Skip to content

La scoperta dell’acqua calda

24 settembre 2012

Mi permetto un post un pochino “leggero” anche se inerente al tema del “femdominismo”

parliamo di Veline  ..

Questo programma che io non ho seguito una puntata che sia una ma ,le solite femministe ne hanno parlato ,quindi ,anche non volendo lo seguivi in maniera indiretta 🙂 ,cosa inventato le femministe che le veline sono RACCOMANDATE 

Ma va ,ma davvero ? Che notizia scioccante !!!! 🙂

Chi si poteva occupare di questo se non http://comunicazionedigenere.wordpress.com/2012/09/24/veline-veleni-e-raccomandazioni/

che scoop straordinario ….il classico 

Come detto in precedenza ,non ho seguito veline ,ma possibile che c’è ne fossero di più brave e di più carine ,in fondo la bellezza è soggettiva è la bruttezza ad essere oggettiva ,per i miei gusti ,avrei preferito questa per via dei suoi capelli molto lunghi  (saputo della presenza della puntata da vari blog in giro )

 dovete andare oltre il minuto ,problemi di taglio video 🙂

Mi si dirà ,allora perchè hanno fatto il concorso Veline? Molto semplice ,per tappare striscia la notizia con un programma che costava relativamente poco ,che poi sia stata “scoperta ” da Berlusconi ,che abbia dato una mano ,che Ricci tenti di arrampicarsi sugli specchi ,fa parte del gioco e anche per far parlare di una trasmissione ormai logora con gli ascolti in picchiata vertiginosa ,io stesso non seguo striscia da parecchio tempo ….

Comunque  c’è un ultima considerazione da fare ,quest ‘estate hanno fatto una capa tanta con miss italia e veline  ,ma i due programmi sono in picchiata come ascolti ,c’è da chiedersi dove sia questo “patriarcato” ,questo “maschilismo” , se c’è non sta funzionando molto bene

Annunci
9 commenti leave one →
  1. Scroto di maiale permalink
    24 settembre 2012 19:06

    Le quali cretine con loro milioni e milioni di donne italiane, gustano le foto di Gabriel Garko e machoni palestrati a torso nudo, spesso mettendoseli anche nei loro foto album dei loro profili FB, e andando ad assistere in massa agli spogliarelli maschili che l’ 8 marzo vengono organizzati gratuitamente per le donne.
    Ora interverrà Paolo facendomi il predicozzo che una donna ha la libertà di gustare e gradire uomini palestrati nudi, al che io rispondo che questa libertà ce l’hanno anche gli uomini, e quindi se non si devono biasimare le donne che gustano machoni palestrati, allo stesso modo non si devono biasimare nemmeno gli uomini che gustano le veline. Solito doppiopesimo femminile e femminista.
    Invidiose sono le Mary, invidiose di non essere belle, come invece lo sono le veline(così dicono quasi tutti, io non so). Ecco perchè starnazzano di “mercificazione”. Come rosicano!

    • Leonardo permalink
      24 settembre 2012 19:51

      Per me le donne possono andare allo spogliarello quanto vogliono. Il fatto è, che sembra uno sfogo. Le ragazze svenivano ai concerti dei Beatles, urlano per la star bello e ricco, ma appare una pagliacciata “isterica”. Non svengono per il bello che gli abita alla porta accanto, anche se poi gli piace e sperano si faccia avanti lui…
      Gli uomini tutto questo casino non lo fanno davanti alle veline, non l’hanno mai fatto. I vecchi concerti in cui Mick Jagger veniva aggredito sul palco da una fan che gli strappava i vestiti, al contrario non succedeva. Gli uomini si masturbano davanti alle veline e poi fanno i servi a tutte le donne (ma sincerità vera e propria neanche loro).

    • Paolo1984 permalink
      25 settembre 2012 19:36

      ” e quindi se non si devono biasimare le donne che gustano machoni palestrati, allo stesso modo non si devono biasimare nemmeno gli uomini che gustano le veline.”

      infatti non biasimo ne le une nè gli altri. mi chiedo che c’entrino le veline con un programma di satira e controinformazione e mi chiedo cosa sarebbe successo se Ricci avesse messo a condurre due comiche (la Cucciari e la Littizzetto, per esempio) con due “velini” palestrati in mutande..sarebbe stato molto più provocatorio e “satirico”, secondo me

      • 25 settembre 2012 20:09

        Il problema per la verità è considerare Striscia la Notizia un programma di satira e controinformazione.
        So che questo è il pensiero di molti/e e, questa cosa da sola, ci da la misura di come siamo messi.

      • Paolo1984 permalink
        25 settembre 2012 21:21

        Luigi, sono d’accordo. In effetti avrei dovuto scrivere “che si ritiene di satira e controinformazione”, in realtà credo sia uno dei programmi più subdolamente berlusconiani di sempre. E Ricci è un autore televisivo decisamente sopravvalutato, in realtà non ha fatto altro che riprendere malamente le invenzioni di Enzo Trapani, lui sì innovatore della Tv italiana (la struttura di Drive In. assenza del conduttore unico, sequela di sketch comici con stacchetti musicali è ricalcata su Non stop di Trapani)

  2. 24 settembre 2012 20:13

    Grande Leonardo , quello che dici è verissimo ,chi è all’ incirca della mia età ,si ricorda anche l’arrivo dei Duran Duran a Sanremo …e le migliaia di Fans (la stragrande maggioranza ragazze ) che urlavano come pazze ,senza contare alcuni aneddoti raccontati allora a duna trasmissione musicale di Italia1 ,rappresentata da quel gran pezzo di m…di Red Ronnie * di come una ragazza con in motorino si è imbucata dentro la loro auto per aver un bacio dal cantante o chitarrista adesso non ricordo..
    * Red Ronnie ,grande nemico del rock e del metal ,mi ricordo alla partita tra cantanti inglesi e italiani ,durante i tiri dal dischetto ,il nostro eroe ,intervistò tutti ,fuori che “steve Harris” …

  3. giovanni permalink
    1 ottobre 2012 12:00

    perchè sarebbe uno dei programmi più subdolamente berlusconiani di sempre?

    • Paolo1984 permalink
      1 ottobre 2012 18:44

      se ci fai caso le volte che prendono in giro Berlusconi si tengono sempre sul bonario (“cavaliere mascarato” e simili) non incidono mai trattandolo come un simpatico mascalzone, ma la prova regina è il filmato che trasmisero risalente all’epoca in cui Elisabetta Tulliani stava con Gaucci, ora la Tulliani è la compagna di Fini e Fini in quel momento era in rotta con Berlusconi e casualmente un programma di punta di Mediaset trasmette un filmato vecchio di anni e decisamente imbarazzante per il “nemico interno” del padrone

  4. allan'm 'e chi t'ammuort permalink
    3 ottobre 2012 15:13

    LA Lizitetto? quella è onnipresente per tv, a sparare i suoi veleni razzisti antimaschili, e hai pure la faccia da c.lo nel dire che non è presente per tv?

    Paolo1984, la tv è piena di machoni palestrati, e in culo agli uomini esili.
    Perciò prima di parlare, riflettici su.

    http://antifeminist.altervista.org/analisimedia/mercificazione_corpo_donne.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: