Skip to content

Ogni maledetto femminicidio

20 ottobre 2012

Il titolo prende spunto da questo film “ogni maledetta domenica”

In questa versione ,tanto per far felice il Marchi ,viene presa in considerazione una squadra in particolare 🙂 (a parte gli scherzi ,è un video veramente ben fatto , non lo dico solo da Romanista)

Tralasciando il calcio ,oggi è veramente un giorno maledetto ,per chi è nato uomo in quanto tale …

Si compie ancora un delitto passionale ,sbagliato il termine ? Ma sto gran cazzo ,gli omicidi si consumano nella stragrande maggioranza dei casi in condizione di redditto medio-basso .e sopratutto c’è stato o c’è ancora un legame tra le due persone …

Faccio un esempio ,magari estremo , ritorniamo a parlare di calcio .Martedì c’è stata la partita della nazionale ,inquadrano una ragazza in tribuna e dicono che sia la fidanzata di De rossi (stiamo in tema Fabrizio 🙂 ) ,il suddetto calciatore ,e non è un mistero ,è stato sposato ,orbene ,secondo voi, il “dramma della separazione”,quante possibilità aveva di incorrere in un “femminicidio”? Davvero molto scarse ,il perchè ? Ma è semplice,  per lui ,e per chi come lui ,trovarne un altra “da dimenticare l’altra”(scusate il gioco di parole) non è stato poi difficile …diventa difficile se sei un operaio ,un cameriere ,un muratore …oppure per un ragazzo alle prime armi

Si è parlato di televisione in quanto di donne scosciate ,di paese maschilista ,di possesso ecc ecc insomma le solite cose quando avvengono questi terribili fatti ,dico la verità ,io vedevo COLPO GROSSO  (i più giovani non se lo ricorderanno ) mi sparavo una sega e la cosa finiva li ,non andavo poi ,con un coltello o con una pistola a cercare donne da uccidere perchè volevano che fossero in mio possesso …ma forse sono strano io …

Si parla pure di rispetto per i generi ,fantastico ,ma dovrebbe essere da ambo le parti ..invece sento troppe volte che sono un cesso ,sfigato e brutto ,quanto rispetto c’è per un uomo non attraente ,quanto rispetto c’è per un uomo che ha idee diverse dal gregge ? Sia chiaro ,quello che mi fa più incavolare e che ,non mi si contraddicono le idee ,ma si buttano a capofitto sul mio aspetto fisico e questo mi fa girare i cosiddetti coglioni ,è questo il rispetto tanto invocato ?

Sul fatto quotidiano in donne di fatto ci sono 4 articoli che parlano di quello che è successo ,in una specie di 1984 di orwell  ,a ricordare che gli uomini uccidono ,sono cattivi e violenti ..eppure cazzo ,io ho un cervello ,magari non funziona tanto ,ma sono diverso da chi uccide ,da chi commette violenza tra me e loro abbiamo solo in comune il sesso ..

Facile,dal resto, avere in comune il sesso ,o sei maschio o femmina  (aspetta scriviamo femmina o maschio ,se no siamo maschilisti )hai il 50% di possibilità ,non sono poche  …

Eppure questa casualità .questo fattore ,è talmente importante da fare la differenza tra il bene e il male ,e questo è il massimo del sessismo ,giudicare una persona solo dal sesso di appartenenza

Mario de maglie scrive nel suo articolo

Quante volte ancora un uomo potrà pensare che la violenza degli uomini sulle donne è giustificata dalla violenza delle donne sugli uomini? E chi scrive, sia chiaro, non nega l’esistenza della violenza delle donne sugli uomini, ma ha ben chiaro che il fenomeno ha dimensioni e caratteristiche ben diverse e non fa tornare in vita le donne uccise e non può essere di consolazione alle donne abusate.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/10/20/femminicidio-quante-volte-ancora/388249/

Sicuramente non è consolante ,ma allora esistono morti di serie A o di serie B (guarda caso solitamente gli uomini) solo per il fatto che i numeri sono più bassi ,anche questo non è sessismo ?

Vediamo questi morti di SERIE B

http://cadutisullavoro.blogspot.it/

Solo nell’ultima settimana sono morti 10 persone  TUTTI UOMINI,  certamente non uccisi da donne  ,ma qualcuno ne ha parlato ,hanno avuto lo stesso peso mediatico della vicenda di Palermo ?

No …per il semplice motivo che sono uomini e sono poveri ,in fondo in guerra a fare carne da macello ,chi ci andava ?

Ma non dobbiamo preoccuparci ,viviamo in un paese maschilista che ci aiuta ,che ci coccola … che ci preoccupiamo ?

Per finire ,sulla vicenda di Palermo ,ci si lamentano che gli uomini difficilmente sopportano un rifiuto, un NO

Vero ,facciamo fatica e volete sapere il perchè ? Vi consiglio un forum giovanile ….

http://forum.amando.it/2-picche-f142/

Le discussioni dei fallimenti ,sono quasi sempre aperti da uomini e sono quasi sempre gli uomini a intervenire ,non è che ,per caso ,alle donne piace troppo diventare “oggetto del desiderio ?” “decidere loro e solo loro con chi stare e con chi no e lasciano agli uomini la “fatica” del contatto dell’approccio ? Forse non è che la mentalità deve cambiare in ambo le direzioni ed avere  ,in un contesto che piace molto ad uomini beta, più reciprocità e spontaneità  ?

Scendere dal piedistallo ,qualche volta non fa male

p.s  sia chiaro che non giustifico in nessuna maniera quello che è successo a Palermo ,il ragazzo in questione ,si è macchiato di un delitto e paga le sue conseguenze ,ma ,ancora una volta si è tirato in ballo il genere maschile  e questo che NON MI VA 

Annunci
48 commenti leave one →
  1. walter1982xyz permalink
    21 ottobre 2012 00:10

    in un REALE contesto sociale in cui davvero TUTTE le donne “la sbattono in faccia” a TUTTI gl’uomini, avvenimenti del genere capiterebbero ancora o cmq colla stessa frequenza d’adesso?

    lascio la (scontata) risposta alle nostre care “amiche” (nazi)femministe, che pare vivano in una sorta di dorata “realtà parallela” dove i maschi non-alfa, tutto sommato, se la passano solo “un po’ peggio” rispetto ai loro tanto amati/odiati uomini alfa-dominanti; come dire che, per esempio, se gl’alfa girano in ferrari, i non-alfa girano tutti almeno in bmw, quindi, non possono certo lamentarsi…

    personalmente gradirei molto che m’indicassero l’ubicazione di tale “paese dei balocchi”, chè mi ci trasferisco subito, checcazzo…

    • 21 ottobre 2012 11:07

      Walter ,la risposta te la dai da solo ,questi avvenimenti sarebbero davvero in minor numero ,ma sia chiaro che nessuno obbliga nessuno ,dico solo che ,nei rapporti tra coppia ,manca quella spontaneità ,invece l’uomo deve continuamente sbattersi per avere un pochino di affetto ,
      Ma sai cosa che mi fa più arrabbiare ? Che proprio le femministe ,quelle che dovrebbero essere contro gli stereotipi ,usano come metro di giudizio ,la tua “fortuna” con le donne ,infatti ,non me lo sono di certo inventato io che ,proprio l’amministratrice di un gruppo femminista “no alla violenza sulle donne 2” (che ,tra l’altro non lo vedo più nei gruppi facebook) ha cosi risposto ad un commento “questi uomini che ci combattono sono sopratutto senza soldi e senza donne..vedi che punto di riferimento usano ?
      Ovvio che ,se tu fossi Raul Bova ,o chi per lui ,e usassi lo stesso “linguaggio” saresti visto in maniera molto diversa ..va bene che faccio un paragone assurdo ,perchè il “raul Bova” in questione non ha di questi problemi e viene osannato dalle donne ,anche se le tratta peggio di noi …ma guarda ,questo video ,ti risponde in tutto

      il video non è dei migliori ,ma si capisce

      • walter1982xyz permalink
        21 ottobre 2012 20:48

        caro mauro, sai benissimo che TUTTE le donne conoscono alla perfezione i concetti di “spontaneità & reciprocità”, però li mettono in pratica solo con chi vogliono loro, cioè generalmente solo coi maschi alfa, proprio come quando si vogliono “mettere in tiro”… per chi?

        il “sesso ludico” è un gran bel concetto, che peraltro già esiste ma, come già detto, è un “privilegio” riservato solo ai bellocci e/o ricchi…

        e tutti gl’altri, quelli “come noi”? beh, chissene degl’altri, tanto ormai per la (nazi)femminista media: uomo non-alfa = non-uomo = “rifiuto umano”, si sa, purtroppo per noi…

        a proposito di bova, ti ricordi quella pubblicità in cui lui era in spiaggia e dava i voti alle varie (belle) ragazze che gli “sfilavano” davanti, a mo’ di “mercato delle vacche”?

        ovviamente, trattandosi d’un attore “bello & famoso”, nessun* ha avuto nulla da ridire al riguardo, perlomeno che io sappia, ma se al suo posto ci fossimo stati noi “brutti & sfigati”?

        anche qui lascio la (scontata) risposta alle nostre care “amiche” (nazi)femministe…

      • paolo permalink
        22 ottobre 2012 15:25

        “questi uomini che ci combattono sono sopratutto senza soldi e senza donne”.
        Nulla di più sbagliato: quelli che non battono un chiodo sono generalmente uomini miti e pacifici e non toccherebbero mai una donna.
        I violenti sono uomini che hanno un certo ascendente sulle donne. Prova ne sia che i c.d femminicidi avvengono sempre all’interno di coppie o ex coppie.
        Da qui poi si pone il problema di molte donne che sono attirate da bulli e squilibrati di vario genere. Non mi sognerei mai di dire che “se la sono cercata” ma un qualche esame di coscienza sui criteri di scelta forse dovrebbero farselo.

    • Paolo1984 permalink
      21 ottobre 2012 19:55

      walter,sembri non considerare due fattori: le donne che “la sbattono in faccia” a TUTTI gli uomini sono di solito malviste da alcune donne, e di fatto non rispettate da molti (non tutti) gli uomini.
      Ma c’è un fatto ancora più importante: ognuno ha il proprio senso del pudore e va rispettato, se una donna non vuole “sbatterla in faccia” a chiunque ma vuole selezionare, aspettare è nel suo pieno diritto

      • Enrico permalink
        21 ottobre 2012 20:31

        Paolo, se tu fossi una gazzella e un leone ti stesse per sbranare, gli porgeresti il collo ragionando sul fatto che è nella natura del leone predare selvaggina e il suo diritto a saziarsi dev’essere rispettato?

      • Paolo1984 permalink
        21 ottobre 2012 21:01

        gazzelle, leoni..ma di che parli?

      • Enrico permalink
        22 ottobre 2012 12:43

        Parlo che, leggendo alcuni tuoi post precedenti, affermi che nessuna ragazza/donna ti abbia mai voluto in quanto non fisicamente prestante e introverso di carattere. Ora, sarà anche naturale che le suddette preferiscano i belloni aitanti e spavaldi, ma visto che tu sei dalla parte sbagliata, natura o meno, dovresti cercare di reagire a questo stato di cose, non spiegare agli altri quanto è giusto e nel loro diritto trattarti come un sub-umano.

      • Paolo1984 permalink
        22 ottobre 2012 13:34

        una persona che non vuole fare sesso con te non ti sta affatto trattando come un “sub-umano” (se ti deride e ti umilia solo a causa del tuo aspetto allora è un altro discorso), io non sono sessualmente attratto dalle ragazze obese ma non le considero sub-umane

  2. 21 ottobre 2012 10:02

    Mauro, sei un istigatore.
    Un istigatore a scrivere …… :mrgreen:
    Uno se ne sta tranquillo per i fatti suoi, poi arrivi tu ….. puumm….. con un tuo post.
    Lo si va a leggere, il tempo di capire con chi ce l’hai, un link che una volta tanto m’era sfuggito ( http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/10/20/femminicidio-quante-volte-ancora/388249/#comment-688082222 ), ….. la voglia di non perdere tempo, di non correre dietro alle solite strumentalizzazioni ……
    Niente da fare. Non ce l’ha faccio, devo scrivere cosa ne penso. Lo faccio:
    ………………………………………..
    Luigi Corvaglia 12 ora fa
    Cara Nadia
    lei dice: “Il post l’ha scritto Mario de Maglie, sono intervenuta solo per esprimere la mia indignazione, nei confronti di coloro che sul corpo di una ragazza di diciassette anni non hanno una parola, (una!) un pensiero, ma solo un carico di livore ……
    Probabilmente azioni, parole ed ideologie settarie generano reazioni, parole ed ideologie settarie a loro volta.
    Cercherò di spiegarmi con un esempio. Intervenivo fino a poco tempo fa sul blog del Corriere (la 27a ora), ovviamente con un punto di vista diverso dal loro, ma in maniera molto educata e civile. Adesso non lo faccio più. O molto più che rarissimamente. Sa perché?
    In seguito al loro primo post su Stefania Noce. La ricorda vero? Probabilmente non si ricorda però di Paolo. Il nonno morto tentando di difenderla. Ed infatti non se lo sono ricordato ne loro, ne altre, altrove. Nemmeno 3/4 righe di finto cordoglio. E la cosa si è ripetuta anche in tutti gli altri casi in cui c’erano come vittime anche uomini.
    La cosa mi ha letteralmente schifato e mi ha definitivamente aperto gli occhi sul sessismo di tanto, troppo, spero non tutto, femminismo. Nonché sulla differenza di valore che questi attribuisce in base al sesso.
    Non si può chiedere empatia e non darla mai. La cosa sconfina facilmente nell’idolatria.
    E certo che sono addolorato per Carmela, ma questo dolore non lo condividerò mai con chi, per convinzione od altro, combatte una battaglia che so in parte strumentale ed in parte sbagliata, nei metodi, che ovviamente discendono dal retroterra ideologico.
    ………………………………………..
    Mauro …. visto che ci siamo, spero che creino una nuova specie di reato. Quella dell’istigazione a …. scrivere. :mrgreen:

  3. Paolo1984 permalink
    21 ottobre 2012 18:35

    anche in un mondo con “più reciprocità e spontaneità” uomini e donne continueranno ad andare a letto con le persone che trovano attraenti come succede oggi.la pretesa che tutte le donne la “sbattano in faccia” a tutti gli uomini è ridicola..tu walter lo sbatteresti in faccia a chi non ti piace? Non credo.
    Queste cose succederanno finchè le famiglie non insegneranno ai bambini che amare non vuol dire possedere l’altro come una proprietà.e che il romanticismo ha bisogno della libertà e di reciprocità, e non ci possiamo imporre a chi non ci vuole più

    • walter1982xyz permalink
      21 ottobre 2012 20:58

      caro paolo, forse anche tu vivi in qualche “realtà parallela” insieme alle tue amiche (nazi)femministe, ma in quella dove vivo io, posso garantirti che non c’è paragone tra la selettività media maschile e quella femminile, specie al giorno d’oggi, quindi, il tuo bel “discorsetto” lascia il tempo che trova, almeno per me…

      dato che, poi, proprio come le donne, parli tanto di “amore & romanticismo”, come mai nessuna delle tue “amiche”, che difendi sempre “a spada tratta”, te la smolla?

      • Paolo1984 permalink
        21 ottobre 2012 21:03

        walter, ti assicuro che i miei discorsi su “amore e romanticismo” non sono sempre bene accetti dalle “femministe” e poi io dico quello che dico perchè ci credo, non mi aspetto che una donna “me la smolli” e non dico quello che dico in funzione di questo

  4. uomo magro permalink
    22 ottobre 2012 15:11

    Paolo1984, tu sei un grande castrato mentale che piuttosto di prendertela con i Media che hanno denigrato gli uomini esili , e con e le donne e le femministe le quali sono adeguate a questi canoni dei Media denigranti gli uomini esili, dici che questa situazione in cui versi va bene così. E’ vero, le ragazze obese non sono subumane, se una di queste mi chiedesse di fare sesso, io la acconenterei anche se non mi piacesse. I subumani sono oltre alle femministe, quellle persone viscide che vanno a leccare il culo ai sostenitori politicamente corretto perbenista. Non ti è bastato l’essere stato bannato ingiustamente da quelle sozze schifose femministe luride sostenitrici della pornografia e del lesbismo. Il sesso è un DIRITTO, se non è un diritto allora non deve essere ostentato. Perciò, o l’ una o l’altra cosa, zerbinotto che non sei altro!
    Essere bavoso, vai a lavorare piuttosto di passare tutta la giornata su internet, non c’è un sito di merda femminista che non frequenti. Ma non hai altro da fare nel resto della giornata?Ma che campi a fare? essere inutile e dannoso!

    Mauro, perchè non lo banni a questo insetto molesto? E’ per colpa di esseri viventi come lui che la Questione Maschile non viene sdoganata, in quanto finchè vige quella mentalità secondo cui un uomo non può reclamare suoi bisogni sessuali e affettivi in nome della libertà assoluta della donna(la libertà assoluta è logia della Jungla, altro che Libertà).
    Quanto lo odio a quell’ insetto!

    • 22 ottobre 2012 17:59

      Paolo1984 ,può stare su internet quanto tempo vuole ,visto che non lo pago io e non lo paghi nemmeno te (spero) e può frequentare i posti che vuole ,anche il mio ,e fino a che ,non offende (come hai fatto te ,dal resto ) può restare benissimo qui …
      Ma è cosi difficile scrivere senza offendere nessuno ,io ci riesco benissimo …
      Ricordo che qui ,non siamo come nel blog di un altro genere di comunicazione che si lavano la bocca con la libertà di parola e poi passano i post sessisti contro gli uomini sia sul loro blog ,che su facebook , ” le anti sessiste”:) ,qui ,permetto a chi è bannato in altri campi di esprimere la loro opinione ,e chi anche è contrario a quello che scrivo…
      Sull ultima parte per quello ho parlato di legalizzazione della prostituzione ,per chi ha difficoltà di fare sesso ,almeno dovrebbe trovare un ambiente più comodo e confortevole ,ma sopratutto si ci deve battere per maggiore reciprocità e spontaneità trovo che sia l’unica strada e alle tante donne beta di “svegliarsi” ..come ha detto Fabrizio alla riunione ,in fondo meno cuoricini e meno pippe “mentali 🙂 )

  5. 22 ottobre 2012 18:04

    rispondo a Paolo (senza anno di nascita) infatti Wilde ha scritto “L’uomo sceglie la donna che l’ho ha scelto ” ed è vero che gli uomini miti hanno più difficoltà ,ma ,quello che volevo far notare , è il loro criterio di valutare un uomo alla faccia degli stereotipi ..

  6. uomo magro permalink
    23 ottobre 2012 12:13

    “Ora, sarà anche naturale che le suddette preferiscano i belloni aitanti e spavaldi”(Enrico)

    Enrico, permettimi di dissentire. E’ vero che che è naturale che una donna(così come un uomo) sia attratto dai belloni,non è vero invece che per essere belloni si debba essere necessariamente robusti e mai esili. Questo è un feticcio diffuso e imposto dai Media a partire dai primi anni ’80, e di conseguenza inculcato nelle donne, in tutte le donne, a cui anche e soprattutto quelle streghe di FaS( http://femminismo-a-sud.noblogs.org/ )-non solo si sono adeguate ma addirittura ne fanno apologia, affermando che tutti gli uomini robusti e muscolosi sono “belli”, mentre tutti quelli esili sono “brutti” esteriormente.

    Io alle belve femministe vorrei rammentare che prima degli anni’80, un uomo era considerato fisicamente ed esteriormente attraente o meno a prescindere se esile o robusto e muscoloso, tutto dipendeva da altri fattori quali i lineamenti del volto e dall’armonia e proporzione del corpo. Ma a partire dagli anni ’80, I Media influenzati dalla cultura femminista, consumista, capitalista e americanizzata, hanno diffuso come solo ed unico canone di bellezza maschile quello estremamente robusto, possente e muscoloso(rispolverano i vecchi e squallidi canoni Greci, sì proprio quei coglioni di Greci che diffusero la balla delle Amazzoni), , imponendo con successo alle donne lo squallido e disgustoso modello alla Schawrzeneger e Stallone, quando invece prima degli anni ’80 erano graditi dalle donne fisici maschili alla Jim Morrison e alla Rodolfo Valentino,insomma fisici esili ed eleganti(certamente piacevano anche quelli robusti e prestanti, quello che voglio dire è che prima degli anni ’80 l’esilità maschile non era considerato un inestetismo). E la cosa che più mi fa rabbia è che le FaS che tanto dicono di essere contro gli “stereotipi”, poi proprio loro seguono questo stereotipo infame che vuole gli uomini e prestanti e muscolosi come necessariamente “belli” esteriormente, mentre quelli esili necessariamente e per forza “brutti” fisicamente. Questa è la coerenza delle FaS!!. Si fa per dire. E lasciamo stare il fatto che poi dicano che per loro contano anche le cosiddette “qualità interiori”(che ipocrisia, non ci credo!), io sto parlando solo a riguardo dei canoni fisici, e quindi “qualità interiori” o meno, le FaS per quanto riguarda i canoni fisici maschili si sono adeguate proprio agli stereotipi dei Media, proprio loro che fanno crociate pretestuose contro presunti “stereotipi”, mentre quelli veri non solo non li combattono ma ne fanno anche apologia. Che faccia da culo che hanno!

  7. uomo magro permalink
    23 ottobre 2012 12:22

    p.s: una piccola precisazione. Non voglio dire che a tutte le donne piacciono fisici alla Schwarzeneger,voglio dire semplicemente che a nessuna don a piace fisicamente un uomo dal fisico esile.

    • Paolo1984 permalink
      23 ottobre 2012 12:33

      a quanti uomini piace fisicamente una donna obesa? Non parlo di qualche chilo di troppo, dico proprio obesa..piace a pochi, credo. E non dirmi che tu faresti sesso con un’obesa anche se non ti piace..perchè sinceramente c’è un limite a quello a cui sono disposto a credere

  8. uomo magro permalink
    23 ottobre 2012 12:56

    “a quanti uomini piace fisicamente una donna obesa?”

    Insetto parassita e molesto, l’obesità è un inestetismo in quanto comporta una sproporzione delle varie parti del corpo, invece essere esili(purchè non esageratemnte) non comporta una sproporzione, anzi dà senso di armonia ed eleganza. Castrato mentale che non sei altro, vai a leccare il culo a cybergrrtz a “eretcia” e fikasicula.

    “E non dirmi che tu faresti sesso con un’obesa anche se non ti piace..”

    Che mi piacerebbe, non lo metto in dubbio, ma se mi implorasse perchè sola e disperata, l’accontenterei, non vorrei vederla soffrire. Non sono un “santo”, semplicemente non ci avrei nulla da perdere nel trombarla anche se non mi piacerebbe.

    Questa si chiama umanità, compassione, empatia..cose che le infami FaS e le donne tutte non hanno.

    • Paolo1984 permalink
      23 ottobre 2012 13:12

      La sola idea che io “lecchi il culo” alle FaS è ridicola dato che mi hanno bannato e penso che su di me abbiano un’opinione simile alla tua (ma essendo antispeciste non mi chiamerebbero mai insetto per offendermi)

  9. uomo magro permalink
    23 ottobre 2012 12:57

    *che non mi piacerebbe

  10. uomo magro permalink
    23 ottobre 2012 16:16

    Paolo, scusami, ma è che nel sentire certi tuoi discorsi di prima mi arrabbio. Quello che voglio dirti è che nel tuo fisico(1,70 per 58 chili) non c’è nulla di anti-estetico, hai un ottimo fisico(a parte qualche centimetro mancante in altezza), per piacere non interiorizzare quello che dicono i Media e le FaS secondo cui per avere un buon fisico bisogna essere per forza prestanti e muscolosi. I Media sono armi di distruzioni di massa e le FaS sono cattive.
    Aggiungiamoci inoltre che sei intelligente e hai una buona dialettica, oltre che ad essere un ragazzo educato. Meriti di più dalle donne, Paolo!! meriti di più!!!!

    Ribellati, Paolo!!!

  11. 23 ottobre 2012 17:24

    Stiamo andando un pochino fuori dal seminato del post ,cosa anche comprensibile ,però qui voglio fare una riflessione ,per me ,importante ….
    Questi cosiddetti femminicidi ,nella stragrande maggioranza dei casi sono fatti da uomini che hanno un rapporto sentimentale OK? Stando invece alla definizione di femminicidio si uccide la donna “in quanto donna ” ,in teoria gli uomini più pericolosi dovrebbero essere proprio quelli che non battono chiodo quindi rancorosi verso il genere femminile perchè “non la danno ” ,cosi non avviene ,..vedete da soli che ,nella definizione c’è qualcosa che non quadra …

    • Paolo1984 permalink
      23 ottobre 2012 17:52

      per essere esatti sono uomini che AVEVANO (e in alcuni casi erano convinti di avere) un rapporto sentimentale che lei ha deciso di interrompere

    • war pigs permalink
      23 ottobre 2012 19:03

      Ma quante donne stanno con un uomo in quanto uomo e non con un cavalier servente?
      Quando chiedono di essere protette corteggiate ed essere come l’aria per l’uomo non lo considerano come un servo, una loro proprietà?

      • Paolo1984 permalink
        23 ottobre 2012 19:09

        vole proteggere chi si ama e voler essere protetti/e da chi amiamo è meraviglioso e non c’entra nulla col femminicidio..chi lo compie non sa amare in maniera sana

  12. uomo magro permalink
    23 ottobre 2012 19:32

    Paolo guarda solo gli effetti(l’ omicidio maschile) ma non le cause(violenza psicologica femminile). Come ogni castrato mentale. Paolo, hai le potenzialità intellettive per quardare oltre il liquame perbenista femminista. Ma forse è fiato sprecato implorarti.

  13. uomo magro permalink
    23 ottobre 2012 19:57

    Paolo, ma sai che le offese ai sentimenti fanno molto più male di quelle fisiche, e quindi possono portare all’ esasperazione e quindi ad una reazione violenta? Non c’è limite alla cattiveria femminile, lo sanno bene tanti uomini, che poi solo una minuscola percentuale di loro reagisce con la violenza alla cattiveria femminile, per voi non conta nulla.

    • Paolo1984 permalink
      23 ottobre 2012 20:18

      no, anch’io credo che i violenti siano una minoranza (pericolosa) rispetto agli uomini che amano davvero la loro compagna e la rispettano. Cattiveria? Donne e uomini possono essere tanto buoni quanto cattivi

      • Paolo1984 permalink
        24 ottobre 2012 00:49

        e comunque una donna che semplicemente ti lascia, non è “cattiva” e comunque l’omicidio di chi ti lascia è ingiustificabile

  14. uomo magro permalink
    23 ottobre 2012 20:27

    “no, anch’io credo che i violenti siano una minoranza (pericolosa) rispetto agli uomini che amano davvero la loro compagna e la rispettano”(Paolo1984)

    Sia resa gloria al Cielo!!! Hai glissato sul discorso che avevo fatto, ma proprio questo ti ha portato ad una conclusione giusta e sacrosanta!!
    Ora ho il cuore un più in pace.Pensa che quel bisonte che scrive FaS, disse che gli uomini che amano e rispettano le donne sono “felici eccezioni”, cioè lui e pochi altri maschi pentiti come lui.

  15. 23 ottobre 2012 20:28

    vole proteggere chi si ama e voler essere protetti/e da chi amiamo è meraviglioso e non c’entra nulla col femminicidio..chi lo compie non sa amare in maniera sana (paolo1984)
    o non sa amare affatto ,oppure un altra ipotesi che la “coppia” nasce in un modo sbagliato ..la voglio buttare sul “consumismo” ,forse potrà anche apparire cinico ,più il prezzo sale ,più fatica fai ad averla ,mi sembra ovvio ,adesso il corteggiamento ,che è quasi sempre a carico dell’uomo ,costa soldi e “fatica” la donna è sempre un “oggetto” (per questo Fabrizio nei suoi video parla anche di automercificazione) da conquistare ed è felice di questa situazione (credi a me 🙂 ) ,però ,dopo con il tempo ,si accorge che può avere di meglio e con estrema facilità ti dice che è finita (provata sulla mia pelle) fatto una cavolata e la suddetta ragazza mi ha salutato senza tanti complimenti … e il 99 % sono le ragazze che ti lasciano ,moltissimi se ne fanno una ragione (come me la sono fatta io) altri invece rispondono in maniera violenta (ovviamente non giustificano nulla ,chi commette un delitto deve andare in galera) ma ,da questo fare un sondaggio culturale come dire che gli uomini non capiscono che uccidere è sbagliato ,mi sembra alquanto sessista

  16. uomo magro permalink
    23 ottobre 2012 20:28

    *che scrive su FaS, volevo dire.

  17. Giovanni permalink
    23 ottobre 2012 20:41

    Io non sono d’accordo sul fatto che il movente sia ‘di genere’, pero non credo nemmeno che coloro che parlano di femminicidio vogliano incolpare l’intero genere maschile… Certo che oltre cento donne uccise sono una cosa terribile e drammatica… Lo sarebbe anche se fossero uomini chiaramente, ma visto che sono donne si parla di donne…

    • 23 ottobre 2012 21:27

      Giovanni , se fosse come dici te ,questo post non avrebbe senso di esistere ,perchè ovviamente non si vuole mancare di rispetto alle 100 donne uccise ,ci mancherebbe altro , pero, in tanti ,troppi post ,si pone il problema che ,agli uomini bisogna rieducarli (le donne no?) altri ci hanno etichettato come bipedi fallodotati (ha chiarito poi ,che intendeva solo gli uomini violenti ) ma intanto ha dato una generalizzazione ,in altri post si dice che il problema ,in questo paese ,sono gli uomini , ,altri post di uomini si vergognano del proprio genere (ovvio che il tono e di colpevolizzazione del suddetto genere ) c’è questo “clima” in tanti articoli e in tanti post ,per esempio il fatto quotidiano ne ha dedicati moltissimi articoli a questo caso … ed un libro “se questi sono gli uomini ” non incolpa un genere ?

  18. uomo magro permalink
    23 ottobre 2012 20:42

    “chi è il Lorenzo gasparrini ?”(Mauro)

    Rita riportò un commento preso dal blog di Lorella Zanardo, a firma di “lorenzo gasparrini” in cui c’era scritto che gli uomini che non opprimevano le donne erano e sono “felici eccezioni”. Poi può anche essere un caso di omonimia, eh. Ma non ci spero più di tanto.

  19. uomo magro permalink
    24 ottobre 2012 07:38

    “e comunque una donna che semplicemente ti lascia, non è “cattiva””(Paolo1984)

    Ma fai davvero schifo. Va bè, ovvio che non sempre sia cattiva, ma a volte anche perchè è cattiva. Ogni caso è una storia a sè stante, pertanto va giudicata a sè. Il fatto che tu neghi a priori che una donna possa lasciare per insensibilità e cattiveria denota proprio il tuo lordume mentale femminista.

    • Paolo1984 permalink
      24 ottobre 2012 11:03

      una donna può essere insensibile o sensibile quanto un uomo.

  20. Alle FaS piace grosso e muscoloso, mai esile. permalink
    26 ottobre 2012 18:14

    “una donna può essere insensibile o sensibile quanto un uomo.”(Paolo1984)

    Giusto, ma nei rapporti di coppia è quasi sempre lei ad essere la cattiva. Gli uomini invece sono più cattivi in altri ambiti, come ad es. la violenza fisica.

  21. Alle FaS piace grosso e muscoloso, mai esile. permalink
    27 ottobre 2012 13:30

    Paolo che ne pensi che le FaS ti abbiano umiliato pubblicamente?

    http://femminismo-a-sud.noblogs.org/post/2012/10/23/avviso-a-naviganti-malattia-linkabilmente-trasferibile/

    Sarebbe ora quindi che la smettessi di pensarla come loro: il sesso è un tuo diritto. Rivendicalo!! Essere esili e introversi non è un difetto. Sappilo!!!

    Piena solidarietà nei tuoi confronti per questa bassezza delle FaS contro di te, pubblicamente.

    • Paolo1984 permalink
      27 ottobre 2012 14:06

      non penso nulla. Bannare chi vogliono è un loro diritto. io cerco di essere superiore a queste cose

  22. Alle FaS piace grosso e muscoloso, mai esile. permalink
    27 ottobre 2012 14:48

    Bannare chi vogliono è un loro diritto.

    A parte che bannare un utente senza che questo abbia offeso o provocato è una scorrettezza, non hai nulla da dire che ti abbiano umiliato pubblicamente con un post apposito mettendoti alla berlina? Questo non è affatto un loro diritto, nè di nessun altro. guarda, se per te questo è normale, significa proprio che sei irrecuperabile. Io intanto tifo per te, affichè tu possa rinsavire.

    • Paolo1984 permalink
      27 ottobre 2012 16:31

      per essere sinceri mi avevano già detto “privatamente” o perlomeno senza nominarmi esplicitamente che non gradivano i miei ripetuti commenti e di aprirmi un blog mio..io non ho voluto e così hanno scritto questo post “satirico” su di me. Umiliato? No guarda..c’è di peggio.
      Dopodichè, non credo che un blog debba per forza funzionare come una democrazia liberale: chi tiene un blog ha il diritto di bannare chi vuole e per i motivi che vuole

  23. Alle FaS piace grosso e muscoloso, mai esile. permalink
    27 ottobre 2012 17:06

    “chi tiene un blog ha il diritto di bannare chi vuole e per i motivi che vuole”

    Sono d’accordo, ma io parlavo dell’ umiliazione e di averti messo pubblicamente berlina. Che ci sia di peggio sono d’accordo con te, ma ciò non significa che sia stato corretto quello che hanno fatto.
    Caro Paolo, io sono sicuro che se una femmina ti tagliasse i coglioni(ammesso che non l’abbiano già fatto) tu anzichè protestare e ribellarti, diresti: “mi spiace per me ma era un loro diritto farlo”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: