Vai al contenuto

Cosi diversi, cosi uguali

3 settembre 2019

salvini-boldrini-ansa-2

 

Nel nostro panorama (davvero scarno)  politico ,se  si mette  a  confronto due  persone  politicamente  diverse,  molti penserebbero  a Matteo Salvini e a Laura Boldrini

Eppure, queste due  persone  ,sono molto vicine più  di quanto si pensi, il perchè è presto detto, ragionano allo stesso modo ,per  esempio tutti e  due  fanno riferimento al colore  della  pelle per  giudicare  se  una  persona  è una  persona  onesta, oppure  non lo è

Per quanto riguarda  la  questione  maschile ?

Salvini e  Boldrini non fanno eccezioni ,vedono nel maschio il male  assoluto del mondo,ovviamente  fa  da  discriminante  il colore  della  pelle  (da  li non si scappa)  ma  non si sbaglia , se  sei maschio sei la  rovina  del pianeta ,ad ognuno a  modo suo ,chi usa  la  castrazione  chimica e il neonato codice  rosso, chi invece  vuole più centri anti violenza (per  aiutare  qualche  amica?) ma  la criminalizzazione  del maschio è sempre  presente

In un panorama  cosi, la  questione  maschile  è destinata  a  soccombere, a meno di improvvisi miracoli politici

A dire  il vero c’era  stata  una  piccola  apertura  da  parte  dell ‘onorevole  Tiziana  Ciprini ,verso uomini beta ,ma  è stata  veramente  poca  cosa

Ad esempio è morto un lavoratore  agricolo a  soli 55 anni, lavorante in nero , tutti si sono prodigati a  dire  che  era  italiano, altri hanno detto che,nei campi,  sono morti anche  gli stranieri ,ma  nessuna  ha  detto che  è morto un altro maschio

 

 

2 commenti leave one →
  1. Andrea permalink
    5 settembre 2019 19:33

    Mauro, premesso che io non voto per nessuno da anni, tra i due preferisco comunque mille volte Salvini alla peggior presidentA della Camera che la storia italiana ricordi.
    Anche la storia di Salvini “razzista” che “ce l’ha con gli africani”, propagandata a profusione dai media, nonché da quel tumore maligno denominato PD, lascia veramente il tempo che trova.

  2. 5 settembre 2019 20:02

    Beh…però ad esempio pure negl’innumerevoli casi di violenza sui bambini nelle scuole, nessuno mette in risalto che siano praticamente tutte donne.

    (Lo so, lo so…non fa ridere)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: