Vai al contenuto

A corrente alterna

18 settembre 2019

5b035051-6386-47be-a7c0-6fadea4dfefb

Questa è una  foto vecchia (con tanto di errore  grammaticale) fatta da  non una  di meno di Milano, certo non voglio parlare  dell’errore  grammaticale perchè il sottoscritto non è certo immune anche  da  clamorosi strafalcioni ,però è successo pure  questo

70515841_1493001417504892_3049444458245390336_n

L’uomo era di origine  marocchine

Manca  sempre  la  contro prova, ma  proviamo ad immaginare se, al posto dell’uomo straniero ci fosse  stato un uomo italiano, chissà se  la  nostra attrice  avrebbe  reagito allo stesso modo o avrebbe invocato la  violenza  sulle donne,  magari con tanto di comparse  televisive  sul tema

Che  dite, sembra  un post simil- leghista?

Si ,e la  cosa  è voluta, perchè ,se  la  lega  ha  tanti consensi (dopo che  era  quasi sparita  ad  un misero 3 % ) è dovuto a  questo modo di pensare di queste  persone  sotto l’ala  di una  sinistra fucsia e  fighetta

L’uomo che  le  ha  sferrato un pugno ,che  sia  bianco ,nero ,uomo o donna  o gay, le  ha  sempre  sferrato un pugno

Non credo che, in base  o al sesso o al colore  della  pelle,  il pugno  avrebbe  fatto “il giro” e quindi quel uomo (in questo caso) è un violento senza  se  e  senza  ma

Lo stesso dicasi per  le  donne  ,un uomo che  uccide  una  donna non è più grave  di una  donna  che  uccide  un uomo

Invece, a seconda  chi commette  l’atto violento, si agisce  di conseguenza

Un uomo gigante  buono era  stato descritto dal giornalista che  aveva fatto una “stupidaggine” (come  aveva  detto agli inquirenti) , con tanto di alzata  di scudo delle  femministe ,in questo caso non ho letto nulla  ,perchè il colore  della  pelle  non era  quello “desiderato” ?

Lo stesso succede  nel web, risatine  se  un uomo subisce  violenza, sdegno se  succede  il contrario

Non lasciateci soli con i fascisti ? Ragionate  come  i fascisti

30 commenti leave one →
  1. 18 settembre 2019 23:09

    Io la trovo una cosa molto positiva.
    Sarebbe molto peggio se non fossero comprensive NEANCHE contro l’UOMO marocchino.
    Invece i punti deboli li hanno, eccome.

    “Mai interrompere il tuo nemico quando sta facendo un errore”

    Siamo in guerra signori, sarebbe ora di smetterla di dire al nemico che sbaglia per salvare loro il culo.
    Per salvare chi?
    Loro che ci odiano e proveranno sempre ad abbatterci?
    O per fare piacere a quello stronzo di Salvini che ha fatto andare come un treno il codice rosso e fatto melina sul DDL 735?

    No, viva l’UOMO marocchino. E viva il divorzio all’islamica, col triplo talaq: ti ripudio, ti ripudio, ti ripudio.

    Ad esempio: io se quelle di NUDM dovessero falsamente accusare degli immigrati di averle stuprate, credo agli immigrati, e sino a prova contraria per me gli immigrati sono innocenti.

    • 19 settembre 2019 11:14

      Salvini l’antifemminista (LOL) e alcuni ci credevano sul serio

      • 19 settembre 2019 12:21

        La Lega è effettivamente “pro-uomo” ma in senso relativo, in proporzione a tutto il resto.
        Mi spiego meglio – poniamo che l’azione politica sia definibile in una scala da 0 a 10, ove 0 è “TUTTO A FAVORE DELLE DONNE” e 10 è “TUTTO A FAVORE DEGLI UOMINI”, e quindi 5 è “PARITA’ PERFETTA”.
        Ecco che si capisce che la Lega è il partito più pro-uomo, perlomeno tra i maggiori – infatti:

        PD -1 (MENO UNO) perché oltre ad essere tutto pro-donna alle volte gli scappano affermazioni e provvedimenti punitivi verso gli uomini, senza che le donne necessariamente ne beneficino.

        Movimento 5 Stelle: da qualche parte tra 0 e 1, è roba di decimali comunque: diciamo 0,5.

        Lega: tra 1 e 2, diciamo sull’1,5.
        E’ pochissimo (la parità sta a 5) ma è pur sempre il triplo dei 5 Stelle.

        Ad esempio ci hanno preso per il culo dicendoci che sarebbe stato giusto che i padri separati avessero la QUASI parità (40% del tempo, non 50%): segno che considerano che esistiamo come esseri umani e comprendono che abbiamo un problema. Poi se ne fregano e fanno il Codice Rosso, però è già qualcosa.

        Quando per il PD SIAMO il problema e comunque siamo strumenti di cui le donne devono poter beneficiare senza subire danni collaterali, non esseri umani.

        Quindi la differenza c’è.

        Però da qui a dire che la Lega è “amica degli uomini”, ce ne passa: sarebbe come dire che l’antisemita medio moderno è “amico degli ebrei” solo perché è molto meno peggio dei nazisti.

      • 19 settembre 2019 13:07

        Quoto il tutto ,ti sei dimenticato la sinistra e cespugli vari che li la scala va in negativo peggio del PD, fa eccezione il partito comunista di Rizzo https://www.facebook.com/ilpartitocomunista/videos/708779862881680/

  2. Foxtrot permalink
    19 settembre 2019 03:31

    Apparentemente O.T. – Bel post:

    https://keinpfusch.net/per-una-volta-che-stallman-dice-una-cosa-giusta/

    • 19 settembre 2019 11:10

      Letto, ed è pure (purtroppo) condivisibile e capisco il significato del post, ma non sono pronto per cantare “Faccetta nera” 🙂

      • Foxtrot permalink
        19 settembre 2019 12:16

        🙂

    • 19 settembre 2019 21:17

      Spiace ma la vedo così:
      1- quello Stallman non ha capito assolutamente in quale mondo vive. Non ne ha la più pallida idea. Dovrebbe tacere e invece parla. E ne paga le conseguenze. Come infiniti altri.
      (es. giorni fa Volo, due gg. fa Vespa. Domani un altro orbato che parlerà a danno suo e NOSTRO…)
      2- keinpfusch invece ha capito la metà. L’altra metà non la capisce. Non capisce che ogni parola in difesa degli UU proveniente da Dx è benzina per il femminismo. La storia si paga.
      .
      La Sx marxista-comunista paga i suoi gulag i suoi Muri e i suoi fallimenti socio-economici. La Dx paga 7.000 anni di appoggio a tutte le prevaricazioni, le rapine, le invasioni, le torture, i massacri, gli sfruttamenti e… gli sputi in faccia alle femmine di tutti i luoghi e di tutti i tempi. Innegabili.
      .
      Si chiamano: scheletri negli armadi.
      .
      Vuol dire che si perde il titolo morale per difendere cause in sé difendibili. Il titolo morale non è acqua liquida, è il VALORE di ciò che si dice. E la difesa diventa un boomerang.
      Poiché Dx significa: teoria e pratica della sopraffazione (a danno degli altri, ovviamente) non si ha titolo per denunciare le prevaricazioni che gli altri compiono su di noi.
      Chi ritiene legittimo invadere le patrie altrui non ha titolo per rivendicare la difesa della sua.
      Se parla è un boomerang.
      .
      Non mi aspetto consensi. Ho solo espresso la mia opinione.
      .
      (p.s. quanto a B. Vespa; raiplay non me lo fa vedere. Per esprimere un giudizio ho bisogno di vedere il video. Qualcuno qui può aiutarmi?)

  3. 19 settembre 2019 23:13

    Grazie Mau

  4. Er Bresaola permalink
    20 settembre 2019 10:22

    Molte donne desiderano essere schiacciate psicologicamente da un uomo prepotente e virile.Un uomo docile, sensibile, capace di piangere senza nascondersi, suscita solo ribrezzo nelle donne.

    • Paolo permalink
      20 settembre 2019 17:54

      le solite cavolate da incel

    • Enrico permalink
      22 settembre 2019 14:32

      Diciamo che l’uomo insicuro e debole non è mai piaciuto. Che le donne cerchino “un loro pari” è una cazzata femminista. Tralasciando il discorso sul fisico, le donne sono attratte da quelle caratteristiche che le femministe rinfacciano al “patriarcato”: forza, alta posizione sociale, abbondanza di risorse, capacità di risolvere i problemi e anticipare i bisogni di lei. Poi, è vero, ci sono anche donne, (non tantissime ma comunque più numerose di quello che ci piacerebbe credere), morbosamente attratte dagli uomini che manifestano crudeltà e infliggono prepotenze gratuite ad altri uomini.

      • Paolo permalink
        22 settembre 2019 20:21

        gli uomini e le donne insicuri e deboli non piacciono a nessuno

      • Andrea permalink
        22 settembre 2019 20:45

        paolo
        @@
        gli uomini e le donne insicuri e deboli non piacciono a nessuno
        @@

        Non dare sempre un colpo al cerchio e uno alla botte.
        Una donna insicura e debole ne trova un mare di uomini pronti a comprenderla e proteggerla (ed anche a sposarla), mentre un uomo sarà a dir poco perculato e scartato dalle suddette.
        Essù…

      • 22 settembre 2019 23:34

        Scatolini…ovvero il “paritanesimo” elevato a filosofia esistenziale.
        Tutto è pari. Tutto è eguale. Tutto è piatto.

        Ma poi invece…non s’era deciso che erano proprio le donne “sicure” che non piacciono agli uomini?
        Ancora una volta, la dimostrazione che femminismo è tutto ed il suo contrario, a seconda delle necessità.

      • Paolo permalink
        23 settembre 2019 01:34

        le donne sicure non piacciono solo agli uomini insicuri e stupidi

      • Andrea permalink
        23 settembre 2019 21:57

        E anche stavolta hai rigirato la frittata.
        Te l’ho già scritto e te lo ripeto: tu le donne non le conosci proprio.
        E proprio perché non le conosci, le mitizzi e idealizzi.

      • Paolo permalink
        24 settembre 2019 01:29

        per me le donne sono esseri umani non migliori e non peggiori degli uomini

  5. 20 settembre 2019 19:01

    Altri che non hanno capito: giorni fa Volo, l’altro ieri Vespa (addirittura dileggiante e canzonatorio) oggi tale Roberto Salvini toscano:
    Sparano, vengono attaccati anche dai loro, poi rettificano.
    Da un boomerang all’altro.
    Da legnarli.

  6. Er Bresaola permalink
    2 ottobre 2019 10:35

    L’unico risultato concreto del femminismo è l’aver creato una generazione di donne che va in giro ad ubriacarsi e fumare ( facendo lievitare i costi della sanità ), va in giro ubriaca e vestita provocante ignorando i rischi che questo comporta ( vaglielo a spiegare agli immigrati che ” il corpo è mio e me lo gestisco io ” ), si fa scopare da sconosciuti senza prendere precauzioni.
    Per cosa sono morte le suffragette? Per dare il diritto di fare da sborratoio ai fighi di tinder e agli spacciatori immigrati vari. Bella conquista.

    • Paolo permalink
      2 ottobre 2019 11:08

      E Bresaola, tu vorresti che facessero da sborratoio A TE. Ma le donne legittimamente vogliono scegliere loro con chi accoppiarsi ed è questo che ti rode

      • Er Bresaola permalink
        2 ottobre 2019 18:29

        stavo per risponderti, poi mi sono ricordato che hai i cromosomi dispari. Imbecille.

    • 2 ottobre 2019 12:31

      Scatolini, non c’è nessuna prova, ma manco indiziaria che Er Bresaola corrisponda a quanto affermi.
      Potrebbe persino essere un bacchettone che auspica di tornare ad un mondo castigato e morigerato.
      Chissà.
      Bisognerebbe chiederlo a lui.

      Nondimeno la tua isteria da “femminista d’ordinanza” ti fa partire lo schizzo caustico.
      La viperetta che c’è in te, esce e morde le caviglie come dominata da un riflesso condizionato.
      Confermando il fatto che, se mai ce ne fosse bisogno, sei un nulla.
      Senza quel software, sei uno screen nero col C:\> prompt


      ***una volta ho assistito ad un simpatico siparietto digitale tra una rad-fem (abbastanza nota sulla rete) ed una lib-fem sul tema in oggetto: piena libertà di ubriachezza, abbigliamento e scopamento.
      Fu un massacro.
      La prima a demolire la seconda.
      E con argomenti non troppo distanti da quelli del “Bresaola”.

      • Paolo permalink
        2 ottobre 2019 15:48

        Molti post del Breasola sono vicini al “pensiero” (le virgolette non sono casuali) incel, cioè di quegli uomini che non accettano di essere rifiutati sessualmente dalle donne, questo mi fa pensare che dietro le sue parole ci sia una forte frustrazione sessuale che riversa sulle donne colpevoli secondo lui di “preferire i palestrati/drogati/delinquenti/fighi di tinder ecc.. e rifiutare i bravi ragazzi”, e lui ovviamente si auto-colloca tra i bravi ragazzi.

        Su certi temi sono più vicino alle lib-fem che alle rad-fem

      • Andrea permalink
        4 ottobre 2019 18:16

        Paolett*, hai fracassato le palle con questa storia degli incel.
        Definirti un povero idiota è poco, anzi è un complimento.

  7. Andrea permalink
    4 ottobre 2019 18:26

    Tra l’altro se c’è qualcuno che con le donne ha avuto ben poco a che fare, quel qualcuno è proprio il toscano Paol*.
    Lo si evince chiaramente dalle merdate che scrivi.
    Tu hai una visione mitizzata e idealizzata del sesso femminile…
    Nei fatti sei un povero complessato; un frustrato che non si ama e che anzi, quando si guarda allo specchio si detesta, perché avrebbe voluto nascere diverso… diciamo pure più prestante, più bello, più… maschio.
    E invece ti è toccato essere una mezza sega, pesante poco più di 60 chili di pelle e ossa (i muscoli non si sa dove siano finiti…), che le femminucce evitano come la peste (quando si tratta di trombare, ovvio), ma che al tempo stesso lo considerano perfetto come “sfogatoio”…
    Infatti tu sei il classico “amico delle femmine”, il quale, proprio perché ci è “amico”, non le scopa mai.
    Intendiamoci, non è tanto “colpa” tua… alla fine della fiera sei più che altro una “vittima” delle femminucce e soprattutto di te stesso.

  8. Muhammad Cristian Farano permalink
    17 aprile 2021 19:03

    Magari c’è chi nascondone la nazionalità del delinquente e chi sapendo che è migrante e straniero e musulmano etc,sgomita ,ulula per evidenziarne le origini………e se autoctoni, tace abbondantemente e molto molto…….

    • Andrea permalink
      18 aprile 2021 15:24

      Muhammad Cristian Farano PERMALINK
      17 aprile 2021 19:03
      Magari c’è chi nascondone la nazionalità del delinquente e chi sapendo che è migrante e straniero e musulmano etc,sgomita ,ulula per evidenziarne le origini………e se autoctoni, tace abbondantemente e molto molto…….
      @@@

      Alé, ecco un altro italiano (?) anti-italiano.
      Ehi, ti faccio notare che i media – italiani, francesi, tedeschi, svedesi, etc – occultano molto più frequentemente i crimini degli stranieri piuttosto che degli autoctoni.
      Perciò facciamola finita con questa storia.
      L’idea che il razzismo (? sia unidirezionale e pertanto appartenga “solo agli italiani e agli occidentali bianchi in genere” è molto diffusa in certi ambienti.
      Lo stesso Fabrizio Marchi ne è convinto.
      Peccato che la realtà quotidiana dimostri ben altro, per non parlare del fatto che se quella italiana (e occidentale in genere) fosse realmente una società razzista, gli stranieri non potrebbero nemmeno fiatare, perché rischierebbero la vita ad ogni pié sospinto.
      Per esempio: a qualcuno risulta che nell’Alabama del 1920,
      http://encyclopediaofalabama.org/article/h-3221
      quindi a tempi del Ku Klux Klan, gli afroamericani potessero “passarsene” con i bianchi?
      Ovviamente no, perché quella era veramente una società razzista.
      In Italia succede forse qualcosa del genere ?
      No, vero ?
      Quindi ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: