Vai al contenuto

Ancora vittimismo femminista

23 agosto 2019

Seguo anche  la pagina di Marco Rizzo e ho trovato questo scambio di battute  con lo stesso Rizzo

femminista

 

Il che la  femminista ,credendo che  Rizzo ,come  fanno molti maschi pentiti, le  desse ragione ha  da  replicare

femminista 2

 

Non potevo di certo esimermi ,ho solo che  scritto “che  schifo gli uomini ” con tanto di vignetta

homlesss-please-help-gasp-check-your-white-cis-misogynistic-male-54293774

Vediamo se capisce, ci credo poco

Infatti non ha  capito 🙂

femminista 3

 

 

 

21 commenti leave one →
  1. pier luigi permalink
    24 agosto 2019 13:17

    Sono pronto a scommettere che questa, il livello più alto di povertà che ha concretamente sperimentato è quando un sabato sera s’è trovata il frigo vuoto, ma solo perché non aveva fatto in tempo a fare la spesa.
    Mi ricorda tanto gli anni ’70, quando borghesissimi ed agiati studenti marciavano assieme ai lavoratori nelle manifestazioni di piazza.
    Tra la diffidenza ed il sospetto di quest’ultimi.
    E non senza una qualche ragione…dato che a distanza di anni moltissimi di quegli studenti, abbandonata la lotta “a parole” si sono accomodati ai piani alti del sistema.
    Ad ogni modo dalle parole di questa sventurata mi pare sempre più chiaro che nessun punto di mediazione potrà mai esistere col femminismo a sinistra.
    O lo si supera o lo si abbraccia totalmente lasciandogli la guida.
    Il che porta a pensare (almeno me) che solo dall’interno di quel fronte politico potrà essere battuto.
    @
    Un esempio tanto per dire…….
    .
    https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/69262092_10220626470319645_8549091729347706880_n.jpg?_nc_cat=107&_nc_oc=AQn1dnU-wDwM95vb1g8xH1ZJ7kvu2-ynweW9hxjmJosvgU3ZrlqF6Amyyf44v2wqJMY&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&oh=7bac55efc10aad944470cfed33519788&oe=5E164ACF

  2. pier luigi permalink
    24 agosto 2019 17:18

    Naturalmente Lilly…cita Boris Johnson (neo Prime Minister UK) ma sbadatamente scorda Teresa May sotto la cui guida è fallito il Leave “ordinato”.

  3. Er Bresaola permalink
    24 agosto 2019 18:03

    ahahah le donne più inclusive? Ma se le donne tra loro sono capaci di cattiverie incredibili, di vendette crudeli per motivi ridicoli e di invidie e gelosie verie…
    Detto questo, Mauro, perchè continui ad interagire con ritardati? Ancora non l’avete capito che quelle sono disagiate, scrivono cagate al pc e poi escono a farsi scopare da uomini con alto valore sessuale, mentre voi state a farvi le seghe sul comunismo.

    • 24 agosto 2019 23:18

      Può anche essere vero quello che scrivi “Er Bresaola”, ma ho questa passione nata dentro, perchè non mi ha obbligato nessuno a tenere un blog e seguire certe tematiche, dici sarebbe meglio scopare? Non lo metto in dubbio…però non so ,a me da fastidio sentire e leggere di queste cose (come quella della Gruber) visto che l’unica colpa che ho è di essere nato maschio

      • Er Bresaola permalink
        25 agosto 2019 15:38

        Puoi coltivare la tua passione anche evitando di interagire con ritardati mentali. Sta gente se dicesse quelle cazzate in un bar verrebbe perculata e spernacchiata in faccia da tutti. Solo un deficiente può sostenere che le donne sono inclusive e solidali tra loro.

    • Paolo permalink
      25 agosto 2019 01:37

      non sono più invidiose o vendicatove degli uomini

      • pier luigi permalink
        25 agosto 2019 12:34

        Scatolini…il tuo “paritanesimo” raggiunge picchi di parossismo che hanno dell’incredibile.
        Evidentemente ti mangia dentro, ti scuote i nervi, ti annebbia la mente.
        Non mi pare che qui nessuno abbia affermato che lo sono in maggior misura degli uomini.
        Esserne capaci…non vuol dire esserlo maggiormente.
        E’ qualcun altro (cioè VOI) che andate da sempre affermando che le donne sono “migliori” degli uomini…non noi.
        Siete VOI che avete diviso il mondo in esseri maligni ed esseri angelici.
        Tra neo-ebrei e neo-ariani.
        Noto che tendi a scordartelo…
        .
        Ti rammento poi che la signora Gruber non riceverà nessuna sanzione per questa suo atto di “vendetta” verso il maschile, il che evidentemente risulta più semplice a lei di quanto possa riuscire agevole ad un uomo.
        Se Fini, Feltri, Giordano, Belpietro….ma pure Gomez, Mentana o Travaglio, avessero postato:-
        “Gli uomini sono più adatti delle donne alla leadership.
        E con donne che dimostrano tutta la loro incompetenza come la May, la Raggi, la Carrie Lam…nella soluzione dei problemi della loro gente, gli uomini sono indispensabili per trovare via d’uscita responsabili”
        …sarebbero stati cacciati dalle loro posizioni in un batter d’occhio.
        Senza farsi mancare giorni interi di polvere e frastuono su tutti i media, con contorno di maggior bisogno di femminismo nella nostra maschilista società.
        Puoi contarci.
        .
        ***Non Una Di Meno è talmente inclusiva che non vuole gli uomini ai suoi cortei…al limite se ne vadano in coda ‘sti appestati.

  4. plarchitetto permalink
    26 agosto 2019 10:53

    Mauro pubblica una vignetta con l’obiettivo di far emergere una contraddizione strutturale nella lettura di genere rispetto a quella di classe in merito alle problematiche sociali e la “progressista” che fa?…scodella un’indimostrata statistica (le povertà sono molteplici e complesse) e la mette in termini di maggioranze.
    Semplicemente grottesco per chi rivendica appartenenza a quell’area culturale.
    Ma questa è la sinistra 2.0.
    Quella che vaneggia di mettere insieme i liberisti Radicali coi comunisti del PCI…per andare “non si sa dove” a fare “non si sa cosa” (a fare il solletico al sistema dominante contro cui…a parole, si battono).
    Niente…non entra in testa a queste fonomene e a questi fenomeni il tombino in cui si sono infilati.
    La perplessità di Rizzo sull’infimo livello in cui è precipitata questa sinistra a trazione femminista (lo è pure PaP) sono le mie.
    Il femminismo è stato…ed è ancora il vulnus che ha determinato la mutazione genetica della sinistra in occidente.
    L’inizio della sua fine.
    La peggiore jattura che potesse capitargli.
    E senza scomodare i complottismi sulla CIA o i Rockefeller.
    Basta anche una lettura politologica degli accadimenti degli ultimi quarant’anni.
    Se si è capaci di farlo…il che non è scontato.

  5. plarchitetto permalink
    26 agosto 2019 11:46

    Il femminismo (come ben sintetizza Marchi) ha “fornito” al sistema dominante (capitalistico finanziario) il coperchio ideologico* che gli permette di perpetuarsi.
    E’ noto infatti che nessuna civiltà può sopravvivere senza una tensione ideologica, solo attraverso la soddisfazione delle necessità materiali.
    Diritti civili in cambio di stabilità del sistema dunque.
    Questi, oltre a non dare nessun disturbo, risultano del tutto funzionali alle sue logiche (quelle del mercato) e potranno in futuro…all’abbisogna, essere cancellate con un solo tratto di penna.
    Essere “temporaneamente” sospesi…con una semplice ordinanza.
    Il fatto che sia decretata da un uomo o da una donna non farà nessuna differenza.
    Magari sarà proprio una donna, nera, lesbica, disabile a controfirmarla.

    Persino questo spazio che ci permette libertà di pensiero ma che è un pezzo del sistema…domani mattina, potrebbe non esistere più.
    E non per volontà di Mauro.

  6. Paolo permalink
    26 agosto 2019 12:52

    è chiaro che tra una donna benestante e un operaio è lei la privilegiata, il confronto va fatto tra uomini e donne della stessa classe sociale (vi infomo che la classe operaia e anche il sottoproletariato non è composto solo da maschi) altrimenti è falsato

    • plarchitetto permalink
      26 agosto 2019 13:13

      Vedi che sei il solito cojone che apre bocca per dargli fiato Scatol-aro…?
      Puoi postare qualche dialogo in cui s’è detto che le classi subalterne sono formate da soli uomini per cortesia?
      Sei tu che usi la lettura di genere…non noi.
      E’ inutile…non ti riesce di dire una cosa sensata neanche facendoti un bonifico.
      Dai l’impressione d’essere solo un povero rimbambito…mi spiace ma è la sola spiegazione possibile.

      L’assioma secondo il quale….”il confronto va fatto tra uomini e donne della stessa classe sociale”…chi lo decide: quella sagoma di Scatol-aro?
      Così da tornare al punto di partenza, contrabbandando la “verità” femminista dell’ubiquitaria oppressione femminile immagino…no?
      In modo da spacciare nuovamente la narrazione femminista, confezionata a bella posta?
      Veramente ci credi così ingenui Scat-olini?

      • Paolo permalink
        26 agosto 2019 16:29

        “L’assioma secondo il quale….”il confronto va fatto tra uomini e donne della stessa classe sociale”…chi lo decide: quella sagoma di Scatol-aro?”

        io sono Paolo Scatolini, Scatol-aro non so chi è.

        comunque lo decide il buonsenso e la logica, è evidente a chiunque che mettere sullo stesso piano un uomo senzatetto e una ereditiera milionaria è intellettualmente disonesto, il confronto fra la condizione maschile e quella femminile va fatto sempre all’interno dello stesso ceto sociale

      • plarchitetto permalink
        26 agosto 2019 17:43

        Sai dove te lo puoi infilare il tuo “buon senso” Scat-olaro?
        Sei solo un minkione…e quest’ultima tua scoreggia che ti serve da depistaggio lo dimostra.
        Come se potessimo fare il confronto uno ad uno tra i soggetti che fanno parte di diverse classi colla scala “condizionometrica”.
        Come se fossero le condizioni dei singoli raffrontate ad altri a darci una qualche indicazione utile per la comprensione dei sistemi sociali.
        Se questo fosse il criterio che senso avrebbero le “discriminazioni positive di genere” che tanto ti stanno a cuore…idiota?
        Siccome dentro la testa hai ormai solo poltiglia femministoide…non ti escono di meglio che queste solenni coglionate.
        Ma ripeto: questa modalità sbilenca ti serve unicamente per arrivare alla surrettizia “verità” che anche all’interno delle classi subalterne tutte le donne sono in condizioni di svantaggio sulla totalità degli uomini.
        Una sorta di frattale sociale.
        Come ben sappiamo qui dentro, questa merda è decenni che circola…è ha attrattiva unicamente sui mosconi come te.
        Non è che puoi sperare di farci credere che te la sei inventata tu per primo.

    • plarchitetto permalink
      26 agosto 2019 13:33

      Queste teste di razzo alla Scatolini sono fenomenali.
      Si sono costruiti una dialettica tutta loro per poter dare dimostrazioni teoretiche, che altrimenti non starebbe in piedi.
      Come quella delle sommatoria delle oppressioni.
      Una sorta di funzione algebrica a carattere descrittivo tendente all’infinito, in cui al vertice sta colui col maggior numero di valori e alla base quello col minore.
      Una insiemistica ingenua in grado di spiegare il nulla.

    • 26 agosto 2019 18:06

      Sarà, ma sono anni che bazzico per le pagine femministe e loro parlano di donne,anzi auspicano una donna al potere (capito dove vuole parare l’elite femminista) di classe sociale non sanno nemmeno cosa sia , per dire un sito uomini beta su una pagina femminista , al momento, non l’ho visto

      • plarchitetto permalink
        26 agosto 2019 19:30

        Ma infatti Mauro…questo Jerry Lewis del progressismo parla di classe senza nemmeno averne cognizione.
        Da buon sinistrato ne prova vergogna, e cerca di far credere che sia ancora in qualche modo il suo riferimento ideale.
        In realtà però non gliene fotte un caxxo.
        Sa bene di svolgere la funzione di stampella del sistema, d’aver fatto la ola alla nomina dell’aristocratica Von der Leyen…una delle principali artefici della macelleria greca, giusto per rimanere in tema di classi sociali.
        Squallido personaggio…che come pinocchio viene qui a tirare martellate al grillo parlante che gli ricorda le contraddizioni e le ricadute concrete delle sue posizioni.
        Sue e quelle di milioni di sinistrati come lui.

      • Jaro permalink
        28 agosto 2019 16:49

        evidentemente ti sfugge che la percentuale di “donne al potere” (e in politica) è bassissima. anche per via del fatto che le donne votanti tendono a votare maggiormente leader uomini.

        Sulla Gruber, è inutile che vi scandalizzate e tuonate fuoco e fiamme.
        sui vostri blog si leggono commenti di gente che “vuole pestare le donne”, “vuole l’invasione islamica per punire le donne occidentali”, “vuole emulare Elliot Rodger per punire le donne”, “vuole sterminare le donne e sostituirle con robot sessuali”, “vuole seminare di cadaveri di femministe le strade”, vuole rendere legale lo stupro, ammira Ed Gein e Ted Bundy, vuole dare una botta in testa ad una donna e rapirla in un sacco per potere finalmente scopare… si leggono anche frasi e post dove le donne vengono insultate e considerate “un sesso inferiore che non ha mai prodotto niente di culturale nella storia… solo noi maschi siamo stati Mozart, Dante, Einstein”

        Ti faccio qualche nome, di questi vostri compagnucci? per rinfrescarvi la memoria? 🙂

    • Jaro permalink
      28 agosto 2019 16:55

      ma sì Paolo, stai parlando con gente ossessionata da Paris Hilton o Ivana Trump, convinti che tutte le donne siano quelle due donne lì.
      inutile ragionare con questa accozzaglia di paranoici maschilisti che piagnucolano sentendosi vittime di un regime spietatissimo… che tipo di regime femminile non è dato sapere, considerato che sono sempre in libertà, visto che nessuna “femminista nazista” li picchia\uccide\evira… malgrado loro siano convinti di fare questa fine 🙂 anzi, ogni giorno hanno la libertà di rintanarsi qui a diffamare tizia\caia\sempronia.

      Noto che come al solito Plarchitetto risponde con insulti e sfottò ai tuoi ragionamenti espressi in maniera civile e cortese.

      del resto, maschilisti retrogradi peggio dei Neanderthal sono, e maschilisti restano. 🙂 incapaci di logica, di eloquio, di galateo.
      Non mi stupisce che nessuna donna li consideri (gratis) 🙂

      • Paolo permalink
        28 agosto 2019 19:23

        gli insulti di Plarchitetto sono medaglie. Se persone come lui non mi disprezzassero sarei molto preoccupato

  7. Er Bresaola permalink
    10 ottobre 2019 13:33

    se conoscete l’inglese, andate su google e cercate ” Feminist Dike VS The Patriarchy”, guardate il video di efukt. Queste sono le persone che poi non ve la danno.

Trackbacks

  1. questione di classe, non di genere | maschile individuale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: