Skip to content

il bravo ragazzo

29 ottobre 2012

Luigiiiiiiiii ,adesso questo te lo devi vedere ,dura poco più di 6 minuti ,che non tocca solo a Rita che poi ci sta male 🙂

Facciamola breve ,praticamente mentre giuda ,pensa a quello scritto in rete sul femminicidio

e verso il minuto finale tira fuori il lampo di genio ,a scrivere questi post in rete è il cosiddetto “bravo ragazzo” quindi il più pericoloso e il più aggressivo

Quindi ,in teoria ,sono esclusi tutti gli appartenenti della questione maschile

tra sfigati ,repressi ,segaioli ,frustati ,mai avuto una donna ,misogini ,cessi ecc ecc ,siamo tutto fuori che “bravi ragazzi”

Stai a vedere che i “maschi pentiti ” tra cuoricini e bacetti ,sono quelli più pericolosi ?

Annunci
21 commenti leave one →
  1. allan'm 'e chi t'ammuort permalink
    29 ottobre 2012 18:38

    Ha le orecchie a sventola, però.

  2. allan'm 'e chi t'ammuort permalink
    29 ottobre 2012 18:39

    beato lui, non c’ha un cazzo da fare dalla mattina alla sera.

  3. Alle FaS piace grosso e muscoloso, mai esile. permalink
    29 ottobre 2012 19:01

    “Ha le orecchie a sventola, però.”(Allan’m)

    Sì, ma sicuramente è un bravo ragazzo, dai. Porta pure la cintura di sicurezza.

    “non c’ha un cazzo da fare dalla mattina alla sera.”(Allan’m)

    Ma secondo te chi è laureato in scemenze di corsi di laurea come Estetica, che cazzo di prospettiva lavorativa può mai avere? Ovviamente parlo in generale, non so in cosa sia laureato quel ragazzo nel video.

  4. Serbiglia Serpiente permalink
    29 ottobre 2012 19:53

    Ma come vi permettete di deridere i maschi pentiti??? Loro sono maschi come voi, ma a a differenza di voi, sono pentiti, voi no! Voi siete maschilisti, perchè non siete prestanti fisicamente, quindi siccome nessuna donna ve la dà, sfogate il vostro rancore contro le donne, le femministe, le lesbiche, le transessual@ e le animali(specialmente le vacche, le cavalle e le scrofe). Noi donne, femministe, lesbiche e animal@ vogliamo solo uomini grossi e muscolosi nonchè forti, sicuri e che non si tirano mai indietro. E ovviamente dotati di peni non minori ai 20cm, possibilmente neri ed extracomunitari(perchè sono oppressi da voi maschi bianchi eterosessuali occidentali). Se non lo siete, dovete rassegnarvi e adularci, e ovviamente pentirvi.,Ovviamente se vi pentite non è che ve la daremo mai, in quanto se non siete grossi e prestanti, non c’è nulla da fare, però otterrete il nostro perdono, il che non è poco.

    Per il pentimento, vi aspettiamo alla Casa della Femminista, della Lesbica e dell’ Animala, dove potrete fare l’atto di pentimento pubblico, mentre noi facciamo sesso lesbico con le mucche e con le cavalle, e ovviamente con i cavalli.. Sapete, noi siamo antispecist@

    Vi aspettiamo

  5. Serbiglia Serpiente permalink
    29 ottobre 2012 19:57

    p.s: <3<3 Il Femminismo è la Teoria. Il Lesbismo è la Pratica ❤ ❤

    • 29 ottobre 2012 21:12

      Ma quanto ti diverti a scrivere ‘ste cazzate! 😀
      Fossi in te, una visita psichiatrica me la farei proprio… 😉

  6. 29 ottobre 2012 20:17

    questi post qui ,hanno il problema del dello sdoppiamento della personalità 🙂 ,diversi nomi ,ma stesso IP…. 🙂 va beh dai ,lo scherzo è bello se dura poco , intanto che abbia le orecchie a sventola non me ne può fregar de meno ,visto che anch’io in quanto a bellezza… ,beh ,lasciamo perdere…e poi che abbia fatto una laurea su corsi di estetica ,certamente è non è un mistero ,il problema e che ,uno che si dichiara antisessista dovrebbe avercela anche con chi indica il problema dell’uomo nella scarsità della corteccia celebrale ,o è dovuto al cromosoma y ,questo .per me è anti sessismo ..e non guardare solo ed esclusivamente dalla parte degli uomini …

  7. 29 ottobre 2012 20:39

    ho cercato di vedere il video, ma è inguardabile e inascoltabile: ma che dice? Ma chi lo capisce? Parla come una radio libbbbera.. Forse se crede d’èsse Zòro (Diego Bianchi), ma see, addio.
    Oh, e poi abbiamo capito che sei un bravo regazzetto e un bel tenebroso, Gasparrini. E con questa tua zelante adesione alla battaglia contro il patriarcato e i servi dei padroni, sicuramente rimorchi. Prosit!

  8. Rita permalink
    29 ottobre 2012 20:45

    ah ma io questa così qui che gli uomini più femministi fossero i più pericolosi l’ho sempre pensata: basta citare Oliviero Toscani, dal manifesto col bambino con sotto “carnefice” e la bimba con sotto “vittima” all’esternazione sulle donne italiane brutte, con le ascelle pelose e i culi bassi. Insomma, alla fine sbroccano per essersi interessati troppo ai problemi altrui e poco ai propri. Comunque pure io sono vegetariana, di seconda mano: i bovini mangiano l’erba e io mangio i bovini.
    E poi sì l’educazione stradale,.. guardare la telecamera mentre si guida non è una mossa intelligente, meglio guardare la strada.
    Ciao Mauro

  9. 29 ottobre 2012 21:11

    Inascoltabile davvero…
    Ma che vergogna che è ‘sto castrato mentale!
    L’hanno indottrinato bene.

  10. 29 ottobre 2012 22:46

    Comunque pure io sono vegetariana, di seconda mano: i bovini mangiano l’erba e io mangio i bovini.
    Bellissima!!! Mitica Rita.
    Mauro, non riuscirai a farmi dire niente su quel video. Ne di buono, ne di cattivo.
    Ricordi … io sono quello di: “Stronzo semplice. Chiaro, netto, efficace sessismo allo stato puro. Astenersi perditempo. Questo uomo no.”
    Sarebbe quindi troppo semplice metterla sul piano personale. Ma non mi interessa farlo. A dir la verità non mi interessa nemmeno lui. Semplicemente. Non mi interessa.

    • 29 ottobre 2012 23:14

      Semplice, chiaro, netto, efficace.

    • 30 ottobre 2012 10:35

      ma infatti ,ti provoco apposta 🙂 che poi sei di un permaloso e che sara mai 🙂 ,questi sono i classici tipi che possono offendere ,ma guai a dirli qualcosa , cosi si spiega come mai sotto i suoi video i commenti sono disabilitati …solo lui ha la verità in tasca

  11. RitaVergnano permalink
    30 ottobre 2012 09:25

    oltretutto è insopportabilmente.. come dire? patriarcale.. di quelli che devono per forza suggerire alle femmine i maschi da cui devono guardarsi.
    Attente eh! che quello “sembra” un bravo ragazzo, ma poi stupra uccide e ammazza.. ve lo dice apposta che non c’è un’allarme “strage di donne” perchè voi abbassiate la guardia e vi fidiate di lui

  12. Leonardo permalink
    30 ottobre 2012 14:44

    I maschi pentiti nell’inferno di Dante andrebbero nel girone degli ignavi: “Non ti curar di loro, guarda e passa avanti” ma essendo dei traditori del proprio sesso in favore di quello femminile, credo vadano nell’ultimo girone: direttamente in bocca a Lucifero tra i sommi traditori, come Giuda, Bruto e Cassio. Naturalmente stanno nella quarta testa, quella dietro alle altre tre, nascosti, che non si vedono:

  13. Caparexa permalink
    30 ottobre 2012 19:26

    Quella del “sono i bravi ragazzi a uccidere” è una strategia per gettare ulteriore veleno nei rapporti tra i generi… ti rappresentano gli uomini violenti anche quando non lo paiono. E’ un monito per dirti “sembra bravo, ma ricordati che è maschio!”, e qui si tocca l’apice del sessismo e del razzismo… è come dire “attento ai neri… anche se paiono amichevoli ti deruberanno!” frase senza ombra di dubbio razzista.
    Tutto questo per un semplice obiettivo: creare paura e diffidenza delle donne verso gli uomini, così le nazifemministe riusciranno a portare tutti dalla loro parte. Stratagemma meschino quello di usare la paura, il più irrazionale e primitivo sentimento umano, per demonizzare l’avversario e seminare zizzania. Tutto questo a mo’ di regime totalitario. E ciò non colpisce solo le donne… ma anche gli uomini, grazie alla propaganda e alla disinformazione e criminalizzazione del maschile a prescindere, che ha creato un senso di debito e colpa artificiali nell’uomo.
    E gli effetti di questa propaganda lo si nota anche nel comportamento del vergognoso omuncolo del video.
    Complimenti femministe, complimenti.

  14. 30 ottobre 2012 20:30

    No, non sono permaloso. Solo che non è il caso di perdere tempo.
    A me piace avere un interscambio con gente che mi dà qualcosa. Che mi trasmette qualcosa. Che ti insegna qualcosa.
    Sapessi quante serate ho perso (per modo di dire perché per me era un piacere) soprattutto ad ascoltare, vecchietti e vecchiette che mi raccontavano la loro vita, le lo esperienze e cosi via.
    O quanto tempo ho perso (ora ho ridotto perché devo sopravvivere pure io) durante il mio periodo di impegno diretto nella politica locale, ad ascoltare le persone e cercare di aiutarle. E ripeto parlo di tempo perso per modo di dire giacché era una cosa che sentivo di dover fare (anche ora nonostante tutto).
    O ad organizzare momenti di socializzazione ora per giovani, ora per adulti, ora per anziani.
    Ripeto tutto questo l’ho fatto con estremo piacere, anche se mi ha distolto (guarda quanto sono fesso) dal mio lavoro, perché mi arricchiva dentro.
    Cosa potrei trarre ora da quel video? O da video simili? O dai discorsi di una certa fauna sinistrese (parlo in generale) che conosco benissimo per ragionamenti, tic e lontananza dalle persone reali e che ho evitato accuratamente per tutta la mia vita?
    Niente.
    Ed allora meglio un boccale di birra insieme ai miei amici operai edili, artigiani, pensionati, contadini. Gente raccomandabile, ma anche no. Comunque immensamente più vera.

  15. 30 ottobre 2012 21:03

    Luigi ,e ci mancherebbe altro ,piuttosto che avere a che fare con “sinistri ” simili …
    meglio sicuramente un boccale di birra ….da più soddisfazioni 🙂
    pero ,vedi quello che mi da fastidio e questa ipocrisia ,certe “etichette” …
    fare un video del genere ,e finire con il dire che il bravo ragazzo è pericoloso ,dopo una pappardella di commenti letti in rete ,ma c@@@o i commenti di certe donne ,non li legge mai ?
    guarda la combinazione ,proprio oggi sono intervenuto sul fatto quotidiano in questo articolo
    (va beh ,sono una istigazione a scrivere 🙂 )
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/10/29/parlare-di-femminicidio-a-babbo-morto/396810/
    sul mio commento riportavo “commenti ” letti fatte da donne sugli uomini ,tanto che una ragazza mi ha chiesto anche i link ,perchè non ci credeva ….e naturalmente ha glissato con “facebook=chiacchiere da bar” ….come da copione

    • 30 ottobre 2012 21:31

      Guarda io ho sempre adottato questo criterio: prima le persone, poi le ideologie.
      Questi/e adottano il criterio inverso: prima le ideologie, poi le persone.
      E perdono di vista la loro l’umanità.

    • 30 ottobre 2012 21:45

      Tranquillo non ci vado su quel link.
      Sono intervenuto altre volte a dire la mia e non mi sembra che ci sia niente da aggiungere.
      Trattasi di femminista di snoq che reguardisce collega che ha osato essere politicamente scorretto (come se la satira potesse essere politicamente corretta) sull’argomento.
      Bene. Anzi benissimo. Se lo merita. Se lo meritano. Cosi delle due l’una: o ritorna scodinzolante nell’alveo. O inizia a rendersi conto. In ogni caso mi sembra un discorso tra loro due fatto in pubblico e usato per ribadire i soliti concetti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: