti sulla schiena da una tizia, tutti adulti, tutti consenzienti, una simulazione. Bah..

      • 25 novembre 2019 17:40

        Se tu sei in grado di postare una sola dichiarazione di qualcuno che scrive in questo blog (ma anche di altri spazi) che abbia affermato che la violenza maschile non esiste…fallo pure.
        Attendo impaziente.
        Altrimenti è l’ennesima dimostrazione della tua cretinaggine.

        Ti rammento che, al contrario, chi afferma da decenni che la violenza femminile non esiste, o è qualcosa di assolutamente trascurabile…è gente che abbraccia il femminismo.
        Come te.
        Sono tuoi compagni di strada.
        Da sempre i negazionisti unilaterali siete “voi”…non “noi”.
        Gli aderenti alla massima “uomo sempre violento, donna sempre vittima” marciano al tuo fianco.

        Tanto per rimettere le cose al loro posto.

        Inoltre…
        Quella di Parigi non è una pagliacciata.
        Troppo comodo derubricarla così.
        E’ la rappresentazione plastica di cosa possa portare questo clima d’odio verso gli uomini (a cui anche tu partecipi) non appena si presenta l’occasione di “poterlo fare”.
        Solo la tua assoluta malafede (e evidente imbarazzo) possono portarti a minimizzare quelle immagini.

      • Paolo permalink
        25 novembre 2019 18:14

        non qui ma su altri blog si dice che la violenza maschile è fenomeno statisticamente trascurabile, irrilevante e residuale, e si dice anche che nei casi di femminicidio bisogna sempre vedere “il comportamento della vittima” che potrebbe aver portato al gesto omocida dell’uomo (cioè si incolpa la vittima)

      • 25 novembre 2019 18:18

        Devi pubblicare Scatolini.
        Sennò sono solo fantasie di fine novembre d’un femministo crepuscolare.

        Pub . bli . ca . re

      • Paolo permalink
        25 novembre 2019 18:28

        descrivere la violenza maschile come fenomeno statisticamente non preoccupante a cui i media danno un peso eccessivo rispetto alle sue reali dimensioni è uno dei temi ricorrenti di Davide Stasi che nel suo ultimo post scrive tra l’altro: “Quelle epoche definite patriarcali, ma così tanto patriarcali da far sbudellare solo uomini nei conflitti lasciando le donne il più delle volte al sicuro.”

        le donne stavano il più delle volte al sicuro secondo Stasi infatti gli stupri di guerra erano un’invenzione delle femministe, giusto?

      • 25 novembre 2019 18:42

        Scatolini, cosa esattamente non sei in grado di capire della frase…”Se tu sei in grado di postare una sola dichiarazione di qualcuno che scrive in questo blog (ma anche di altri spazi) che abbia affermato che la violenza maschile NON ESISTE”

        Attendo…

      • Paolo permalink
        25 novembre 2019 18:54

        nella frase che ho riportato tra virgolette (e che puoi leggere anche tu nell’utimo post pubblicato oggi sul blog Stalker sarai tu) viene negato di fatto l’esistenza dello stupro di guerra

      • 25 novembre 2019 20:02

        Scatolini…il fatto che tu non abbia trovato di meglio che attaccarti ancora una volta ad una sterile diatriba di carattere storiografico (e Stasi non afferma quello che tu gli ficchi in bocca, utilizzando terminologie come…”afferma di fatto”) eludendo deliberatamente i commenti sulle cronache attuali, sta a significare che non hai nessun argomento serio per rispondere alle mie sollecitazioni.

        Per cui, riassumendo:

        1) nessuno afferma, e potrebbe mai affermare, ne qui ne altrove, che gli uomini non siano capaci di violenza e ferocia.
        Oggi come ieri.

        2) se qui, come altrove, si mette in rilievo la cronaca sulla violenza femminile, non è per applicare la vostra tattica unilaterale a parti invertite, ma esclusivamente per smentire la teoria, in seno al pensiero femminista, che le donne, al contrario degli uomini, siano estranee a fenomeni di violenza in quantità significativa.

        E’ stra-noto infatti, che il combinato disposto di pressione mediatica sulla violenza maschile e il contestuale occultamento mediatico di quella femminile, sta creando danni inenarrabili sulle delicate relazioni uomo-donna.
        C’è una parte politica (la tua) che lungi dall’evitare questa micidiale dinamica…l’alimenta.
        Tu infatti sei venuto qui…oggi…nella giornata del 25 novembre…con questo esclusivo compito.

        Con il tuo bel musetto progressista a farti da maschera.

      • Paolo permalink
        25 novembre 2019 20:19

        mi sai riportare una mia frase in cui avrei dichiarato che le donne sono sempre e in ogni caso incapaci di commettere violenza?

        (sono socialdemocratico, di sinistra e progressista, la mia parte e questa e ne vado fiero)

    • Tom permalink
      20 dicembre 2019 21:43

      veramente il video da te postato sembra un raduno sadomaso a tema Femdom 🙂

  7. Foxtrot permalink
    25 novembre 2019 17:17

    Forse il “blocco” è dovuto alla presenza di 2 link?

    Provo a dividere il mio precedente commento (scomparso) in 2 parti.

    1- Foxtrot
    25 novembre 2019 14:43

    Vorrei a mia volta segnalare l’ottimo lavoro che sta svolgendo Ericlauder sul suo blog, in occasione del famigerato 25 Novembre.
    Svariati post molto ben documentati.

    A partire da questo:

    https://theindependentmanitaly.wordpress.com/2019/11/25/25-novembre-basta-violenza-femminile-sui-bambini/

    • 25 novembre 2019 17:49

      Con questi link si che rompiamo i “maroni” alla direzione, vedete ragazzi ,il buon Scatolini ci vuole redimere sulla retta via ,dicendo che gli uomini possono essere violenti ,anzi, altro che possono, sono violenti ,a nulla valgono i link del buon Pier Luigi che dimostra che le donne possono essere (li il ” possono” è d’obbligo) anch’esse violente, a dimostrare che il sesso non fa da discriminante tra essere angelici o essere diavoli ,ma che dipendono da altri fattori e tra questi non c’è il sesso ,che ne dicano le emancipate del 25 novembre

      • 25 novembre 2019 18:08

        Mauro…questo fenomeno da sbarco chiamato Scatolini è una manna.
        A me viene persino un po’ di vergogna ad accanirmici.
        E’ talmente preso dal delirio femminista, da non comprendere che con queste argomentazioni strumentali e ostentatamente “patetiche” rinforza le nostre posizioni paritarie.
        Lui crede ti tirarci imboscate, ma puntualmente finisce dentro la sua stessa rete.
        D’altronde capita sempre così a chi non ha argomentazioni dialetticamente sostenibili e s’appoggia alle provocazioni e alle manipolazioni modello ricciocornuta.

        Da qui può solo uscire con le ossa rotte.
        Come sempre gli è capitato.

  8. 25 novembre 2019 17:54

    Scatolini non ti smentisci mai.
    Sei il solito ottuso, idiota femministo.
    Piombi qui il 25 novembre cercando di creare scompiglio e scandalo nella tana del lupo.
    Non hai considerato però che ogni notizia di cronaca tua…ne contro-postiamo cinque.

    Tu due…noi dieci.
    Tu quattro…noi ventisette.

    Non si poteva chiedere di meglio in questa giornata.
    Una pagina memorabile per il blog di Mauro.

    Una specie di contro-venticinque novembre con il patrocinio di Littleboxes 😉

  9. Paolo permalink
    25 novembre 2019 18:21

    che le donne possono essere violente io non l’ho mai negato. io ho detto che all’interno della minoranza di coniugi che uccidono o tentano di uccidere l’altro coniuge, gli uomini sono un po’ di più delle donne, ma le donne non sono assenti

    • 25 novembre 2019 18:37

      Bene.
      Allora il prossimo anno il 25 novembre sarà la “Giornata internazionale dell’eliminazione della violenza contro le donne ma anche un po’ quella sugli uomini”

      Chiami tu António Guterres?

      O lo chiamo io?

      • Davide permalink
        25 novembre 2019 23:11

        Ottima idea, e al minuto di silenzio canonico per le donne vittime di violenza contrapporremo 45 secondi netti per gli uomini, così Paol* è contento. Quel che è giusto è giusto!

  10. Paolo permalink
    26 novembre 2019 02:29

    un parere interessante anche se io continuo a considerare infami i mariti violenti

    • 26 novembre 2019 02:50

      N’artro cojone diventato sociologo coi videocorsi in 8 lezioni.

      Mo’ abbiamo capito dove t’approvvigioni Scatolini.
      Un po’ s’era capito.

      • Paolo permalink
        26 novembre 2019 12:26

        c’è più intelligenza nel suo dito mignolo che in te, Stasi ed ericlauder messi insieme

      • 26 novembre 2019 14:51

        Detto da un emerito cretino come te suona come un complimento però…

    • Andrea permalink
      26 novembre 2019 19:01

      Paolett*, fai notare a quel tizio del video che della scempiaggine relativa alla “crisi della mascolinità” se parla da decenni, in Italia come altrove.
      http://www.uomini3000.it/10440.htm

      Tra l’altro è significativo che anche quel tizio dipinga tale questione come “un problema italiano”.
      Sempre peggio.

      • Andrea permalink
        26 novembre 2019 19:17

        edit
        @
        … se ne parla da decenni
        @

  11. Paolo permalink
    29 novembre 2019 01:45

    notizie da quello che secodo voi è il paese più femminista del mondo, ecco un’altra decisione della magistratura italiana secondo voi femminista

    https://genova.repubblica.it/cronaca/2019/11/28/news/mori_precipitando_per_fuggire_a_una_violenza_sessuale_accusa_prescritta_il_padre_decisione_pesantissima_-242137139/?fbclid=IwAR0osltgsXaXK69AKmJTQ5bOGvVdewU7nVRXZ_eSHR4WtnCxCL67o-bRwVU

  12. 29 novembre 2019 17:53

    Caro Paolino, ho sempre pensato che tu fossi un ingenuone, un bravo ragazzo irretito dal racconto femminista, uno che teme di essere cattivo. Ma forse sbagliavo. Forse sei davvero profondamente sleale, uno che non teme di mentire spudoratamente a se stesso e quindi agli altri.
    .
    Quel giornale doveva scrivere semplicemente: “La prescrizione deve essere abolita per tutti i processi che vedano imputati maschi per reati control le femmine.”
    E avrebbe dovuto aggiungere:
    1- ogni denuciato deve essere imprigionato prima del processo
    2- ogni processo deve concludersi con la massima condanna
    3- devono essere abolite tutte le attenuanti
    4- devono essere aboliti tutti i benefici della Gozzini (pene alternative etc.)
    Tutto ciò che non sia tale è “sentenza shock”, è “impunità per molestatori, stupratori, assassini.”
    .
    Questa è lealtà, sincerità, onestà intellettuale. Ma ovviamente quel giornale, al pari di tutti gli altri è nelle mani di persone non degne, sleali, false, disoneste.
    “La Stampa” ieri riportava quella notizia in questo modo: “Morì cadendo da un balcone per sfuggire ad uno stupro: una delle accuse viene prescritta”. Leggi bene: VIENE prescritta.
    .
    La prescrizione non viene decisa da alcun giudice. La prescrizione (e la decadenza) non sono oggetto di giudizio, di scelta, di arbitrio. Sono l’esito di date, di tempo passato o non passato.
    “La Stampa” invece ci dice che quei giudici “hanno prescritto l’accusa”. perché scrive così? con quale scopo? E’ ovvio: per segnalare che si tratta di giudici misogini che intendono portare ad assoluzione dei maschi accusati di tentato stupro e di provocata morte.
    .
    Chi vuole abolire la prescrizione per tutti i processi che vedano imputati maschi per reati contro le FF lo deve dire. Se non lo dice è perché vuole passare per perfetto garantista ma non vuol far vedere che lo è solo a geometria variabile.
    .
    Ieri un’altra uguale: condannato a 30 anni per omicidio della moglie viene riconosciuto malato di mente perciò la pena scende a 16 anni. Altra “sentenza shock”, ovviamente Giusto? Sbagliato? Non importa.
    Quello che importa è che SE si vuole abolire l’ipotesi dell’infermità mentale (ovviamente per tutti i processi che vedano imputati MM per reati contro le FF) lo si deve dire ed esigere papale papale.
    Invece non lo si dice, ma se ne condanna l’applicazione caso per caso, ossia nel caso di UU imputati/condannati per reati anti FF. IN tutti questi casi MA SOLAMENTE in questi casi
    .
    Anche qui viene violato un assioma dell’elenco di cui sopra, precisamente il punto 3 (3-devono essere abolite tutte le attenuanti). La 3a regola è stata violata, perciò siamo ancora di fronte alla “impunità di stupratori e omicidi dovuta alla magistratura misogina”
    .
    La madre di Lecco che uccise tre figlie (di 13, 10 e 3 anni) è stata riconosciuta inferma di mente. Concordo: una madre che uccide le figlie è sicuramente pazza. Un uomo invece non lo è mai.
    .
    La cosa più orribile caro Paolino è che tu sei davvero in buona fede. Quella buona fede che ha riempito il mondo di fosse comuni e colorato di rosso le camere di tortura.
    Quella cui faceva riferimento Cristo sulla croce quando disse: “Padre, perdona loro perché non sanno quello che fanno!”
    Non sei solo. Con te stanno circa 2.000.000.000 di UU e DD in Occidente.
    .
    Dio vi perdonerà.

    • Davide permalink
      29 novembre 2019 18:12

      RDV, un sentito grazie a te e a tutti quelli che si prendono del tempo ogni volta per smerdare ‘sto eunuco. Avevo appena letto il suo commento e avrei voluto ribattere, ma se avessi ribattuto non lo avrei fatto comunque così bene. Complimenti per la tenacia.

    • Andrea permalink
      30 novembre 2019 00:33

      Il solito cerebroleso, che non ha un kaiser da fare il tutto il giorno e al quale auguro di essere psicologicamente ed economicamente annientato da una femmina.
      Tanto gli idioti come te non meritano altro.

    • Tom permalink
      20 dicembre 2019 21:40

      questo paese è dominato dal liberismo e dall’Eurotruffa, non dal femminismo.

  13. Foxtrot permalink
    29 novembre 2019 20:27

    [RDV
    29 novembre 2019 17:53

    Caro Paolino, ho sempre pensato che tu fossi un ingenuone, un bravo ragazzo irretito dal racconto femminista, uno che teme di essere cattivo. Ma forse sbagliavo. Forse sei davvero profondamente sleale, uno che non teme di mentire spudoratamente a se stesso e quindi agli altri.]

    [ Paolo
    29 novembre 2019 19:10]

    Siamo alle comiche.
    Incredibile la prontezza con cui si è affrettato a ribadire che è… “la seconda, che hai detto”.
    Proprio come parlare a un muro.
    Ora, non l’ha dichiarato esplicitamente come quell’altro fenomeno “fluido”, però ci ha tenuto a confermare subito coi fatti che non è qui per dialogare e discutere, ma solo per provocare e far perder tempo.
    Tanto tempo da parte di chi si impegna di volta in volta a rispondergli, meno per coloro che regolarmente si vedono arrivare le notifiche e-mail di ogni sua pisciatina con cui vuol solo marcare il territorio e, appunto, provocare. Ma sempre tempo sprecato.
    Mauro, che dici, dovremo sopportare ancora a lungo questa attività di bullismo?
    Chiariamoci: non sto invocando il ban totale, ma almeno un filtro alla serie di link inutili, però…
    Grazie in ogni caso (per l’attenzione; perché, con questo mio commento, anch’io ho costretto te (e altri) a impiegare un po’ di tempo).

    • 30 novembre 2019 11:34

      Non sono link inutili e ti spiego il perchè (secondo, ovviamente, il mio punto di vista) il buon paolo mette i link dove le donne vengono uccise o subiscono qualche forma grave di violenza , orbene questi fatti esistono ,ma nessuno qui ha detto il contrario , poichè basta fare una piccola ricerca con google e ne troverai a centinaia di casi “opposti ” il che ,una persona che ragiona dovrebbe arrivare che il sesso non fa da discriminante ad essere buoni o cattivi, il problema è quello che dice Rino nel suo post scritto qui sopra

      • Foxtrot permalink
        30 novembre 2019 11:55

        1-“questi fatti esistono,

        2-ma nessuno qui ha detto il contrario” (appunto: ecco perché inutili. Cosa dovrebbero dimostrare?).

        Poi, ovvio, fai tu.

      • Foxtrot permalink
        30 novembre 2019 12:30

        Aggiungo: sicuramente dimostrano che il soggetto è affetto da una grave forma di ossessione compulsiva.
        Ma questo lo sappiamo già da tempo: davvero abbiamo bisogno di sentir ripere le stesse banalità e le stesse notizie note e arcinote qualche altro centinaio di volte nei giorni e nei mesi a venire?
        A meno che lo si faccia per bontà d’animo (“lasciamolo sfogare, così si sente un po’ meglio”).
        Beh, allora, se è a fin di bene…

      • Paolo permalink
        30 novembre 2019 20:01

        veramente mauro, ti ho messo il link in cui il padre di quello che ha brutalmente ucciso la sua amante giustifica il figlio assassino perchè “oggi le donne con la parità pretendono, ti esasperano..” è un modo di pensare che non è solo di questo padre ma è molto diffuso. volevo dimostrare che gli assassini uomini vengono giustificati da parte della pubblica opinione (perchè ripeto, questa non è solo l’opinione del padre purtroppo) come succede alle assassine donne

      • 30 novembre 2019 22:40

        Lui posta un articolo (dell’huffingtonpost) e…”dimostra che”.

        Un padre che difende un figlio diventa…l’opinione pubblica.

        Il solito cialtrone.
        L’ennesima dimostrazione di cosa sia la manipolativa dialettica femminista.

  14. Andrea permalink
    30 novembre 2019 17:34

    Foxtrot
    @@
    Aggiungo: sicuramente dimostrano che il soggetto è affetto da una grave forma di ossessione compulsiva.
    @@

    Senza alcun dubbio.
    Quel tipo non sta bene e sicuramente campa pure male.

  15. Paolo permalink
    7 dicembre 2019 19:44

    anche le donne uccidono, anche le donne sono violente contro gli uomini. tutto vero

    ma quando troverete una donna che ha fatto questo all’ex marito o al cognato avvisatemi

    https://www.letteradonna.it/it/articoli/fatti/2019/12/06/donna-segregata-pollaio-firenze/29473/?fbclid=IwAR1kpLycd4oYjBI1Fw8S4NoNQU-rVDFFsNBMYMOoe4TEmNnjMVl0oqSgvgM

    • 7 dicembre 2019 20:17

      Li metto con uno spazietto prima del .html così passano la censura automatica anti-spam:

      https://www.nola.com/news/crime_police/article_1a5f8c31-c531-5aa3-9dbb-fffb863a97ff .html

      https://www.dailymail.co.uk/news/article-7507283/Two-Russian-women-tie-man-19-rape-sex-toy-accusing-cracking-iPhone .html

      https://www.thesun.co. uk/news/3682276/all-woman-rape-gang-kidnapped-man-linked-to-seven-other-attacks/

      E giustamente nel 2019 la BBC si chiede se i suddetti sono casi di stupro o no…

      https://www.bbc. com/news/stories-49057533

      Sarebbe bello se accadesse lo stesso con le donne: ad esempio il caso che hai postato tu: un bell’articolo sul Corriere della Sera che si chiede se è vero stupro oppure no, visto che “alle donne piace fare sesso”.

      • Tom permalink
        20 dicembre 2019 21:39

        se non capisci che differenza ci sia tra “fare sesso” e “stupro” è un po’ inquietante…

      • 10 gennaio 2020 20:28

        La tua affermazione è tipica di chi non sa la differenza LEGALE tra “fare sesso” e “stupro”.

    • 7 dicembre 2019 20:18

      Li metto con uno spazietto prima del .com e .html così passano la censura automatica anti-spam:

      https://www.nola. com/news/crime_police/article_1a5f8c31-c531-5aa3-9dbb-fffb863a97ff .html

      https://www.dailymail. co.uk/news/article-7507283/Two-Russian-women-tie-man-19-rape-sex-toy-accusing-cracking-iPhone .html

      https://www.thesun. co.uk/news/3682276/all-woman-rape-gang-kidnapped-man-linked-to-seven-other-attacks/

      E giustamente nel 2019 la BBC si chiede se i suddetti sono casi di stupro o no…

      https://www.bbc. com/news/stories-49057533

      Sarebbe bello se accadesse lo stesso con le donne: ad esempio il caso che hai postato tu: un bell’articolo sul Corriere della Sera che si chiede se è vero stupro oppure no, visto che “alle donne piace fare sesso”.

    • 7 dicembre 2019 21:54

      Scatolini…sarà senz’altro incapace d’intendere e di volere.
      Come quasi tutte le donne quando scannano, strangolano, soffocano, affogano o buttano giù dal balcone i propri figli.

    • 8 dicembre 2019 13:48

      Fantastico vero il malcelato para-razzismo dello Scatolini e di tutti i sub-umani femministi come lui?

      L’efferatezza maschile ha qualcosa in “più” di quella femminile.
      D’altronde è da tempo che viene placidamente accettato il paradigma secondo il quale quella femminile è malanno…mentre quella maschile è ontologica, potenziale, chiara, verificabile.

      Ricovero e cura per la prima, galera per la seconda.

      E’ tempo che, come per ciò che avviene per la giurisdizione minorile (per UU e DD) separata da quella degli adulti, si proceda alla formalizzazione (…la prassi ha già provveduto) della giustizia FF separata da quella MM.
      Due codici.

      • 9 dicembre 2019 17:37

        A Pier Luigi: stai fose costruendo una serie statistica ragionata, ordinata e correlata alle denunce, di sentenze di assoluzione, riduzione/esclusione di pena, espiazione limitata, parziale etc. a favore di DD
        processate per omicidi/infanticidi/lesioni?
        .
        Sarebbe ottima cosa.
        E’ una delle statistiche che ci mancano.

      • 11 dicembre 2019 21:58

        Purtroppo no, Rino.
        Ho accumulato in questi (tre) anni una serie notevole di dati di varia natura, tra i quali molti riferiti a quello da te citato.
        Ma, a parte dargli un ordine cronologico, ancora un vero e proprio lavoro d’organizzazione statistica non l’ho intrapreso.
        Sono ancora in età lavorativa e dedico a questa attività di monitoraggio i ritagli di tempo che la professione mi concede.
        Noi uomini, a differenza delle donne, siamo ancora al volontariato autogestito e autofinanziato.
        La potenzia di fuoco mediatico e i fondi di cui dispone il femminismo in tutta la sua rete organizzata (…almeno per ora) ce li scordiamo.

        Credo però che un lavoro di questo tipo potrebbe essere già stato abbozzato da Fabio Nestola (il grande).

      • 12 dicembre 2019 20:29

        In teoria è un lavoro che potrei fare io… visto che sono da poco giubilato.
        Vedrò risorse ed energie. Infatti non sono un baby-pensionato.
        Quota 108 mi pare dica qualcosa…
        E’ un lavoro che potrebbero fare anche altri a dire il vero.
        Cmq non è decisivo.

  16. Enrico permalink
    10 dicembre 2019 15:54

    https://femminicidioitalia.info/2019/dicembre/9/rosanna-gentili-giuseppe-gianfranceschi-spezia

    Ecco cosa contano come femminicidio: un uomo 75enne ammalato di tumore che uccide per disperazione la moglie inferma dall’Alzheimer e si suicida. Un lampante esempio di oppressore privilegiato…

    • 11 dicembre 2019 17:56

      Certo. Tutto serve per incrementare i numeri. Anziani che ammazzano la moglie incurabile e che poi (malati o sani che siano) si suicidano, ce ne sono un paio al mese.
      Tutto fa brodo. Il fine giustifica le menzogne. Il fine giustifica tutto.
      E quale miglior fine della lotta al patriarcato? Cioè della lotta contro gli UU…

      • Tom permalink
        20 dicembre 2019 21:38

        ma come fai ad essere certo che gli anziani in questione abbiano ucciso la moglie incurabile perché lo ha chiesto lei??
        magari lei voleva vivere, anche se soffriva di un male incurabile, non ti viene come ipotesi?!

  17. Foxtrot permalink
    10 gennaio 2020 19:01

    “magari lei voleva vivere, anche se soffriva di un male incurabile, non ti viene come ipotesi?!”

    Anche fosse, in forza di una semplice ipotesi non dimostrata, ti sembra lecito e sensato inserire il caso fra quelli di fuffacidio (uccisione di una donna INQUANTODONNA)?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: