Skip to content

L’ empatia femminile

31 maggio 2012

Ho sempre incontrato ,nei vari forum che parlavano di relazioni con le cosiddette “buone samaritane”

Il soggetto in questione ,era la classica ragazza che ti diceva di sorridere ,che ti diceva che la vita è bella ,e che prima o poi troverai la ragazza della tua vita ecc ecc .in fondo faceva la sua buona azione quotidiana e se ,magari ,gli rispondevi ringraziandola ,aveva una medaglia “virtuale” da applicare …chiaro come il sole che ,con un brutto (perchè gli argomenti che si toccavano riguardavano la bruttezza ,ed erano quasi sempre uomini ad aprirla) non si sarebbero mai fidanzate ,alla faccia del carattere e dell ‘intelligenza ,ma a loro era importante “apparire”…

Ho sempre incontrato questi tipi nei forum ,gli uomini (fuori che pochi maschi pentiti) ad essere realisti ,magari anche troppo pessimisti ,ma le donne a difendere la categoria che non è vero che esistono donne cosi meschine e acide ,questo nel 90% dei casi  potete tranquillamente controllare su http://forum.amando.it/

Questa premessa è necessaria ,perchè oggi mi sono imbattuto in questo commento che ,potrebbe non entrarci nulla ma ,secondo me ,non è proprio cosi

Ma secondo voi a questi uomini che difendono la riapertura delle case chiuse stanno a cuore sul serio l’economia del paese e le condizioni igieniche delle ragazze, oppure c’è che stanno messi così male da avere bisogno di pagare una prostituta per soddisfare il loro delirio d’onnipotenza basato sul “pago e devi fare tutto quello che voglio”?

La legalità della prostituzione la trovo un idea brillante ,e non per essere bigotti o altro ,ma almeno si “consuma” (passatemi il termine ) in un ambiente più confortevole sia per l’uomo che per la donna ,invece di essere dentro ad un automobile ,magari con lei che ti dice “andamo bello ,che non ho tempo da perdere ,se ti rizza bene ,se no sparire ”  eppure in questo squallido teatro sembra che ci siano 11 milioni di uomini ,cosa che farebbero ,togliendo una piccola percentuale di uomini “fetish” che si eccitano pagando ,volentieri gratis ,non ce nessuna “onnipotenza” nel pagare una prestazione sessuale ,conosco persone che ,non dico che sono costrette ,ma la moglie li lasciano sulle corde ,che la prostituzione resta uno “sfogo” SQUALLIDO, ma l’unico disponibile

Almeno nelle case chiuse ,si alza almeno il livello dell’intimo …senza contare che sono vere anche le prime cose dette dal commento ,prima di cadere nell ormai patetico ruolo di dire sfigati a tutti gli uomini

Vedete come è l’empatia femminile sorrisi e abbracci prima ,sfigato del cazzo poi …

Annunci
36 commenti leave one →
  1. Rino DV permalink
    31 maggio 2012 18:56

    Di quale prostituzione da non-legalizzare stanno parlando queste saccenti, tracotanti insolenti padrone della sessualità maschile che signoreggiano e speculano sui nostri ormoni? Stanno parlando di Irina da 50 Eudollari sulla tangenziale o di quest’altra?
    .
    Trafelato e agitatissimo arriva dal corridoio il collega Alchini (prof di diritto) e, ancora lontano, grida:
    – “40 milioni! 40 milioni Rino, 40 milioni!”
    – “40 milioni per che? Chi? Come?”
    – “40 milioni per un anno e mezzo di matrimonio!”
    – “Ma chi?”
    – “Ha dovuto sborsare 40 milioni per un anno e mezzo di matrimonio! Mio nipote Marco”
    – “Cribbio, l’ha già buttato fuori di casa?”
    – “No, è andata via lei ma con 40 milioni di indennizzo”
    – “Indennizzo per cosa?”
    – “Non farai il finto tonto pure tu!?”
    – “Ma non lavorano entrambi laggiù, in Luxottica?”
    – “…quella sporca carogna gli ha rubato 40 milioni e io non ho saputo consigliargli niente! Ma quale diritto, ma quali fandonie sto insegnando io a questi desperados? Dove siamo finiti, dove andremo a finire…?”.

    Rino

  2. giovanni permalink
    31 maggio 2012 19:04

    se posso correggere un errore abbastanza grossolano… non si scrive potrebbe non centrare nulla bensì potrebbe non entrarci nulla…

    • 31 maggio 2012 20:27

      nessun problema Giovanni ,l’ho sempre detto che scrivere non è mai stato il mio forte (non vuol essere una scusa) ma anzi si aiuta a migliorarsi 🙂

  3. giovanni permalink
    31 maggio 2012 19:09

    non che non ne abbia trovati molti altri…

  4. giovanni permalink
    1 giugno 2012 05:27

    allora magari te ne correggo anche altri…

  5. giovanni permalink
    1 giugno 2012 12:40

    queste saccenti, tracotanti insolenti padrone della sessualità maschile che signoreggiano e speculano sui nostri ormoni

    secondo mary invece sono le donne che non sono libere di esprimere la loro sessualità e non sono padrone dei loro corpi…
    http://comunicazionedigenere.wordpress.com/2012/05/31/al-talebanismo-di-casa-nostra-metterci-il-culo/

  6. giovanni permalink
    1 giugno 2012 12:42

    commentando l’articolo, suppongo che le prostitute indossino minigonne, vestiti scollati, insomma nulla di eccessivo o contrario al pubblico decoro, quindi non vedo la necessità di una simile ordinanza…in fondo sono vestiti provocanti che le donne indossano normalmente…

  7. giovanni permalink
    1 giugno 2012 12:43

    violare la moralità pubblica? se una non è proprio nuda non vedo come la violi…

  8. giovanni permalink
    1 giugno 2012 12:49

    la domanda mi sorge spontanea: il lato b dell’articolo sarà davvero di mary?

  9. giovanni permalink
    1 giugno 2012 12:51

    “da una parte viene coperto e represso”
    mah, mi domando dov’è che il corpo femminile venga coperto e represso, a me pare che le donne che lo desiderano si scoprono tranquillamente…

  10. giovanni permalink
    1 giugno 2012 12:59

    prendono il sole in spiaggia in perizoma e topless, indossano minigonne o vestiti inguinali, scoprono tantissimo il seno se lo hanno formoso…non vedo proprio alcuna rimozione e repressione del corpo femminile, anzi, chi vuole esporre espone tranquillamente…non che io sia contrario, ognuno si veste come vuole, sto solo esponendo come stanno le cose…

    • Mary permalink
      2 giugno 2012 16:01

      Caro Giovanni, il mio articolo è stato scritto contro l’ordinanza di un Sindaco. Se c’è stata un’ordinanza significa che allora il problema è reale, siamo di fronte ad una rimozione della sessualità femminile. Io ho parlato dell’abbigliamento delle prostitute e non delle donne in spiaggia, sarei pazza se scrivessi che in Italia è reato girare in costume da bagno in spiaggia visto che non è vero. Ma la nudità, come scrivevo, è concessa solo in determinati ambiti come la spiaggia, la pubblicità e in televisione. Se poi decidessi di girare a petto nudo per le strade della mia città o qualsiasi altra mi avrebbero denunciata mentre questo viene tollerato quando lo fa un uomo, infatti gli uomini possono girare a torso nudo mentre le donne no perché verrebbero denunciate per “atti osceni” visto che il seno viene considerato un organo genitale mentre non lo è proprio. Un esempio, le Femen vengono denunciate a causa dei loro topless che loro utilizzano come forma di protesta proprio per il fatto che il corpo femminile è tabù, ma nelle società occidentali è tabù nel senso che noi dobbiamo coprirci di qualche centimetro di stoffa in più che non è così irrilevante. Per dirtene una, caro Giovanni, ci sono città che emettono ordinanze contro l’abbigliamento delle donne come Castellammare di Stabbia che appunto ha vietato alle donne di poter girare con la minigonna, abbigliamento che non è poi così scandaloso visto che i nostri programmi televisivi sono un nugulo di minigonne e sederi al vento e dovrebbe quindi essere accettato ormai che una donna possa girare quasi nuda per strada.

  11. giovanni permalink
    1 giugno 2012 19:01

    cmq ci tengo a ribadire per l’ennesima volta che non sono affatto maschilista nè tantomeno “contro le donne”; se talvolta nello scrivere commenti su “un altro genere di comunicazione” ho dato quest’impressione, mi spiace, ma nn è affatto così
    sono per i diritti delle donne così come di quelli degli uomini, contro l violenza sulle donne così come quella sugli uomini
    se persino un certo numero di donne non condividono il femminismo attuale qualcosa vorrà pur dire…

    • 2 giugno 2012 07:58

      Giovanni ,se il tuo metro di giudizio è un altro genere di comunicazione ,basta dissentire ,anche un pochino, e diventi misogino ,razzista e sessista 🙂
      Ma ,ti ringrazio ,per questo post ,che ci permette di chiarire…
      Nemmeno io mi reputo maschilista ,ma mi reputo anti femminista ,sono due cose molto diverse ,e neppure io odio le donne …
      Il movimento femminista si è dimostrato ipocrita ,sessista e nazista ,usa gli stessi metodi cari al 3 raich e ,che una forza ,cosi ,si metta a sinistra ,per “comodità” mi sta parecchio sulle scatole

  12. giovanni permalink
    2 giugno 2012 09:32

    personalmente non me la sento di definirlo addirittura nazista…

  13. giovanni permalink
    2 giugno 2012 17:06

    “Se poi decidessi di girare a petto nudo per le strade della mia città o qualsiasi altra mi avrebbero denunciata mentre questo viene tollerato quando lo fa un uomo, infatti gli uomini possono girare a torso nudo mentre le donne no perché verrebbero denunciate per “atti osceni” visto che il seno viene considerato un organo genitale mentre non lo è proprio”
    è anche vero che una donna può tranquillamente toccare il petto di un uomo, o sbaglio?invece se un uomo tocca anche solo x un attimo il seno di una donna viene visto come in gesto gravissimo, inaccettabile, inammissibile…non fraintendere, non sto dicendo che questo non va bene e che sarebbe giusto che noi fossimo liberi di toccare i vostri seni, assolutamente, dico solo come stanno le cose…il fatto è che al petto e al seno si danno due valori molto diversi…
    secondo me siete voi donne in primis che considerate il seno quasi alla stregua di un organo genitale, visto che nessuno deve nemmeno sfiorarvelo per un istante se non ha il vostro esplicito consenso e se lo fa percepite il gesto come un sopruso inaccettabile, un invasione del vostro corpo…ribadisco che la mia non è una critica ma solo un’osservazione

  14. giovanni permalink
    2 giugno 2012 17:26

    se non consideraste il vostro seno quasi alla stregua di un organo genitale non credo si parlerebbe di “molestie sessuali”…

  15. giovanni permalink
    2 giugno 2012 17:47

    in definitiva secondo me si tratta di due facce della stessa medaglia, ovvero il grande valore che si attribuisce al seno femminile/che le donne autoattribuiscono al proprio seno…
    – da un lato è assolutamente vietatissimo sfiorare il seno di una donna, e questo comporta che molte donne, forti di questo divieto, si divertono a stuzzicare il più possibile i nostri ormoni, mettendo quanto più in evidenza i loro bei seni formosi (dai, ammettiamolo che in fondo si divertono a stuzzicarci ^__^ la mia non è una critica!)
    – dall’altro alle donne non è permesso stare in topless se non in spiaggia, piscina…

    • Mary permalink
      4 giugno 2012 15:11

      Il seno è permesso sfiorarlo solo se c’è il consenso di una donna e non bisogna sfiorarlo con intenzione sessuale. Tu pensi che un uomo tocchi il seno come toccherebbe un braccio senza intenzioni sessuali?
      Allora io non dovrei pensare che siete tutti della stessa pasta, state legittimando le molestie sessuali mentre andrebbero punite severamente appunto perchè le donne come sono libere di mostrare il seno sono libere anche di non gradire di essere sfiorate perchè come c’è scelta nel mostrarsi ci dev’essere scelta di non voler essere toccate da chi non vogliono. Se il seno va considerato come un organo non genitale che può essere mostrato non vuol dire che poi chiunque è legittimato a toccarlo, anzi se un organo non è considerato erogeno nessuno lo sfiorerebbe con intenzione sessuale perché sarebbe normale che una donna sventoli il seno in strada.
      E poi molestare il seno, che è una parte molto materna è un’ offesa non solo vero la figura della donna ma verso la maternità. Se il seno fosse considerato dagli uomini sopratutto come una parte materna ci sarebbero appunto meno molestie in giro, così come il nudo integrale che andrebbe considerato una cosa normale visto che nasciamo nudi. NON e’ un caso se gli stupri e le molestie sono presenti in quelle società dove c’è forte repressione sessuale, dove il sesso è un tabu’ e dove il corpo della donna è percepito come un oggetto da coprire o usare quando c’è occorrenza. E’ proprio in quelle società dove la donna che si sveste viene considerata alla stregua di una prostituta che proliferano le molestie e non per colpa dell’atteggiamento della donna ma è una cosa che vige nella testa dell’uomo che percepisce la donna mezza nuda come una donna disponibile. Le molestie sessuali e gli stupri sono più diffusi nei paesi sottosviluppati dove le donne sono coperte dalla testa ai piedi proprio perché l’abbigliamento non centra con le molestie ma è proprio la repressione sessuale degli individui e i ruoli prefissati dove l’uomo è visto come quello voglioso di sesso e cacciatore mentre la donna è vista come una preda.
      Stai offendendo me e tutte quelle che si sono trovate nella situazione di un tentato stupro (a maggior ragione le stuprate), perché le molestie sessuali sono un tentativo di stupro!

      • giovanni permalink
        4 giugno 2012 17:19

        O_O ti sto offendendo? mi spiace non era mia intemnzione non mi sembrava di dire nulla di offensivo…ho solo detto qll ke penso, nel modo più pacato e educato possibile… a questo punto non dico nulla, visto che se dico qualcosa ti offendi…

      • giovanni permalink
        4 giugno 2012 17:22

        non ho legittimato proprio nulla, non vedo dove leggi una cosa simile…
        ho solo detto che se per voi il fatto che uno tocchi x un istante il seno è una cosa così sgradevole è perchè percepite il seno quasi come un organo genitale…puoi non essere d’accordo ma nn mettermi in bocca cose che non ho detto…

      • giovanni permalink
        4 giugno 2012 17:24

        mentre andrebbero punite severamente

        mi pare siano già punite ultra-stra-severamente!forse un tantino troppo…

      • giovanni permalink
        4 giugno 2012 17:33

        posso dissentire su una cosa, sperando di non offenderti di nuovo?
        non vedo come si possa sostenere che toccare un attimo il seno di una sia un tentativo di stupro…se la cosa inizia e finisce là(e non dirmi che la legittimo, perchè non è così), non ha nulla a che vedere con un tentativo di stupro…

      • giovanni permalink
        4 giugno 2012 17:42

        punire dando uno o due ceffoni non può bastare? penso di sì…

      • giovanni permalink
        4 giugno 2012 17:56

        non hai detto nulla sul fatto che le donne possono toccare tranquillamente il nostro petto… penso che tra toccare liberamente e arrivare a criminalizzare uno, a volere che sia “punito severamente” ci siano tantissime vie di mezzo di buon senso…

      • giovanni permalink
        4 giugno 2012 18:09

        sinceramente io tutte queste molestie al seno non le vedo proprio… anzi mi pare che le donne scoprano quanto vogliano il seno e nessuno glielo sfiora…

      • Mary permalink
        5 giugno 2012 10:08

        Magari se ti sforzassi a scrivere in un unico messaggio per non vedermi costretta a dover leggere tutto ciò che poi non è nemmeno piacevole. Secondo te uno che tocca il seno lo fa pensando che non è un organo genitale? Ma quanto sei ingenuo? La percezione del seno come organo genitale viene dalla testa dei molestatori e principalmente degli uomini, mentre il seno ha una funzione biologica materna e la molestia è un tentativo di stupro perchè la “toccatina” poi diventa insistente anche quando dici “no” e io che ci sono passata lo so benissimo e se vuoi leggere la mia storia ti invito a farlo su bambole&diavole così ti fai un’idea cosa vuol dire essere molestate. Ceffoni? Ti sembra facile a te ovviamente perchè non sei mai stato donna e mio padre una volta mi raccontò che una sul tram provò a difendersi proprio con dei ceffoni e ne ha presi altrettanti a raffica dallo stesso molestatore. L’unica disparità che ammetto è quella della forza fisica, una donna non ha la possibilità di difendersi da sola ed è per questo che c’è una legge che tutela le donne dalle molestie. Voglio vedere se tua moglie, madre o figlia ti raccontasse che le hanno toccato il seno se saresti contento della cosa e andresti a ringraziare chi l’ha molestata. Fortunatamente sei nato maschio quindi non sei mai stato molestato ma in Italia (ma anche altrove) almeno il 90% delle donne hanno subito molestie sessuali e vanno appunto condannate perché molte volte sono la fase precedente ad uno stupro. A volte mi chiedo se un uomo potesse fare a meno di molestare una donna e considerarla una persona come lui…

      • giovanni permalink
        5 giugno 2012 10:59

        sei tu che sei offensiva se mi dai dell’ingenuo, io non sono per nulla ingenuo e non ho scritto nulla di ingenuo, forse se provassi un pò a comprendere il senso di quello che uno scrive senza mettere un muro e vederci come dei nemici si farebbe un passo avanti nel dialogo e si potrebbe discutere meglio…

      • giovanni permalink
        5 giugno 2012 11:03

        se d’ora in poi eviti di rispondere in modo offensivo posso replicare a quello che hai scritto, in caso contrario, se rischio di ricevere da te altre risposte offensive, allora evito di rispondere a quello che hai scritto…

      • giovanni permalink
        5 giugno 2012 12:24

        va bè qualcosa lo scrivo… ok ci potrà essere il caso in cui un maniaco inizia toccando il seno e poi prova a andare oltre, ma può benissimo essere che la cosa inizia e finisce là e uno non è un maniaco da perseguitare e rovinare!
        poi penso non stia nè in cielo nè in terra dire che il 90% delle donne sono state molestate, saranno al massimo lo 0,001%… a meno che per molestia non si intende pressochè QUALUNQUE COSA NON GRADITA, tipo che un apprezzamento sfacciato e maleducato o uno sguardo insistente o conoscente/amico/compagno di scuola/università che dà scherzosamente una pacca o un pizzicotto sul sedere… chiamare “molestia sessuale” una pacca o un pizzicotto sul sedere non sta nè in cielo nè in terra!!!il fondoschiena non è paragonabile al seno, se l’abbiamo anche noi uomini, e non è niente di che!
        una toccatina al sedere, una semplice pacca o pizzicotto, non ha nulla di sessuale o erotico!al massimo potrà essere un gesto maleducato, di cattivo gusto, ma nulla di più…al massimo ma proprio massimo ci potrà stare rispondere male e dare uno schiaffo…le toccate al fondoschiena sono gesti che ANCHE LE DONNE fanno tranquillamente se vogliono!!!ci mettiamo a colpevolizzare e processare anche loro??? o solo gli uomini vanno colpevolizzati? una donna che fa una toccatina al sedere di un uomo non mi pare una specie di mostro da mettere alla gogna, lapidare, un pericolo pubblico…lo stesso vale x un uomo…si tratta solo di avere un pò di senso della misura…poi che c’entra, certo che non va bene toccare il sedere degli sconosciuti (maschi o femmine), ma cmq sarebbe maleducazione, non certo un gesto sessuale da trattare come un crimine, un reato, un sopruso, un abuso!tra un gesto contrario all’educazione, al buon gusto, al buon senso, e un crimine,, un reato, un abuso, un sopruso, c’è una bella differenza!
        una volta ho visto una che lavora nella palestra di cui sono socio dare una sculacciata (non una pacca, anche forte!) a un socio che si allenava, e lui non le ha detto una parola…che, lui è un masochista che adora essere vittima, uno che ha un’indole sottomessa e non si fa rispettare, e lei una terribile maniaca violenta? o magari lui uno con un certo senso dell’ironia e lei una che ha voluto fare la scema (forse esagerando, forse no, ma nulla di più)? se anche lui trovava fastidioso il gesto, bastava farlo presente e dire di non farlo più… se invece fosse stato un uomo a farlo a una socia donna, chissà che reazione assurda, tragica e spropositata!!!rischiavano di partire le botte, sai le scenate, e chissà che qualche pazza invasata integralista non arrivava ad andare dai carabinieri a denunciare la “molestia” subita dal terribile “molestatore”… buon senso, cos’è questo sconosciuto…

      • giovanni permalink
        11 giugno 2012 12:30

        non scrive più niente la nostra commentatrice…

  16. 3 giugno 2012 06:12

    beh ,buttiamola anche nello sport ,prova a giocare a calcio e fare uno stop di petto ,per l’uomo non c’è nessun problema ,invece per una donna lo stop ,per non parlare della presa per un portiere, diventa veramente più difficile ,..Gia da questo si evince che le due cose sono completamente diverse …
    Ma qui si vuole la “libertà” di girare nuda …non so se le cose sono cambiate ,ma ti faccio un esempio ..
    Luglio ,un caldo atroce , lavoravo alle poste ,e c’era da scaricare alcuni plichi di riviste ,giornali ,uno gli chiede di togliersi la maglietta ,ma gli fu vietato perchè restava a petto nudo (ovviamente questo era un uomo) …
    Vero che i muratori lavorano a petto nudo ,vero che nella spiaggia gli uomini stanno a petto nudo ,vero altre si che ,in una chiesa (ad esempio) non posso entrare a petto nudo ,come in un museo o,negli uffici pubblici ,anche per decoro …
    Poi ,se qualche sindaco demente ,invece di occuparsi di problemi più seri ,si occupa della minigonna ,,quello è colpa sua e di chi l’ho ha votato …

  17. giovanni permalink
    3 giugno 2012 10:51

    caldo atroce?? addirittura?? ma dai, il caldo è bellissimo, stupendo (purchè non afoso e appiccicoso), sarà stato uno splendido caldo!!! poi x fare i lavori pesanti magari non sarà il massimo, ma x il resto, w il caldo!!!

  18. giovanni permalink
    3 giugno 2012 10:53

    cmq anche se possiamo girare a petto nudo, non credo proprio che possiamo entrare in negozi ristoranti esercizi commerciali ecc!

  19. giovanni permalink
    3 giugno 2012 11:29

    adoro stare al caldo come una lucertola, sentire caldo, prendere caldo!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: