Skip to content

Atteggiamenti…..

14 agosto 2013

Questo passo l’ho trovato sul gruppo facebook ….https://www.facebook.com/Noallaviolenzasulledonnevero2?fref=ts

 

“Ciccolini, però, dopo quei messaggini, aveva cambiato tono, e avrebbe detto a Lucia che ormai aveva superato il momento di crisi, che aveva un’altra relazione e pertanto le proponeva di vedersi per chiudere il loro rapporto serenamente.

Versione alla quale, purtroppo, la giovane donna ha creduto, recandosi all’ appuntamento al ristorante.”

Al ristorante l’assassino s’è comportato da leccac***o ma aveva premeditato il delitto. Insomma, una subdola e perfida trappola.

Per colpa di casi come questi, di uomini come questi, bisogna elevare il livello di diffidenza e considerare un rischio per la propria vita anche una cena o una passeggiata con un ex.
E questo è terrorismo, è limitazione della libertà di tutt*.

E poi, sul comportamento da “cavalier servente” tenuto a cena da questo assassino devo tirare le orecchie a quante apprezzano questi atteggiamenti che 9,9 volte su 10 nascondono una profonda ipocrisia. Se ti versa il vino a tavola non vuol dire che ti ama. Se non è capace di amare ti verserà il vino a tavola solo per fare bella figura e compiacersene. Se ti apre la portiera dell’auto non è una garanzia di qualità e spessore umano.
Queste cose sono fumo negli occhi.
L’uomo che ti ama non ti tratta come una principessa. Il concetto stesso di principessa o regina o di donna da venerare è profondamente sessista. La galanteria è basata sul preconcetto sessista dell’inferiorità della donna, sul dislivello di potere. Per questo una come me vi sconsiglia la galanteria e opta per l’educazione.
La galanteria è sessista, l’educazione no.
L’uomo che ti ama ti tratta da persona. Ti rispetta, ama le tue idee, il tuo pensiero. Rispetta i tuoi spazi non li invade, i tuoi oggetti e non li denigra, i tuoi amici e non li deride, rispetta la tua famiglia nello stesso identico modo in cui rispetta spazi, oggetti, amici, opinioni degli altri suoi amici di sesso maschile. Si fida di quello che dici, ti ascolta, fa spazio ACCANTO a sé, diventi la sua confidente non per leziosa e morbosa condivisione assoluta ma perché tiene ad avere il tuo parere anche quando non gli fai da specchio per l’ego e non gioca alle tue spalle, non usa la tua fiducia in lui contro di te ma la rispetta.
Non cerca la donna che gli stia un passo indietro o la fattrice perché è arrivato il momento di riprodurre il suo prezioso dna, men che meno la cuoca, la cameriera, la casalinga che gli farà risparmiare tempo e denaro per potersi concentrare sulla carriera ed accumulare quei soldi che riterrà solo suoi quando vi lascerete. Non vi cerca solo dal lunedì al venerdì e solo per sesso. Non vi cerca neppure perché siete una donna-trofeo da sfoggiare con gli amici ed i parenti

Fantastico , posso essere d’accordo ,ma allora bisogna anche spiegarsi , questo rispetto dev’essere reciproco e se la tratto come una persona ,rispetto le sue idee ma posso anche criticarle …e se è l’esempio dei gruppi facebook che seguo e quello dello sfigato , che non la danno mai ,troll ,maschilista e misogino ,allora ,altro che rispetto ,e appunto quello che si chiama EDUCAZIONE che ,a molte femministe manca e tanto ….

Anche la maleducazione ,come la galanteria è sessista …sempre su questo caso ,riporto un altro pezzo preso da questo blog qui

http://lunanuvola.wordpress.com/2013/08/13/sono-stanca-di-vittorio/

Anche in questo caso la Blogger si lamenta che si parla di Vittorio come il classico uomo veramente in gamba e si da poca importanza alla vittima ..però vorrei soffermarmi su questo passaggio

 

Ne ho le scatole piene dei profili psicologici di Vittorio, dei tentativi di scusare Vittorio, di minimizzare quel che Vittorio ha fatto, di dare la colpa alla vittima di Vittorio dell’essere stata pugnalata a morte da Vittorio: “Mai all’ultima cena con l’ex!”, squittisce la sapiente di turno, dal pulpito della recita autoreferenziale che troppi incompetenti stanno dando sulla violenza di genere in Italia. Grazie per il profondissimo consiglio, peccato arrivi un po’ in ritardo e che reiteri chi deve “prevenire” la violenza (la vittima) e a chi si deve addossare la colpa dell’accaduto (alla vittima). Mai a cena con l’ex, sul serio? Non vorrà mica dire, signora, che tutti gli uomini sono potenziali aggressori, stupratori e assassini? Non starà mica criminalizzando metà del genere umano, non starà gonfiando una bolla mediatica, non starà alimentando il complotto femminista che ha svirilizzato e messo in crisi gli uomini? Perché, ad esempio, è questo che gli uomini stanno scrivendo online, da anni, a lettere maiuscole e frasi sgrammaticate, sotto ogni notizia relativa a femicidio/femminicidio. E mi permetto di ricordarle che la responsabilità della violenza è di chi la usa, non di chi ne viene investito: continuando a sostenere il contrario lei non sta difendendo le vittime, sta alimentando i pregiudizi in cui gli aggressori sguazzano e grazie a cui gli aggressori giustificano se stessi.

 

Mi scuso se sono sgrammaticato ,ma leggo il suo post per imparare a scrivere correttamente ,a volte ci riesco ,a volte no …però ,questa pseudo sapiente ,non fa altro che ripetere quello che dite voi da tempo ,cioè che gli uomini sono pericolosi ed è meglio tenersi alla larga ,inutile poi fare le moraliste ,questa “sapiente” ha copiato il vostro pensiero ne più ne meno …

Volete essere trattate come persone ? Allora questi casi vengano puniti come se foste veramente delle persone ,e quindi il sesso non fa la differenza se essere puniti di più oppure no ….perchè dare tot anni ad un assassino a scapito se la vittima ha un diverso organo riproduttivo  è più sessista che versare vino ad una cena ….

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: