Skip to content

Tanto tuonò che alla fine piovve

6 giugno 2016

Faccio una  premessa  che, chi mi segue  da  tempo, sa  già, ma  questo è un post  (non uso il termine  articolo perchè non sono un giornalista) che  lo devo ad  un altro gruppo che  seguo e  che  tratta  di tutt’altrà cosa

Quando mi sono interessato a  questioni di genere  non facevo parte  di un movimento maschile  ma  seguivo il forum (poi chiuso) de  “il corpo delle donne”  all’inizio le  cose  andavano anche  bene poi, con il passare  del tempo ho notato un certo astio nei confronti del maschile  in quanto tale , gli ho fatto notare  che  esiste  anche la  misandria (che  è l’opposto della misoginia) , non l’avessi mai fatto , la  goccia  che  ha  fatto traboccare  il vaso è stato quando,secondo loro ,avevo nella  coscienza le  donne  morte  perchè ho parlato di misandria

Sapevo dei movimenti maschili ,sapevo di maschile  plurale e  sapevo di uomini 3000, ma  non sapevo di uomini beta che  li ho incontrati quasi per  caso nel web

Il “feeling”  con loro è stato praticamente  immediato, mi trovavo d’accordo praticamente  su tutto anche se  Fabrizio ha avvisato ” Guardate  che  il percorso che  stiamo facendo non è facile  ,anzi è irto di ostacoli ed  è in salita , prendete  in considerazione  che  ci chiameranno cessi ,sfigati ed altri epiteti poco carini e  dovremmo mandare  giù molto bocconi amari e  perdere  magari anche qualche  amicizia  sia  reale  che  virtuale perchè in tanti ci vedranno in malo modo …

Aveva  ragione, ma  veniamo al bandolo della  matassa

Nel gruppo in questione (che  essendo chiuso, rimane  tale  )  e  poi non sono importanti i screen di risposta ma  le  mie considerazioni

Pubblico questa  vignetta ( quello che  vi posso dire  e che  sono un fans delle ragazze con i capelli lunghissimi ) paperino

Alcune hanno trovato divertente  la  vignetta ,altre  invece  l’hanno detestata per via della violenza  sulle donne

Mi domando sempre  perchè la  violenza  sulle  donne  ha  un peso e  quella  sugli uomini un altro (non è sempre  violenza ?) D’altronde è uno dei motivi per cui mi sono iscritto ad  uomini beta

La  discussione  è andata  per le  lunghe  e  io l’ho trovata  interessante  sopratutto per  un motivo

Ragazzi non ci inventiamo niente, ormai i media  hanno fatto breccia  come  nel film 1984 di Orwell , dove  si indica  che essere  uomini è sbagliato.

Non si spiegherebbe  altrimenti questo linciaggio mediatico e  informatico che  dobbiamo sopportare  solo perchè abbiamo un pene

La  vignetta  che, tra l’altro copia  alcune  della settimana  enigmistica,  non è neppure  questo gran chè, chissà che  commenti prendeva se  paperina  trasportava  in catene  paperino (che  il politicamente  corretto femdom è una  cosa  che  fa  ridere , basta guardare  una  puntata  di Ciao Darwin )

Altri commenti erano di una ragazza  che  aveva  subito violenze (mai detto che  gli uomini siano dei santi ,perchè semplicemente non è vero)  ed arriviamo al nocciolo della  questione  che  ho ripetuto tante  volte ma, a  forza  di ripeterlo, speriamo che  entri

Ho sempre  odiato i cosiddetti maschi pentiti per  questa  ragione  “Noi parliamo della  violenza  sulle  donne quindi praticamente  noi abbiamo l’immunità ”

D’altronde  c’è stata  una vicenda  poco chiara  che  ha  riguardato un membro di maschile  plurale  ma, oltre  a  questo , ho sempre  pensato che  chi commette  violenza  prima  di tutto è un/una  violento o violenta, dopo viene la  nazionalità o il sesso, vero Saverio Tommasi ? Che , quando ha  saputo che  il ragazzo era  italiano ha  ballato sulla  scrivania, eppure  ha  sempre  detto che  la nazionalità non era  importante (infatti non lo è per  nulla)

Una donna  che  spara  ad  un uomo non è meno grave  di un uomo che  spara  ad una  donna , il risultato è il medesimo c’è un carnefice e  c’è una  vittima

In sostanza  quel ragazzo che  le  ha  fatto violenza le  ha  fatto violenza  perchè è uno stronzo e  non perchè è di sesso maschile , come  allo stesso modo si può facilmente  capovolgere  la  situazione, se  una donna  mi tratta  male  perchè è stronza  e  non perchè è donna  

Il femminismo pecca  in questo in maniera  lapalissiana

Un altro commento indicava  su chi vede  questa  vignetta  che  poi potrebbe  diventare  un violento …

Permetto di non essere  d’accordo

Il sottoscritto da  giovane  ha  visto un mucchio di film horror ,non chè il programma  violento per  antonomasia  di quell’ epoca  cioè “Goldrake”

Era  venuto fuori che  era  un cartone  animato violento da  vietare , io lo vedevo e  non picchiavo nessuno, altri lo vedevano e  si picchiavano

Perchè chissà che  immagini aveva  visto quell’ uomo che  si masturbava quando mio padre  e  altri bambini nuotavano nel fiume (era  il 1947-48)

Come  la  demenziale  storia  che ,chi vede  Ciao Darwin uccide  le  donne

Come  in una  curva  dello stadio c’è chi mena  e  chi se ne  va

Ma  stai a  vedere che,  a scapito di glodrake e/o ciao darwin o stadio c’è chi mena  e  chi no

 

 

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: