Skip to content

La paura del gender

13 novembre 2015

Ritorno a  scrivere  nel mio blog, dopo un periodo, abbastanza  forzato,  di inattività, sono stato malato e  sopratutto ho la mamma  all’ospedale, quindi capite  che  di tempo materiale non ne  avevo poi molto … però sono rimasto al corrente  delle  questioni che  a  noi interessano e  ci sia questo nuovo mostro che  tende  ad  invadere le  scuole e  le  case degli italiani, cioè il gender

Molti dicono che  non esiste (di solito sono i paraculi ) ma  questo nuovo mostro, magari non è Godzilla,  però è molto subdolo

Resta  sbagliato, a  mio avviso, proibire  manifestazioni in odore  gender, come è successo a Padova, per  come  la  vedo io, mi sarebbe  piaciuto anche  partecipare ,  perchè è sempre  meglio sentire  le  cavolate  che  una  femminista  radical chic come  la  Marzano , possa  tirare  in ballo 🙂 e  quindi agire  di conseguenza, ma  vietare (non centra  assolutamente  nulla  che  il sindaco sia del carroccio) li si fa  diventare  vittime  quando non ne  hanno assolutamente  il bisogno

Senza  mettere  in conto che , per  ripicca,  si possa  vietare  la  manifestazione  che  abbiamo in programma  per il 5-6 dicembre  a  Vicenza  ,dove  dev’essere  invece un ottimo punto di confronto tra  i vari movimenti maschilie  che  venga  proibito ,a  dirla  tutta , mi farebbe  girare  le  scatole…

Dicevo del mostro subdolo che magari non mostra i denti aguzzi, però non per  questo meno pericoloso

In definitiva  il gender o studi di genere (che  per  me  è la  stessa  cosa ,ma  posso essere  ignorante) dice  che  un uomo e  una donna  possono essere  pari e  complementari ,per  esempio una  donna  può guidare  un camion e un uomo stirare  una camicia ,su questo non ho nulla  da  obbiettare ,  in questo periodo ,per  esempio ,mi occupo di lavatrici e la  cura  della  casa , insieme  a  mio padre e mio fratello e  senza  la  teoria  gender  inculcata a forza ,però ripeto questo mostro e  subdolo e  dice  una cosa  grave a  mio avviso ” In questo modo si combatte  la  violenza  sulle  donne” (e  quella  sugli uomini , come  al solito, fotte  sega)

Ed ecco che,al sottoscritto ,questa  teoria  gender che  ,se  esiste o meno , poco importa, quello che  importa  è il pensiero di fondo ,la  vede  come  fumo negli occhi e  non perchè ,come  ho detto prima, mi dice  che  posso usare  l’aspirapolvere, ma  perchè vede  nel essere  nato di sesso maschile , come  una cosa  errata (sopratutto violenta)  e da  correggere , in che  modo, scopando un pavimento ? Mi sembra  al quanto demenziale

Invece di andare  avanti mi sembra  di tornare  indietro

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: