Skip to content

Poteva essere uno “sfigato” di meno

3 gennaio 2013

Titolo duro, devo ammetterlo, e come dice un buon Rino, di solito la gente si sofferma sui titoli ed  è vero ,ma oggi vi chiedo uno sforzo in più…

Voglio parlare di questa notizia qui …

http://dumbles.noblogs.org/2013/01/02/quando-anca-dice-no/

Riassumendo, questo ragazzo per amore ha tentato il suicidio, dopo un rifiuto…

L’ articolo mette in risalto che la ragazza ha tutto il diritto di dire no,  ed è sacrosanto che sia cosi, nessun dubbio su questo, poche parole invece per il ragazzo, trattato come un povero sfigato alla ricerca di gnocca e, non avendola, si è dato fuoco…

Io non sono arrivato certo a questo punto estremo, certo ci resta male, dopo mesi di fatica, di corteggiamento, arrivata l’università è arrivato il figo di turno (quale valeva la pena di mettersi in minigonna)

Sia chiaro che non mi ha “illuso” più di tanto ,purtroppo, ed è una colpa degli uomini sfigati, cercare sempre di vedere il lato positivo, dire “finalmente”   e penso che questo ragazzo, non sia di meno…mai pensato comunque che fosse un oggetto o una cosa di mia proprietà…non è stato un periodo facile, visto che ero anche senza lavoro, ho avuto allora due fortune, essermi operato al ginocchio ed avere trovato il lavoro che faccio tutt’ora, mia ha aiutato tantissimo ad andare avanti ,comunque essendo un cesso ( e le femministe, non dimenticano mai di ricordarlo) poca fortuna sul campo affettivo, ma un bel “chi se ne frega” ? 😀

Un consiglio che gli posso dare? Scappa ragazzo, ti è andata bene una volta, non  ritentare a perdere il sonno per cercare un altro innamoramento, l’innamoramento va bene solo per gli uomini che se lo possano permettere, sia con il fisico o con i soldi, meglio se tutti e due…

Le solite femministe mi diranno, eh ci sono tanti uomini che sono sposati ed anche felici, vero,  ho i miei che sono sposati da 43 anni e  mio padre è sempre stato un operaio ,come il padre di caparexa e chi mette in dubbio, anche se ,a qualche anno fa, era “leggermente” più facile…

Adesso i canoni sono diversi, le storie sono diverse ,si è iniziato con l’avvento dei paninari(chi ha qualche annetto se li ricorda) e se non avevi la moto ,nemmeno ti consideravano (sentito con le mie orecchie) ,poi è stato sempre peggio..matrimoni in calo e soprattutto  nascite zero(dovute anche alle situazioni economiche certo) ,non sono un caso ,ed  visto che è quasi sempre la donna che decide con chi stare, basta fare 2+2

Agli sfigati non resta che darsi fuoco.. per fortuna che ho finito i cerini …

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 5 gennaio 2013 19:29

    Salve Mauro Recher. Dici che il ragazzo deve evitare un altro innamoramento; intendi dire che dovrebbe corteggiare senza innamorarsi o che dovrebbe non considerare le donne al centro dell’universo, come fa il 99% degli uomini?

  2. 5 gennaio 2013 20:40

    Diamoci pure del tu 😀 e ,naturalmente, benvenuto…un pochino tutte e due le cose, ma sopratutto la seconda , me ne rendo conto che è difficile, ma cosa ha portato questo innamoramento, a perdere quasi la vita e mi domando se vale la pena, questo succede perchè si mette la donna come una dea, qualcosa di “divino”, d’altronde poesie e canzoni sono sempre rivolte alle donne, agli uomini ? poco o niente, e quel poco viene in senso dispregiativo… mi ripeto, vale la pena perdere quasi la vita ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: