Skip to content

Lo stupro usato come propaganda

4 luglio 2015

Questa  volta  esultano i “non leghisti ”

Esultano per cosa? Perchè pare (fino a  che  non c’è una  sentenza, uno è innocente a prova contraria) che  a compiere  tale  stupro sia  un Italiano

Domandano dove è Salvini con le  ruspe ,e i suoi commenti forcaioli (o meglio di chi lo segue) che  ,immancabilmente si sarebbero riversati a scrivere  di ogni nefandezza  ( lo fanno già ora, figurarsi in occasione come  questa, sarebbe stata  manna dal cielo )

Ovviamente se  invece il colpevole  fosse stato extracomunitario si sarebbe capovolta la situazione

Ma è cosi difficile  condannare  una  persona  per  l’azione che  fa e  non per  la nazionalità ?

Comunque  questa  situazione  è “manna” anche  per  le  femministe che, scongiurato il pericolo “razzismo “, si possono esprimere  in quello che  riescono meglio ,cioè evidenziare  le  lacune  del maschio italico

Come  succede spesso in questi casi tentano ,da  buone  psicologhe  dei quartieri bassi ,dare  una spiegazione  di questo terribile  crimine  che  è lo stupro, non si discosta  poi molto dal femminicidio ,cultura  patriarcale , cultura del possesso ecc ecc ,cose che  ormai sappiamo a  memoria

Tenendo sempre conto che  ,per fortuna, gli uomini che  si macchiano di tale  delitto sono molto pochi e, come  per il femminicidio se c’è questa  cultura  è una  cultura  che  lavora  male  e  non inculca bene  agli uomini come  comportarsi

Altra  teoria  molto amata dalle  psicologhe  dei quartieri bassi e  di come  si veste la  vittima  con la  concezione  che  ognuna  può vestirsi come  vuole  e  nessuna  ha  il diritto di stuprarmi , tutto vero però , come  ho appena  letto, anche  questa  teoria  lascia  il tempo che  trova

Di certo non mi passa indifferente una  ragazza  in minigonna  e  tira di più l’attenzione  di una  vestita “casual”,  ma  come  ho letto in questo articolo

http://www.questionemaschile.org/?p=1514

Il fatto è talmente paradossale e stupido che viene da arrabbiarsi invece di ragionare. Nessun uomo interpreta l’abbigliamento femminile, per quanto provocante sia, come una licenza di stupro: NESSUNO = 0% = ZERO.

Infatti il 99,99% degli uomini non ha mai stuprato una donna provocato dl suo abbigliamento e anche quell’eventuale 0,001% (???) non è andato in giro a raccontare che aveva stuprato perchè ne aveva ricevuto licenza! Cioè anche quell’eventuale 0,001% (???) sa benissimo che l’abbigliamento non giustifica la violenza.

Per me  uno che  ha  il coraggio di praticare uno stupro ha  un meccanismo nel cervello molto lontano da tantissimi uomini, le  femministe  non vogliono  che  si parli di malattie mentali ,ma  le stesse  malattie  non sono uguali tra  di loro ,chi si comporta  in un modo ,chi un un altro, per esempio  un raffreddore  è molto diverso dalla  peste  bubbonica, ma sono tutti e due  malattie .

lo stupro ,in sostanza  può avvenire anche  se la  vittima  è in tuta di ginnastica che  lascia  decadere sull’importanza del vestito

Qualcuno ha  portato anche  a parlare di stupri femminili (cioè commessi da  donne )  ma  è stato subito bloccato ,che  non sia  mai che  un genere  cosi empatico e  portatore di pace  ( basti pensare a  chi ha  acquistato gli F35 e  vuole  riportare  la  leva  obbligatoria “solo per  gli uomini ovviamente”) si macchi di un tale  crimine

In conclusione  ma  è cosi importante  sapere  la nazionalità e  il sesso della  persona  che  commette  il crimine  ?

Ci sentiamo meglio se la  categoria  non appartiene  alla  nostra etnia  e al nostro sesso ?

E il criminale  deve  pagare  in base  a questo o al reato che  compie  ?

Sono domande  per  me  banali eppure molti le  usano per  raccattare consensi e/o voti elettorali

Annunci
3 commenti leave one →
  1. 5 luglio 2015 14:52

    Le rapine (e i furti e gli omicidi etc.) avvengono da millenni benché da millenni siano punite anche assai duramente (non dimentichiamoci di Hammurabi).
    Nessuno ha mai parlato di “cultura della rapina”. E le rapine, per quanto gravemente punite, continueranno ad avvenire. Con certezza assoluta.
    Lo stupro (oggettivo*) non è altro che la rapina di un orgasmo.
    Che sia motivato dalla “cultura dello stupro” è una menzogna femminista. Le menzogne hanno uno scopo: la manipolazione.
    .
    Lo stupro oggettivo* avverrà anche in futuro, perciò da qui all’eternità quei fatti verranno usati come vengono usati da decenni: per la criminalizzazione degli uomini e la loro manipolazione.
    .
    Ciò accadrà senza fine se gli UU non prenderanno progressivamente coscienza del carattere manipolatorio – ai loro danni – dell’intero sistema cultural-mediatico, della universale camera a psicogas nella quale si trovano.
    .
    (* stupro oggettivo: qui parlo di questo, ovviamente. Giacché noi sappiamo bene che lo stupro in era femminista è qualsiasi rapporto che la D semplicemente dichiari di non aver voluto, anche dopo mesi o anni. Lo stupro postdatato, ricostruito a posteriori, che prescinde in modo radicale da quel che avvenne, da quel che la stessa D manifestò o non manifestò come anche dalla sua stessa volontà/contrarietà in quel momento (ammesso che ne essa avesse consapevolezza di ciò che voleva, come pure da quel che l’U fece, pensò, intese. Stupro femminista il cui carattere abbiamo perfettamente analizzato da anni e disossato fino allo scheletro puro, scavato fino al midollo).
    .
    Ciao.
    Rino DV

    • 6 luglio 2015 18:22

      Completamente d’accordo che poi è la stessa manipolazione usata per il femminicidio, forse faranno una legge anche su questo e diventerà proibito anche il solo “sguardo”

  2. anonimo permalink
    19 giugno 2016 16:44

    sulla pagina fb di Fiorella Mannoia si straparla dello “stupro” della Fortezza da Basso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: