Skip to content

antifemminismo criminale

23 luglio 2012

Credevo di aver letto di tutto ,ma veramente tutto ,invece oggi scopro che ,essere anti femministi è apologia di reato ,essere dei criminali insomma  ,tutto parte da questo commento qui

Sì, certo, mi era nota che quel maschilista che gestisce quella Pagina clone Fake banna tutt* coloro che non la pensano come lui su questioni come l’affido condiviso, la PAS e la fantomatica situazione dei padri separati, e guai solo se si osa dire che l’ inventore americano della PAS era un maschilista filo-pedofilo(non è un ‘ insinuazione come affermano loro, ma una verità, oggettiva, basta leggere gli infami scritti di quello scellerato pseudo psicologo americano). Ci si ritrova, in ogni caso, con il BAN. Essere poi antifemministi è apologia alla persecuzione e alla violenza contro le donne, cose che la stragrande maggioranza degli uomini fanno contro le donne da quando è nata l’ umanità e continuano a fare, e allora mi chiedo perchè non nessuno crimina e arresta i gestori di queste pagine e siti antifemministi. La legge c’è, ma nessuno la applica.

Incredibile davvero ,ma se abbiamo detto centinaia di volte che essere anti femministi non vuol dire essere contro le donne e sopratutto non minimizzare la violenza sulle donne ,ma portare alla luce un altra verità ,ma visto che qui mi si vuole arrestare (ho scritto contro le femministe ,dev’essere una cosa terribile) portatemi le arance 🙂 …

Scusate e che legge ci sarebbe ? Non ne sono a corrente ,se qualcuno mi illumina …

xxxxxxx, da un lato però il fatto che censurano vuol dire che implicitamente dicono “abbiamo torto, abbiamo paura della verità”. Comunque ho notato che una certa pagina intitolata “Antifemminismo” non la vedo più, forse FB l’ha cancellata. Ogni tanto in mezzo a tante infamie, esce anche qualche buona notizia.

AHAHAHAHAHAHAAH è come dire che il bue dice cornuto all’asino 🙂 ,proprio loro parlano di censura e di ban ,se noi abbiamo paura ,loro hanno il terrore della verità ,vorrei dire a questa tizia (che conosco anche da prima) * che il sottoscritto ha subito censura e ban anche dal gruppo dove lei scrive che è naturalmente

http://www.facebook.com/Noallaviolenzasulledonnevero2  basta vedere nei messaggi

* questa tizia ,frequentava anche il gruppo di questione maschile  ,con la foto di Brad Pitt in bella mostra (nulla di male ,sia chiaro) ma aveva delle idee molto chiare ,se non eri come Brad Pitt ed essendo contro la prostituzione ,i sfigatelli ,come il sottoscritto avevano solo il rimedio della masturbazione ,in teoria ,solo i belli possono esistere …vero Raffaele :)?

Annunci
12 commenti leave one →
  1. 23 luglio 2012 18:50

    La maggior parte delle cose che leggo da parte delle femministe, mi sembra ormai un delirio. Spiegatemi voi, come si fa a ragionare talmente tanto con le emozioni e non con la logica!? O forse sarò un po’ troppo quadrato io? 😀
    Un gruppo di donne, ma anche uomini: incazzatissimi per le violenze subite da parte di alcune donne che conoscono… credono e pensano a ciò che sentono… basandosi solo sulla propria esperienza.
    Ma la maggior parte della gente che si trova lì, non ha mai veramente subito uno stupro… le donne che invece sofforno in silenzio, odiano le stesse femministe, perchè sentono di essere usate come degli strumenti per conquistare poteresoldilusso… e tanto altro…
    Io di veri antifemministi pedofili o violenti(come si dice nella citazione delle femministe) non ne conosco. E se ci sono, da parte mia non saranno mai considerati antifemministi.

    Jan

  2. Enrico permalink
    24 luglio 2012 05:27

    Insomma risulta che gli unici uomini degni di essere risparmiati per queste femministe intransigenti sono quelli dominanti, ossia, paradossalmente, quei pochi che sono realmente “oppressori” (perché l’oppressione è sempre stata di classe, non di genere).
    Disprezzare tutti coloro che sono ritenuti geneticamente inferiori è un pensiero assimilabile al nazismo… ma la selezione genetica del nazismo era pianificata e studiata in modo razionale…

    leggendo il profilo di fb della donna che ha linkato Raffaele mi viene più da pensare ad una persona regredita a livello ferale, che ha perduto la propria umanità e ragiona solo in base alle pulsioni dei propri istinti, come una bestia.

    I tratti da lei descritti, più che un’ipotetica razza ariana, ricordano il dismorfismo sessuale dei
    gorilla (i maschi alpha, molto più grandi delle femmine, che ottengono il privilegio ad accoppiarsi dopo aver pestato a sangue i rivali meno robusti). E la immagino, questa donna, vedere nelle sue fantasie uomini alti ed “estremamente muscolosi” che picchiano a morte altri uomini bassi, mingherlini o grassottelli… con lei che si eccita pregustando l’accoppiamento con queste sottospecie di scimmioni.

  3. raffaele permalink
    24 luglio 2012 07:39

    Ottimo il commento di Enrico!!!

    “E la immagino, questa donna, vedere nelle sue fantasie uomini alti ed “estremamente muscolosi” che picchiano a morte altri uomini bassi, mingherlini o grassottelli… con lei che si eccita pregustando l’accoppiamento con queste sottospecie di scimmioni.”(Enrico)

    Esatto. Non so se hai letto la mia testimonianza, è proprio quello che è successo a me, che fisicamente esile venni letteralmente massacrato da un machone il doppio di me, sotto gli occhi divertiti,compiacenti e incitanti della sua compagna(non so se fidanzata o marito), che da vera criminale manovrava il suo Cavaliere, in quanto non mi perdonò una mia mancanza di galanteria nei suoi confronti(non le diedi la precedenza in un varco di un centro commerciale, cosicchè dopo un ora ci fu una spedizione punitiva del suo uomo). Ho raccontato questa mia vicenda anche sul sito di Femminismo a Sud, e di tutta risposta non solo sono stato deriso(hanno detto che sono uno che ho fobia delle donne) ma addirittura mi è stato detto che lei non ha nessuna colpa, in quanto a darmi i pugni e calci è stato lui, non lei. Assurdo. Allora secondo questo ragionamento loro, un boss mafioso non deve essere condannato in quanto a usare la pistola e il mitra non è lui ma il killer sicario!
    Ma a parte questo,abbiamo una dimostrazione di come molte donne amano questi Machi violenti, sono felicemente accompagnati da loro(che finchè massacrano di botte altri maschi, per loro tutto va bene, ma non sanno che una persona se è violenta d’ indole, prima o poi, alla lunga, finisce per usare violenza anche nei confronti di un familiare), mentre gli uomini timidi, impacciati e introversi sono notoriamente persone con scarso successo con le donne. E allora mi chiedo il perchè. Cioè se le donne fossero il Bene, come le descrivono i Media e le femministe, come mai questi uomini brutali con altri uomini hanno successo con le donne(questo non significa che a tutte le donne piacciano questi tipi di uomini), mentre i timidi e impacciati, no?!(ovviamente le FaS si sono affrettate a dirmi che non è vero che a certe donne piacciano i machi, che è solo una “leggenda”) Come mai Hitler, che era uno sterminatore di milioni di esseri umani, era così ambito dalle donne tedesche come marito? Come mai in passato gli uomini disertori in guerre avevano molto meno successo con le donne rispetto a quelli che si erano distinti in guerra in crudeltà? E così via. Certo, non sto generalizzando su tutte le donne, nè dicendo che gli uomini non abbiano la loro parte di responsabilità in tutto ciò, quello che voglio dire è che anche le donne sono corresponsabili in questo che loro chiamano Machismo, e allora accusare solo gli uomini, assolvendo le donne, è un’ ipocrisia mostruosa.

    Pare che un discorso simile a quello che ho fatto ora io e che da sempre vado facendo da anni(cioè sui “machi” che hanno successo con le donne, mentre i timidi e impacciati, no) lo fece pure Rita in un commento su FB, magari può scrivere un intervento su questo argomento, perchè fin quando queste cose le diciamo noi uomini, le femministe hanno gioco facile a respingere queste accuse dicendo che siamo misogini che hanno una visione distorta della donna, mentre se questa cosa la fa presente una donna, le femministe non se la possono cavare in questo modo.

    • Enrico permalink
      24 luglio 2012 17:00

      Hai posto l’attenzione su una contraddizione molto importante, analoga a quella, ahimé, maschile che vede molti uomini lamentarsi delle donne poco disponibili, salvo etichettare come “zoccole” quelle che lo sono.

      In questo caso I cosiddetti “machi”, quei maschi possenti fisicamente e con modo di fare arrogante, a parole aborriti dalle femministe come simbolo del maschilismo, sono molto ricercati da un notevole numero di donne (non tutte, naturalmente). Ma a quanto pare sono popolari proprio tra le femministe, donne adulte, non ragazzine inesperte. Inoltre, nonostante critichino gli uomini perché pensano troppo al sesso, valutano questi ultimi proprio in base a quante esperienze hanno avuto: infatti i loro insulti più ricorrenti verso chi la pensa diversamente, sono proprio gli appellativi associati ad una mancanza di vita sessuale, considerando quindi il peggiore dei perdenti colui che non fa sesso.

      Ora, immaginiamo un ragazzo adolescente che ha due modelli: il macho prepotente, osannato dalle ragazze, comprese le femministe; e l’uomo mite e posato, che dalle ragazze invece è deriso, comprese le femministe. A quale dei due modelli vorrà cercare di assomigliare???

      P.S. Ti sono solidale per l’aggressione che hai subito, che oltre al danno fisico sarà sicuramente stata sicuramente anche un trauma psicologico. Però da come scrivi mi sembri una persona di carattere, che non si lascia abbattere facilmente.. coraggio.

  4. paolo permalink
    24 luglio 2012 09:40

    Credo che sia meglio ignorare queste pazze esaltate. Secondo me sono anche molto frustrate ma mi abbasserei al loro livello dicendo che sono delle zitellacce acide.

  5. raffaele permalink
    24 luglio 2012 11:41

    Paolo, quando dici che sono frustrate,mi permetto di non essere d’accordo. E ti spiego il perchè. Purtroppo nel movimento antifemminista è opinione molto diffusa quanto infondata che le militanti femministe siano necessariamente brutte, grasse, lesbiche o addirittura frigide. Se fossero veramente così, io non le combatterei più di tanto, in quanto con l’empatia e la sensibilità umana che mi contraddistinguono, proverei comprensione umana per loro, quindi capirei il loro livore antimaschile.. Invece,al contrario, queste miserabili nazifemministe che frequentano questi gruppi e siti, sono in gran parte belle ragazze, belle donne,o, almeno carine, con una vita sessuale molto intensa ed esuberante(ma non all’ insegna della spontaneità e reciprocità, ma all’ insegna del toy boy prestante e muscoloso), e alcune di loro sono anche attrici pornografiche o aspiranti tali(alle femministe piacciono le grandi misure, ecco perchè deridono gli uomini non prestanti, “impotenti”, quelli dal pene piccolo, etc) o qualcuna anche escort(da almeno mille euro a trombata). Insomma, queste hanno “toy boy” volontà con cui trastullarsi e farsi sbattere e hanno eserciti di maschi cagnolini scodinzolanti a loro servizio(a cui le femministe tutto danno tranne che la figa), insomma dal maschile ricevono tutto ciò che serve per soddisfare le loro insane voglie e capricci, eppure provano questo così feroce e marcato disprezzo antimaschile, e questo perchè secondo loro gli uomini che servono per appagare le loro infami passioni sono troppo pochi, e quindi considerano il genere maschile come in gran parte da buttare. Sono naziste, ecco cosa sono.

  6. paolo permalink
    24 luglio 2012 12:42

    Raffaele, forse hai ragione a dire che molte di queste tipe sono belle e piene di uomini (anche se non capisco come tu lo sappia). Comunque, se una persona sente di doverne umiliare un’altra considerandola brutta, sfigata ecc. e utilizza il sesso come strumento di potere é chiaro che non ha un rapporto sano con il prossimo. Fondamentalmente, è un essere miserabile.

  7. 24 luglio 2012 13:46

    Ha ragione Raffaele , ed a riprova che ,quello che dice è vero ,basta leggere i loro commenti ,viene fuori sovente ,che questi antifemministi ,praticamente non trombano mai… Danno un valore alto dell’atto sessuale per rimarcare gli uomini da tenere e quali no …se trombi vali ,in fondo il discorso va sempre a cadere li ,basta leggere il commento che ho usato ,tempo addietro ,come post “senza soldi ,senza donne” ,più chiaro di cosi ….

  8. Leonardo permalink
    24 luglio 2012 16:05

    Queste femmine. insomma, ci ricordano che discendiamo dalle scimmie. Sappiate, però, che il loro profondo odio antimaschile non deriva solo dali nostri antenati “mammiferi”, ma anche da profondi complessi d’inferiorità. Quindi non facciamoci impressionare troppo.

  9. raffaele permalink
    24 luglio 2012 17:33

    @Enrico: Grazie Enrico, per le tue parole di solidarietà. Sì infatti non mi sono fatto abbattere anche se l’ umiliazione è cocente, specie quando vedo queste femministe irridere gli uli uomini non “machi” come “sfigati”. Nulla da aggiungere a questa tua ulteriore ottima considerazione, denota una tua ottima conoscenza della QM:

    @Paolo: Sì, infatti, le femministe sono delle miserabili che non conoscono il rispetto nei confronti del prossimo, il loro prossimo sono solo le altre donne, anzi nemmeno tutte le donne in quanto loro si accaniscono anche nei confronti di quelle donne che non seguono la loro perversa mentalità.

  10. 8 gennaio 2013 17:05

    da “GLI UOMINI DEVONO FARLA SEDUTI” alla TASSA SUL PENE, ovvero il tramonto del delirio FEMMINISTA

    1)Gruppi femministi dell’Università di Stoccolma hanno stabilito che sarebbe opportuno rimuovere dalle toilettes dell’Università tutti gli urinatoi “per uomini” in quanto intrinsecamente discriminatori.
    2)Tassare alla nascita tutti i bambini maschi. “Tassarli in quanto maschi perché siccome gli uomini a parità di incarico guadagnano il 25% in più delle donne è giusto che rifondano la somma che usurperanno fin dal momento in cui vengono la mondo”

    Questi ed altri deliri di una società che oramai ha raggiunto l’apice della sua trasformazione deformante, nel mio ultimo articolo sul blog GIOVANEOPINIONISTA…

    2013: uomo e donna,disuguaglianze oconflitti?
    Buona Lettura

    http://giovaneopinionista.blogspot.it/2013/01/da-gli-uomini-devono-farla-seduti-alla.html

  11. 8 gennaio 2013 18:40

    grazie prometeo e benvenuto nel mio blog, articolo davvero interessante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: