Skip to content

Il mio nemico

21 maggio 2016

Oggi ho osservato   queste due  immagini ,anche se sembrano molto diversi tra  di loro, hanno dei punti in comune  di più di quanto si possa pensare

La prima  immagine  riguarda l’immigrazione

immigrati

 

La  seconda  invece  riguarda  questo articolo

http://www.ilpost.it/2016/05/17/donne-divario-guadagni-uomini/

"Equal Pay Day" Protesters Demand Equal Pay For Women

BERLIN, GERMANY – MARCH 21: Flags reading ‘Equal Pay Day’ are seen during the ‘Equal Pay Day’ demonstration on March 21, 2014 in Berlin, Germany. The annual event recognizes the wage gap between the sexes in the country, where women’s salaries still lag behind that of men, particularly in the states that were once East Germany. (Photo by Adam Berry/Getty Images)

 

Come  ho detto in precedenza  le due  immagini non sembrano avere  punti in comune invece, secondo me , ne  hanno eccome

 

Tutte  e  due  le  immagini sono “incomplete”, vero che  la  prima  immagine  scrive  “infami” a chi permette  questo, ma fa un paragone  sbagliatissimo come se, il disabile  in carrozzina e  alla  sua  condizione ,sia  dovuto all’arrivo degli immigrati quindi ,di conseguenza, sia colpa  loro, che  poi è la  stessa  strategia  della  destra che  paragone  il pensionato all’immigrato , dando la  colpa  a quest’ ultimo se  loro prendono pensioni misere, omettendo naturalmente che  ,anche  prima dell’arrivo degli immigrati , non e  che  i pensionati prendessero cifre da  favola , quindi l’immagine  in questione manca  della  parte  più importante  cioè del “padrone  del vapore”

La  seconda immagine  ricalca  la  falsa  riga  della  prima , sembra  che, se  le  donne   sono pagate  meno ,la  colpa  sia  degli uomini (fermo restando che  ,se  si legge  l’articolo la  differenza  è di 1.6 %, meglio che  non ci fosse, ma  non arriviamo alle percentuali “tremende”  di Zanardo e  sorelle )

Anche  la seconda  immagine,  quindi, risulta  incompleta, cioè manca  il vero artefice  che  permette  questa  disparità , in sostanza siamo davanti ad  una  ideologia tipicamente  di destra  cioè di mettere  contro non la  classe, ma  le  categorie

In sostanza si sta  combattendo il nemico sbagliato (volutamente?)

Un giorno o l’altro mi devono spiegare  il perchè ,prendersela  con uno della  mia  stessa  (o quasi) situazione  sia  cosi “liberatorio” e  invece si applaude  a quello che  permette  tutto questo

 

 

 

Annunci
2 commenti leave one →
  1. Andrea permalink
    21 maggio 2016 13:32

    >>>
    Tutte e due le immagini sono “incomplete”, vero che la prima immagine scrive “infami” a chi permette questo, ma fa un paragone sbagliatissimo come se, il disabile in carrozzina e alla sua condizione ,sia dovuto all’arrivo degli immigrati quindi ,di conseguenza, sia colpa loro, che poi è la stessa strategia della destra che paragone il pensionato all’immigrato ,
    >>>

    Va beh, Mauro, capisco cosa vuoi dire, ma questo è un paragone a dir poco forzato.

    >>>
    , omettendo naturalmente che ,anche prima dell’arrivo degli immigrati , non e che i pensionati prendessero cifre da favola
    >>>

    Ok, però aggiungi che nei paesi dai quali provengono quegli immigrati, le pensioni sono ancor più da fame.

    • 21 maggio 2016 14:02

      Chiariamo subito che non voglio di certo passare per il difensore estremo della sinistra, sopratutto di questa sinistra, anzi è lontana da me anni luce.. e nemmeno difensore unilaterale dell’immigrato quanto tale, se uno è stronzo lo è con la pelle bianca o la pelle nera, detto questo a me sembra che l’immagine in questione manchi qualcosa cioè manchi il vero colpevole, sulle pensione non posso che darti ragione (anche se non conosco il metodo pensionistico delle nazioni africane)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: