Skip to content

L’antifascismo come scudo

27 aprile 2016

25aprile

 

 

 

 

 

Anche  quest’anno è passato il 25 aprile data  per  me  importante  due  volte, visto che  è anche  il mio compleanno e , come  ogni anno, ci sono state  diatribe  su chi questa  festa  la  vorrebbe  abolire, chi racconta storie  di partigiani criminali, criminali che   c’erano, alcuni di questi “partigiani” hanno fatto visita a  mia  nonna per  “prendere”  qualche  gallina  e  qualche  salume, “Siamo partigiani” dicevano, ma  questo non gli ha impedito ad  un vicino di casa  di sparargli sulle  chiappe .altri hanno fatto azioni ben più gravi, altri invece  hanno combattuto per  un ideale,che  ci “dovrebbe” permettere  oggi di scrivere  su blog e  giornali senza  censura (dovrebbe, perchè un giornale  come  l’interferenza  qualche problema  l’ha  avuto eccome)

Comunque non volevo certo parlarvi della storia della  resistenza,ma  era  un preludio per  l’argomento che  volevo proporvi

Nei gruppi femministi ,come  ogni anno, c’è la  solita  tiritera  sulle  donne  partigiane  e  di come  siano state  importanti (e  lo sono state  eccome), e  di come, da  buone  antifasciste  (tutti i gruppi femministi da  me  visitati hanno questo “vezzo”) si preparano ad andare  in piazza  il 25  aprile  a  cantare  fischia  il vento.

Strano a  dirsi però, da  buone  partigiane  resistenti hanno ancora  un nemico da  combattere, cioè il maschio quasi da  paragonare  al fascista

Il maschio uccide e  commette  violenza  ed è padrone  del mondo (bianco ed  eterosessuale)

Poco importa se  l’uomo in questione  domanda  l’elemosina  per  strada, pranza e  dorme  alla  caritas o peggio ancora,dentro un automobile

E un uomo quindi un privilegiato

Forse  non ho capito nulla  io, ma  i valori della  resistenza  e  della “sinistra” in generale  dovrebbero essere  di aiutare  i più deboli, almeno io credevo che  fosse  cosi, sembra  invece  che  la  divisione  viene fatta  per  sesso e  non per classe

la  lotta  di classe  nella  pagine  femministe  non vien praticamente  mai nominata, eppure  dovrebbe essere  un caposaldo della  ideologia  che  ha  portato alla  resistenza

Anzi, con la criminalizzazione del maschio, sono uguali a certe  pagine  di destra  che  criminalizzano l’etnia  diversa

Ma  loro scendono in piazza  il 25 aprile  e  hanno lo scudo della  antifascismo se  no non si spiegherebbe  come  mai si tenta  di forzare  i confini perchè gli immigrati possono entrare ma  nessuno dice  una  parola ( o quasi nessuno) sulle  scritte  che gli uomini non possono entrare

Ma  loro cantano fischia  il vento e  sono in piazza il 25  aprile e hanno lo scudo dell’antifascismo

P:S  Come immagine  di copertina  ho scelto dove  c’erano solo donne, ma  c’era  davvero poca  scelta, o la  data  con il tricolore  o immagini di donne  provare  per  credere , eppure  in un muro di Livorno (se  non erro)  ho visto solo nomi di partigiani uomini uccisi

 

 

 

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: