Skip to content

Ipocrisia

15 giugno 2012

Post abbastanza leggere e veloce ,volevo solo segnalare questa cosa

http://www.facebook.com/photo.php?fbid=3706975545241&set=p.3706975545241&type=1&ref=nf

Ma ,non erano loro che andavano “oltre l’aspetto fisico ?” Non sembra a vedere dai commenti

 E il titolo è “Il bello è raccontarlo agli amici”. Ora, o la donna viene totalmente esclusa dal “raccontare agli amici”, oppure a me dovrebbe piacere di pensare di raccontare agli amici di essere stata con un brutto ragazzo e un’altra donna.

Naturalmente la “gioiosa” faby  gli replica…

   Pessima, non sia mai che una ragazza poco piacente sia circondata da due ragazzi piacenti, e non sia mai che rappresentino una ragazza che fa sesso con due uomini.Sara ma questa pubblicità è del 2012? (Faby)

Comunque hanno scritto una lettera alla vodafone  ,che non sia mai che un brutto possa scopare ,questi pensieri qui ,fanno da pari passo ai pestaggi subiti da Raffaele e da quel amico del forum dei brutti

i brutti vanno picchiati e derisi e che cazzo…. al massimo possono ricorrere alla masturbazione perchè anche il sesso a pagamento e cosi maschilista e non va bene …

Ma ,con ordine … non erano proprio le femministe a dire che la bellezza è interiore e che loro di certo non fanno come quei maschilisti che guardano solo il culo e le tette ?

Che devono avere un vero uomo a scapito della bellezza fisica  ..

Magari quest’uomo qui ,non è bello ,ma ha ,molta carisma  ,che ne sappiamo noi ,eppure loro ,la prima cosa che notano e la bruttezza del personaggio

per curiosità ,questa è la lettera

“Buongiorno,

scrivo in merito alla pubblicità della Vodafone Square che mi avete inviato. Vorrei in particolare segnalare lo squallore di quella pubblicità e l’orrendo messaggio da essa veicolato.
IO SONO UNA DONNA. Perchè mai dovrei “raccontare agli amici” di essere stata con un brutto ragazzo e un’altra donna? Oppure quella pubblicità NON ERA rivolta alle donne, dato che rappresentava uno stereotipo tipico della fantasia maschile, ovvero l’essere a letto con due belle ragazze?
Io mi sento INSULTATA, poichè non mi avete nemmeno considerato una cliente appetibile. Non rientro nelle vostre offerte.

Spero di ricevere non solo delle scuse, ma anche un cambio di pubblicità per l’offerta Vodafone Square. E magari dite ai vostri pubblicitari di sforzarsi di più a fare un lavoro per cui, fatto in questo modo osceno, ci si deve solo vergognare di ricevere uno stipendio.

In attesa di una vostra risposta,

w l’ipocrisia

Annunci
9 commenti leave one →
  1. 15 giugno 2012 17:39

    Sul fatto che sia una peculiarità delle femministe il volere bei ragazzi, mi sento di escluderlo. Forse è una peculiarità di Faby…io personalmente in una relazione mi aspetto soprattutto di avere gli stessi interessi, ascoltare la stessa musica e poter ridere insieme, l’aspetto fisico è secondario (e difatti il mio ragazzo, non per sminuirlo, non è esattamente il più bello della classe). Ma queste sono considerazioni personali.

    Per quanto concerne la pubblicità, direi che il punto di vista è quello del ragazzo, che non vede l’ora di raccontare agli amici di essere a stato a letto con due belle ragazze (il problema non è come ciò sia successo, sarà una loro scelta). Le due ragazze quindi sono solo un trofeo, un qualcosa di cui vantarsi con gli amici. Un’abitudine che trovo piuttosto fastidiosa, quando sento parlare i miei amici, magari conteggiando quante “si sono fatti” in discoteca, come se fosse una gara. Ma capisco che a 17 anni alcuni ragazzi – non tutti – possano essere un po’ puerili e competitivi fra loro.

    La seconda osservazione relativa alla pubblicità, conseguente alla prima, è che le ragazze non sono i soggetti che dovrebbero voler utilizzare i servizi Vodafone per raccontare qualcosa, ricoprono un ruolo passivo. E questa è l’unica critica che si può fare alla pubblicità, l’aver riproposto un modello “classico”, pieno di stereotipi (il nerd magrolino e con gli occhiali, per esempio).

    Penso che i toni della lettera siano anche un po’ troppo aggressivi e drastici, ma se qualcuno si sente davvero insultato da quella pubblicità ha diritto a manifestare la propria opinione anche con veemenza, certo.

    • 16 giugno 2012 06:04

      Sei molto giovane (io di anni ne ho 42 ) e ,in cuor tuo ti sembra che sia cosi ,ma sicuramente il tuo ragazzo non è un cesso ,non sarà il più bello (ma li si va verso i gusti personali) ma non è sicuramente brutto…
      Mi sono imbattuto in vari forum ,dove le ragazze descrivevano il loro ragazzo come non bello ,ma interessante ecc ecc ,nei forum però ,perchè nella vita reale ,la prima cosa che dicevano che era bellissimo ,quello sempre …
      Sulla pubblicità ,ma magari mi si trattasse come un trofeo da esibire ,invece di dirmi cesso ,sfigato ecc ecc

  2. raffaele permalink
    15 giugno 2012 17:48

    Grazie, Mauro, per questo tuo post e per avermi citato. Io in tutto ciò ci vedo un sapore nazista, il termine “nazifemminismo” non è assolutamente fuori luogo per descrivere i pensieri e l’atteggiamento delle femministe.. Io ci ho provato a mettere due commenti nel blog di Femminismo a Sud , mi sono stati pubblicati(e di questo glie ne do positivamente atto, sia chiaro) ma sono stato assalito dalla reazione rabbiosa di talune nazifemministe frequentatrici abituali di quel blog oltre che da quel misero maschio pentito di paolo84, non ho avuto la forza di replicare ulteriormente anche perchè per farlo avrei dovuto leggere tutte le loro porcherie sessiste e razziste, ma non me la sono sentita perchè è una vera e propria violenza psicologica per me che ho subito violenza sentirmi dire “tu non sai una donna cosa prova dopo una violenza”, “la violenza sessuale è più grave di un pestaggio e di un omicidio”. Sono loro porcherie sessiste e razziste che non hanno nessun fondamento scientifico e che quindi non solo altro che loro elucubrazioni dettate dalla loro ideologia criminale e razzista:il Femminismo..
    Più di una volta lo hanno detto, in tono canzonatorio e sprezzante, che gli uomini “brutti”(ma secondo quali canoni?) non riescono ad avere una vita sessuale(e fin qui hanno ragione, ma perchè deriderli?) e che quindi riescono ad avere sesso solo con lo stuprare o molestare o andare a prostitute(stava scritto in un post su FaS, me lo ricordo bene) e questo perchè anche loro femministe non si concederebbero ad un uomo che considerano “brutto”, mentre chi è “bello” e “figo” non stupra o molesta in quanto ha sesso a volontà(anche questo dicono). Hanno detto la verità per quanto riguarda quest’ ultima affermazione(cioè che un uomo bello e figo non stupra in quanto ha le donne a disposizione, e che coloro che stuprano e molestano sono uomini brutti esteriormente) ma il modo razzista e spregevole con cui lo dicono e affermano e la violenza forcaiola con cui invocano pene spropositate per i colpevoli di violenza sessuale denota il loro squallore morale nazistoide all’ insegna del più forte che va avanti e del più debole che soccombe. E’ un pò come deridere la mano ad un affamato che ruba del cibo e poi addirittura invocare pene esemplari contro di lui. Sia chiaro, la violenza, le molestie, gli stupri vanno condannati senza se e senza ma quindi non sono mai giustificati, io mi sto riferendo semplicemente a questo loro atteggiamento razzista.

    • giovanni permalink
      16 giugno 2012 04:31

      ti andrebbe di mettere il lik del post di quel blog in cui hai scritto i commenti?

    • paolo permalink
      16 giugno 2012 14:11

      Però non mi pare che gli stupratori siano i brutti e “sfigati”. Anzi, direi che la categoria in questione risulta piuttosto innocua. Gli uomini violenti agiscono spesso all’interno di un legame di coppia, così almeno si dice, quindi sono uomini che spesso piacciono.

  3. raffaele permalink
    15 giugno 2012 17:51

    Errata corrige: . “E’ un pò come deridere la mano ad un affamato “, volevo dire invece: ” E’ un pò come deridere un uomo affamato che ruba cibo”

  4. raffaele permalink
    15 giugno 2012 20:41

    Riposto il commento precedente correggendolo da errori di trascrizione(se puoi cancella quello precedente):

    Hai notato, Mauro? Mi ricordo quando tu commentasti sul quel blog “Tregua di Genere” di FikaSicula e VeroMummio, chiedendo a FikaSicula due domande, la prima è sul perchè su FaS avevano offeso le persone del Nord Italia(io sono meridionale), la seconda è perchè sul blog di FaS scrissero alcuni post per deridere gli uomini brutti. Ebbene, la signora FikaSicula rispose solo alla tua prima domanda(cioè sulle offese al Nord Italia) ma eluse furbamente la tua seconda domanda, evitando di rispondere. Questa è una ulteriore riprova che quelle stronze megere femministe ce l’hanno veramente contro gli uomini per loro non attraenti fisicamente, e non la finiscono mai di deriderli e negare loro il diritto di avere una vita sessuale. Se però qualcuno di questi uomini brutti e “sfigati”come li chiamano loro) si incazzano per le loro continue offese e denigrazioni e si appropriano con la forza di ciò che ingiustamente gli è precluso(cioè il sesso) a furia di riufiuti e come se non bastasse di derisioni, ovviamente sbaglia e va condannato e punito(perchè la violenza è INGIUSTIFICABILE, sempre), e su questo non c’è il minimo dubbio, ma umanamente va capito(capito, non giustificato, sia chiaro!) perchè di fronte alla mortificazione della solitudine sessuale e affettiva se si aggiunge la beffa di tanta violenza psicologica e umiliazioni delle derisioni per questa situazione(“sei brutto, nessuna te la dà, e fa bene”, “sei sfigato”, “puoi ottenere sesso solo stuprando o andando a prostitute”) si può anche perdere la testa. Troppo facile condannare solo la violenza di chi reagisce e non anche quella di chi con il suo comportamento e le sue ingiurie, denigrazioni e umiliazioni può provocare la risposta violenta. La violenza va condannata a 360 gradi, sennò non è vera condanna, ma condanna di facciata, quindi falsa condanna! Io condanno lo stupro senza se e senza ma(perchè è una violenza) ma condanno anche le cause! Io condanno il furto, ma condanno anche questo Sistema che lascia senza lavoro milioni di persone facendo sì che molti si riducono a rubare. Per condannare veramente la violenza vanno condannate anche le CAUSE. Non ha senso condannare gli effetti(le conseguenze) ma non le cause!

    p.S: io ad esempio non mi permetterei mai di offendere le donne brutte, anzi io con le donne non attraenti fisicamente sono molto gentile ed empatico, e se qualcuna di loro, cioè una brutta che non avesse una vita sessuale(cosa quasi impossibile, in quanto anche le donne brutte riescono a trovare sesso, in quanto l’offerta di sesso da parte maschile è molto vasta e quindi non restrittiva),mi implorasse di avere un rapporto sessuale con lei io la accontenterei, perchè mi dispiacerebbe vederla infelice, magari non goderei più di tanto, ma non avrei nulla da perdere a donare un pò di felicità ad una persona infelice. Ti risulta che che una donna, a a parti invertite, avrebbe questa empatia e pietà nell’accontentare un uomo brutto e solo donandogli alcuni minuti di sesso? No! al massimo bisogna pagarla(se è una prostituta), ma gratuitamente mai! Questa è la differenza tra noi Uomini AntiFemministi e le megere femministe alla Mary e alla Fas e tantissime altre donne. Noi abbiamo un cuore, loro no.

  5. 16 giugno 2012 05:56

    Ti risulta che che una donna, a a parti invertite, avrebbe questa empatia e pietà nell’accontentare un uomo brutto e solo donandogli alcuni minuti di sesso? No! al massimo bisogna pagarla(se è una prostituta), ma gratuitamente mai! Questa è la differenza tra noi Uomini AntiFemministi e le megere femministe alla Mary e alla Fas e tantissime altre donne. Noi abbiamo un cuore, loro no.
    —————————————————————————–
    Sicuramente no ,hai ragione Raffaele ,ritengo la bruttezza “una brutta bestia” per entrambi i sessi ,ma per l’uomo brutto va sicuramente peggio ….
    Poi questo mi fa ricordare ancora un pezzo scritto su femminismo a sud .dove questi uomini misogini ,venivano descritti con i denti gialli e storti ,come il naso e altre “brutture” simili ,(ovviamente niente sesso ) ma ,bastava essere d’accordo con loro e tutte queste caratteristiche fisiche ,come d’incanto sparivano 🙂
    Ah beh ,per gli uomini c’è un solo modo per andare d’accordo con le femministe ,leccargli il culo ,fare il paladino senza macchia e paura ,che tira fuori i muscoli ,solo quando c’è da denigrare un altro uomo ,allora ,in quel caso ,un sorriso da una femminista lo puoi anche ricevere ,ma solo quello ….

  6. 16 giugno 2012 15:45

    Chiedo scusa in anticipo se andrò OffTopic agli scrittori e lettori di quest blog, ma non sono riuscito ad astenermi a postare un mio articolo intitolato “L’ipocrisia immensa del femminismo” – http://storieriflessioni.blogspot.it/2012/01/lipocrisia-immensa-del-femminismo.html

    | L’ipocrisia immensa del femminismo |

    Quando si parla di violenza, si intende qualcosa che viene compiuto contro la volonta di una o più persone. Questo qualcosa a volte può essere usato da alcune persone e gruppi con scopi politici. Gli stupri veri ormai sono strumentalizzati e manipolati dalle femministe. E’ già difficile capire dove sta quello vero e dove quello falso. Se io dico “Sono stato violentato!”, cosa verebbe in mente alle persone? Sicuramenete l’atto sessuale non consentito. Viene in mente quello, perchè la violenza sessuale è una delle più diffuse. Molte vittime che hanno vissuto lo stupro, necessitano sostegno psicologico e riabilitazione. Alcuni restano traumatizzati per vita, negli altri appaiono patologie mentali. Alcune delle patologie mentali sono nella maggior parte dei casi, causate dai continui flash-back che ha la vittima. In quelli istanti di tempo essa rivive l’esperienza vissuta dello stupro, solo che mentalmente. Essa non riesce nè a controllarsi nè a calmarsi, ha semplicemente bisogno di cura!
    Sono contro qualsiasi tipo di violenza. Ultimamente sono contro la violenza “political-correct” sull’uomo. E’ diventato normale definire un uomo come un animale, stupratore e non solo. La violenza sulle donne viene combattuta praticamente da tutti. Non ho mai visto che sia accettata legalmente. E per questo che forse quella sull’uomo necessita di più attenzione. Poichè spesso sembra anche ridicola per la maggior parte della gente.
    Perchè mi sono ricordato della violenza vera e propria, ora cercherò di spiegarlo. Qualche tempo fa, commentai un post su un sito femminista. Non sono riuscito a capire per quale motivo bisogna buttare la colpa adosso a qualcun’altro solo per il motivo di essersi fatta l’aborto e di sentirsi vittima di qualcosa che non avevo nemmeno capito. Parlo di una donna che ha postato un post con il titolo “Ho abortito e mi sento benissimo!”. Ella afferma che non ha avuto disturbi psicologici prima e dopo l’aborto. Lo aveva detto in modo tale siccome il disturbo psicologico averebbe solo ed esclusivamente a causa del senso di colpa. Abortire non è un piacere, ne sono completamente d’accordo. Ma non capisco solo una cosa: perchè buttare fango sugli altri e lamentarsi su quant’è brutto abortire incolpando il mondo con la classica spiegazione di “misoginia”? Non avere un disturbo mentale non è necessariamente non essere in colpa!
    Praticamente in tutto il post di quella persona ho notato una tale ipocrisia, un tale vittimismo falsificato, che non saprei spiegare a parole. Lei si lamenta perchè non ha un buon lavoro e soldi. Di queste persone ne è pieno il mondo. A chi sta buttando la colpa adosso, se non a se stessa?
    Questa persona ha avuto il coraggio di darmi del fanatico religioso (o integralista), solo perchè sono contro il fatto che un essere umano(non ancora nato) sia trattato come una proprietà privata. Lei invece lo considera giusto, come scelta. Dice che è il suo corpo e può fare quello che vuole con esso.
    Mi pare di aver ricevuto delle parole come “Tu mi vuoi nel manicomio e nel carcere per omicidio!”, dopo averle detto che mi sembra una che ha bisogno di aiuto psichiatrico. Ciò non dice che vorrei che stesse nel manicomio. I manicomi non esistono per fortuna più, praticamente sono tutti chiusi.
    Dopo quel suo post, ne aveva pubblicato un’altro. L’aveva pubblicato con lo scopo di lamentarsi alla misoginia e al fatto di essere stata attaccata da me.
    Le avevo detto di curarsi. Non sono uno psichiatra, nè un dottore, ma era evidente che da quello che scriveva si notava un “flash-back” che lei ha rivissuto leggendo le mie parole. Da una semplice frase che ho scritto “…tu pensi che il bimbo sia una tua proprietà, mentre non la è completamente tua…” lei mi ha pure detto che la sto violentando e criminalizzando. Ma stiamo scherzando?
    Dopo di che un dottore ti ha operato, ti sei immaginita che lui ti ha provocato il dolore apposta perchè ti odia solo perchè sei femmina. Ora capisco che non mi sbagliavo dicendoti che hai bisogno di una seria cura! Hai semplicemente bisogno di aiuto e non quello virtuale con le sorelle femministe. Mi dispiace per te!
    Grazie al femminismo oggi non esiste più violenza, ma solo violenza contro le donne. Sempre grazie al femminismo oggi rimangono uomini per strada, denunciati falsamente (o calunniati).
    Rispondendo a lascostumata le ho fatto capire che per me “il corpo” e una “vita che c’è dentro di esso” sono due cose diverse.
    Dici di avere una figlia femmina e di fare tutto questo per lei? Beh, mi domando se avresti fatto la stessa cosa per un figlio maschio… dubito proprio che avresti fatto almeno qualcosa per un maschio. Il maschile è ciò da cui ti senti minacciata.
    No lascostumata, io non ti voglio nel manicomio e nel carcere. Vivi pure la tua vita ricordandoti di questo “Ma è un essere umano? Ed intendevo me stessa…”, dopo esserti fatta l’aborto! Badavi di più al dolore fisico che provavi, che a quello psichico, per un essere umano non ancora nato. Ciò vuol dire che non puoi essere una madre. Stai tranquilla, avrai tutti quei soldi di cui hai bisogno(“…Non voglio l’elemosina e non voglio dipendere da chi mi dà un pacco di pasta scaduta e poi mi mette a bilancio delle sue opere di bene. Bene un cazzo…”)! Grazie a punto per la speculazione che fai tu stessa ora, per il dolore subito una volta. Vivi la tua vita nel completo egoismo, anche se un giorno non riuscirai a capire cosa ti voleva dire una o due persone che sono arrivate da te a scriverti. Erano due persone contro 20, se non di più, che invece ti sostenevano. Eppure ti senti una vittima? Ancora? Dopo aver raccontato tutto questo?
    Non so chi sia stato quello a darti della puttana, se non tu stessa creando un’altro post con il titolo “Siamo solo puttane…”. Il fatto che tu faccia i lavori di prostituta al telefono a me non preoccupa. E come ho già detto “Con il tuo corpo puoi fare quello che ti pare, ma non con un essere umano!”
    Infine vorrei pubblicare le mie ultime parole riferite a te, che tu hai avuto paura di mostrare agli altri:
    Convincerti e spiegarti qualsiasi cosa sarà inutile!
    Nessuno ha attaccato la tua persona e la tua vita personale, sociale … ecc, ma ho solo detto che la colpa che cerchi di buttare su qualcun’altro non ha senso.
    Vorrei lasciarti però l’ultima parola. Non importa tanto chi sei tu e chi sono io …
    Ti dico solo che hai bisogno di aiuto psicologico (psichiatra, psicoterapeuta o psicologo).
    Sulle prostitute e sulle donne morte di cui parli, non mi metto a citare niente, ci vorrà una notte intera. Gli uomini morti esistono, se non lo sapevi. Ed i centri antiviolenza anche, che nota cara mia, destinati solo alle donne.
    Sul vostro modo nazista, come quello di “ath.hellè”, non ho niente da dire…
    ecco cosa ha scritto la femminista:
    “La madre degli IDIOTI è sempre incinta. Tutti aborti mancati, purtroppo. :\”
    Questa è la vostra lotta per la parità!

    Grazie per aver letto!
    Jan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: