Skip to content

Rivoluzione femminista : Brignano lava i piatti

19 febbraio 2015

Non è tempo per le rivoluzioni, quelle che  facevano aizzare i popoli sotto magari ad  una tirannia

Adesso le rivoluzioni sono ben altre e le vittorie, di conseguenza, sono ben altre

Parte tutto da una petizione per censurare  il spot della Lavazza, considerato troppo sessista (tutto condensato in questi 15 secondi)

Motivo della petizione  ,la ragazza troppo accomodante e muta, fanno notare che  non è certamente  un figone  come  George Clooney  ma  un modestissimo (anche  un pochino sovrappeso ) uomo dei giorni nostri , figurarsi se una ragazza carina come  nello spot potrebbe mai essere  interessata ad un “uomo beta” come  Brignano (che  poi uomo beta non è, ma  lo è nello spot)

Alla faccia che  ogni corpo è bellissimo!!! Quindi è impossibile che  la ragazza potrebbe interessarsi a Brignano, parte la petizione per censurare  questa pubblicità che  avrà incrementato i femminidi del buon 5 % minimo ,non tenendo conto che, magari,  la ragazza ha gusti per  horror che ne sanno loro (qui il link della petizione  https://www.change.org/p/lavazza-il-tuo-spot-non-%C3%A8-a-modo-mio-non%C3%A8amodomio?utm_medium=email&utm_source=petition_starter_signature_milestone_email&utm_campaign=petition_starter_50_signatures&tk=NoVAuE6rPBjdmp9FcEwl0vBn4koDDLjCv_plDk-epRY )

Nel frattempo la Lavazza presenta un nuovo spot

In questo spot (l’uomo beta)  Brignano lava i piatti

Fuochi d’artificio e  piroette nel gruppo della petizione, ci sono ancora le donne  che  servono (ahi ahi 🙂 ) ma , in sostanza, si vede  un uomo che  lava i piatti ,queste sono le vere vittorie e conquiste del femminismo , adesso che Brignano lava i piatti i femminicidi saranno calati del 10 % minimo

Nessun cenno ancora  ( nei gruppi femministi) che  ,in caso di guerra la ministra Pinotti ha parlato di uomini (e non donne) da mandare al macello , e di altri temi “caldi”  l’importante  che  Brignano lavi i piatti , e sono soddisfazioni

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: