Skip to content

Il martirio

21 gennaio 2015

image

Se leggete nei calendari, nel nome del santo del giorno, in tanti casi c’è la scritta martire …

Il martirio lo subisce la vittima di una ingiustizia, spesso di un governo autoritario contro chi alza la voce ….

perchè dico questo , perchè ieri. alcuni “astuti” (oserei dire ,in questo caso ci sta ) delle bimbominkia  hanno scritto questo in un centro anti violenza

http://www.lanazione.it/massa-carrara/insulti-contro-lo-sportello-antiviolenza-e-l-ennesimo-atto-intimidatorio-1.594418

Atto inutile quanto dannoso …

Non ci sono mai stato in un centro anti violenza donne, di solito a me piace parlare di cose che  ho vissuto di prima persona ,ma conosco persone  fidate che , hanno descritto i centri anti violenza , come  descrive la stessa Pizzey (anche  lei fondatrice dei centri anti violenza) come  dei covi di misandria  dove, sotto il buon nome di compiere buone  azione ed aiutare  le vittime  della suddetta violenza ,che lo ricordiamo ,ci sono eccome, possono fare propaganda contro gli uomini, come  è chiaro dal fatto che  non aprono agli uomini per motivi di sicurezza( detta dalla stessa Somma)  , si vede che, per nascita loro sono immuni (non so a cosa pensare a questo punto )

Comunque  tutti questi discorsi perdono peso ,per questo atto intimidatorio (come detto molto astuto tra l’altro) con la scritta del consueto stereotipo “sono tutte troie”

Un argomento davvero valido e di peso ,scritta  con un pennarello ….

In quel centro (tenendo sempre presente che  ogni centro ha  una storia e se), si possono verificare tutte le problematiche  che  abbiamo citato prima ,possono descrivere gli uomini come i peggiori assassini ,ma si possono “difendere” per via della scritta fatta con un pennarello …mi ricorda la storia di Fantozzi  dove ,dopo essersi illuminato dal pensiero comunista ,decide  di farsi giustizia da solo nella maniera più “infantile ” cioè tirando una pietra ,allo stesso modo questi qui scrivono “Sono tutte troie”

la reazione del centro anti violenza ? Eccola

centro antiviolenza

Hanno parlato di “attacco”

Se vogliamo fare un paragone con i fatti di Parigi ,a chi giova questo ?

Ai padri separati ? Ai movimenti maschili ?

La risposta mi sembra ovvia

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 21 gennaio 2015 20:30

    Ciao Mauro.
    Atti come questo sono ovviamente micidiali per la causa degli uomini.
    E’ la spirale nera.
    La nostra è una battaglia durissima.
    RDV

    • 22 gennaio 2015 11:20

      Completamente d’accordo Rino , visto che ci siamo, il sito delitti familiari ha steso il resoconto delle vittime di un anno …. comunque sono 110 donne , 79 uomini , i suicidi sono 73 , ti risulta dati del genere?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: