Skip to content

Il potere della “patata”

25 giugno 2013

Questo post  è di risposta ad un articolo letto in questo altro blog

http://lunanuvola.wordpress.com/2013/06/23/patate-bollenti/

In sostanza dice che la “patata” non  ha poi questo gran potere se no ,per merito di quello che hanno in mezzo alle gambe sarebbero le donne a comandare ,non di certo gli uomini completamente persi da quel desiderio …però la “patata” ha il potere di cambiare le sorti di un governo ,di una nazione di milioni di vite umane ,non siede nel potere perchè è più comodo agire nell’ombra (cosa anche non vera, perchè di donne al comando ce ne sono) ma ,proprio in questi giorni si dimostra invece di quanto sia forte il potere sessuale ..sto parlando del Berlusconi ….

Mai amato il Berlusca nazionale ,sia come atteggiamenti sia e sopratutto come idee ,non l’ho mai votato …però uno dei sbagli della sinistra (tra i tanti) è stato quello di accanirsi contro la persona Berlusconi ,tralasciando le idee che ,tra l’altro ,hanno dimostrato (facendo un governo insieme ) di essere le stesse ,infatti la situazione italiana non è migliorata ne con Berlusconi ne con la sinistra  ….però voglio fare una considerazione  ..

Hanno provato in tutti i modi di far fuori Berlusconi ,finanza ,frequenze TV, mafia  ,scioperi generali ,crisi finanziare ,eppure la gente lo votava ugualmente (strano, ma vero)  fino a che l’hanno colpito nel loro punto più vulnerabile ,cioè quello di essere ancora un Don Giovanni e di circondarsi di ragazze per darsi un impeto sia di giovinezza che di “virilità” .. LA “PATATA” DI RUBY HA FATTO PIù DANNI DI QUALSIASI CRISI O SCIOPERO 

Perchè con gli scioperi e la gente che era allo stremo ,Berlusconi è rimasto al suo posto , con Ruby ,Berlusconi rischia di sparire dalla scena politica ,altro che senza potere ,ha avuto un potere dirompente  ,non per niente ci sono degli speciali di History Channel (solo per chi ha sky)  SESSO ,LA CHIAVE DEL POTERE lo fanno di venerdì sera-notte .

Il sesso può far cambiare gli equilibri, quello che non riescono a fare degli operai che chiedono o di mantenere il posto di lavoro o per la cassa integrazione ecc ecc

 

Annunci
15 commenti leave one →
  1. 'O Cuopp' permalink
    26 giugno 2013 19:10

    Ti segnalo che anche il tuo blog è finito nella lista di proscrizione di questa pagina femminista, accusandoti pubblicamente di istigare all’ “odio di genere”:

  2. 26 giugno 2013 21:23

    ti ringrazio per la segnalazione ,ho riletto l’articolo ,dove sta l’odio di genere ? Se me lo dicono loro ne sarei anche felice

  3. 'O Cuopp' permalink
    26 giugno 2013 23:09

    Bè, sospetto che le gestori di questa pagina che ti ha segnalato, siano frequentatrici di quella pagina di noviolenzasulledonne. Ovviamente però è solo un sospetto, non un’affermazione di certezza.

  4. Enrico permalink
    27 giugno 2013 13:42

    Mauro, mi preoccupa il fatto che con tutti i post che hai pubblicato, abbiano segnalato proprio quello in cui fotografi la tua busta paga, contenente quindi le tue generalità, indirizzo di casa etc..
    Non può essere un caso, è un messaggio implicito che dice: “guarda che abbiamo visto dove abiti”. Probabilmente non c’è nulla da temere, ma meglio stare all’erta..

  5. 27 giugno 2013 18:07

    prova ……,

  6. 27 giugno 2013 18:10

    strano , mi lascia postare solo con facebook .comunque Enrico non esageriamo ,comunque se mi monitorano vuol dire solo un paio di cose ,che ho colto nel segno e non è poi quel blog sfigatello che vogliono far passare ,d’altronde via e città dove abito sono reperibili anche su facebook ,e poi una pagina di 39 like ? Ha più like la foto della mia gatta 😀

  7. fabriziopiludu permalink
    28 giugno 2013 15:41

    Avete mai avuto una cagna in casa!?
    UNO S C H I F O , sangue mestruale e muco vaginale dappertutto!!!

  8. Giulio permalink
    2 luglio 2013 10:44

    Antonella Righi ne ha per te:

    ” Mauro, ma fattene una ragione se tua moglie t’ha mollato! Tu vuoi segnalare una pagina che difende le donne, perchè le donne non te se cagano de striscio? Un po’ di dignità, cerca almeno di essere bello dentro, visto che non lo sei fuori.”

  9. Giulio permalink
    2 luglio 2013 15:15

    Allora? Niente da dire?

  10. 2 luglio 2013 17:21

    Un attimino Giulio 😀 ,ho anche un lavoro, non posso sempre stare al PC 😀 ,ti ringrazio comunque della segnalazione ,dopo rispondo a tono ,non ti preoccupare 😀 ..non c’è solo questo oggi ,ho preso un attacco in un altra pagina ,ma adesso rimedio pure li

  11. 3 luglio 2013 09:31

    (il messaggio che leggerete l’ho mandato a molti e mi sembra importante condividerlo anche qui, chiedendo un parere… o un’idea)
    _____________________________________________

    Qualcuno ha visto il film Babylon A.D. ?
    http://it.wikipedia.org/wiki/Babylon_A.D._(film)

    Lo so, è un po’ vecchiotto, ma… lo chiedo non a caso ma perchè mi sembra che si possa ricavare una parte molto importante, quella riguardante il femminismo di oggi e del suo potere mondiale ma altrettanto le infami tecniche di indottrinamento.

    Il film non parla del femminismo ovviamente ma dietro la trama è nascosto un senso. Ad esempio quando il capo della setta di noeliti – una donna, sfrutta l’uccisione di un convento pieno di donne a scopi politici(ossia ciò che oggi succede col femminicidio incluse tutte le mistificazioni e falsificazioni dei dati) oppure quando vuole ottenere il bambino della ragazza, dicendo che quello è suo bambino(la privazione dei diritti di genitori) o quando fanno vedere i tanti uomini che la circondano ed obbediscono ai suoi ordini(il fica power di oggi che ormai rincoglionisce un sacco di uomini “svegli”)… ed in genere quando vuole ottenere potere al solo scopo di rafforzare la sua religione(nel nostro caso realmente si tratterebbe di femminismo come nuova religione).

    Voi che ne pensate?

    • Stefano Camuncoli permalink
      15 luglio 2013 13:30

      Sagace analisi Jan, infatti i registi di solito non sono gli ultimi arrivati, in moltissimi film, (ed in particolare nei fantasy, ed in quelli di fantascienza) ci sono metafore e similitudini con i problemi della società di oggi, che ci affliggono, spesso in maniera sottile e velata, vi sono anche critiche feroci, volontà di mostrare all’opinione pubblica la vera natura di certe ideologie o concetti che imperversano quasi incontrastati. Forse anche per far sorgere nella mente del telespettatore una vena critica, ove non c’è, ove c’è assopimento o rassegnazione. Spesso solo grazie alla luce “ipotetica” e “fantasiosa” data dal genere cinematografico, dallo scenario futurista, o di un popolo o un luogo che non esistono, si riescono fortunatamente a fare passare queste critiche, che altrimenti, se dirette, sarebbero sicuramente censurate dal potere. A volte questi film, si rivelano profetici, perchè chi ci lavora, in realtà, ha una grande cultura, e conoscenza storica, non solo dell’occidente e di dove tende la nostra società, ma di altri popoli e di altre civiltà, i mali sono sempre gli stessi, e forse messo tutto il materiale “a sistema” vi sono veramente gli elementi per prevedere il futuro. Non ho visto ancora quel film, ma a questo punto lo farò, altri film sul genere, che ho visto in passato, che parlano di tematiche di manipolazione delle masse, estrema severità e Stato-carcerario, 2013 la fortezza (Cristopher Lambert – film del 1993)…sull’astuzia e crudeltà di certe donne al potere, eclatante era la serie I Visitors degli anni ’80, veramente profetica nel confronto con la donna aggressiva di oggi, ma almeno, allora ancora, il serial faceva vedere, che queste donne crudeli, venivano sconfitte e che i buoni e gli eroi coraggiosi erano gli uomini. Oggi invece, il messaggio è racchiuso nel titolo del libro di Ute Ehrhardt: “Le Brave Ragazze Vanno in Paradiso le Cattive Dappertutto” l’opinione pubblica, PROTEGGE e MITIZZA, la cattiveria, la menzogna, l’aggressività, ed il libero arbitrio, solo però se ha una vagina chi le fà: discriminazione di Stato (adesso, quindi anche ufficiale, che è molto peggio che solo effettiva) ed il MALE, che può quindi avanzare con effetto domino (catena di S.Antonio), senza più nemmeno il contrasto formale, perchè ha trovato il canale giusto per diffondersi !!

  12. 20 agosto 2014 20:03

    Ciao Mauro. Vedo solo ora.
    Tranquillo. Il mio nome, cognome, indirizzo di casa e num di tf. fisso sono nel web dal 1998.
    Il mio tf è stato tenuto sotto controllo per anni. Alla prima riunione di U3 a Bellano avevamo la Digos che ci seguiva e persino un infiltrato tra i 6-7 che eravamo.
    Temevano chissà che cosa.
    Ora ci considerano innocui.
    Speriamo di non esserlo, ma al momento pare che abbiano ragione i nostri controllori e i nostri nemici-nemiche. Perché si tratta di nemici/che, non di interlocutori/trici.
    Non è escluso che prima o poi ottengano la chiusura dei nostri siti e blog.
    E’ possibile: sono tutti paladini della libertà e del dialogo…
    Stammi bene.
    Rino DV

    • 20 agosto 2014 20:54

      Caro Rino …perfino la digos ? Eravate davvero pericolosi ,se chiudessero i siti e i blog a matrice anti-femminista dimostrerebbero solo che hai/avevamo ragione fino dall’inizio ,siamo in una dittatura ,politicamente corretta, ma sempre una dittatura … ed è più forte di me ,io le dittature le odio quindi … 🙂 ..

      • Stefano Camuncoli permalink
        10 settembre 2014 15:14

        Sostengo Mauro pienamente….. e la penso come Lui …quindi se solo per la manifestazione della nostra libertà di espressione costituzionale, dobbiamo essere arrestati, devono arrestare anche a Me !…. Invito tutti gli Uomini non ancora Cerebrolesi, e che hanno a cuore la propria LIBERTA’ come sancita e definita, oltre dalla Costituzione della Repubblica Italiana, dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, e ancor secoli prima, dalla Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino…. il cui significato profondo si concentra nella celebre frase di Voltaire: “Non condivido ciò che dici…. ma darò la mia vita affinchè tu lo possa esprimere….” ….Forse queste femministe come pare a Noi, e dovrebbe parere per bene, anche ai servitori dello Stato: ossia gli agenti della Polizia Postale, se sono fedeli alla Costituzione su cui hanno GIURATO….. forse dicevo, sono queste femministe, che scrivono tali calunnie, che hanno a cuore moltissimo la propria libertà di espressione….MA non la accettano quando interpretata in modo speculare, dall’altrui cittadinanza (maschile per esempio)…… e pur anche, se non proferita in prima istanza, ma come risposta, in propria difesa verbale/scritta ad attacchi e calunnie subiti in forma verbale/scritta esattamente da Esse (agenti in prima istanza !). E si tratta di attacchi discriminatori, ossia banalizzazioni generalizzanti e che avrebbero la presunzione di poter essere credibili, attribuendo la sussistenza di “DIFETTI o VIZI GRAVISSIMI” come riferiti addirittura ad UN INTERO E AD UN SOLO GENERE (il 50% della popolazione !!!) valutazioni che ovviamente, nascono da una EGOISTICA e SOGGETTIVA attribuzione di VALORE UMANO, solo al GENERE PROPRIO (femminile) e su tutto questo rocambolesco COSTRUTTO ARTIFICIOSO e in MALA FEDE, in modo strisciante, sottenderebbero al varo di leggi selettive (cioè discriminatorie) che sarebbero poi automaticamente estese all’intero genere maschile:, ed in barba quindi, a ciascuno di quei principi e libertà fondamentali dell’ INDIVIDUO (RIFERITE ALL’INDIVIDUO RIPETO !) prima citate… Proprio per questa ragione, gli attacchi di queste tizie si configurano come “attacchi d’odio” ma NON LA NOSTRA RISPOSTA, in quanto proferita in SECONDA istanza, ossia quale DIFESA a calunnie insostenibili, e quindi perfettamente in linea, con il diritto alla libertà di espressione (e alla propria DIFESA, in sostanza, dalle calunnie, di chi passa il 90% del proprio tempo, ad odiare gli uomini, ed a pensare, far politica, ed agire di conseguenza….)

        Ste

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: