Skip to content

il rispetto

1 maggio 2012

Sempre girovagando per i vari siti e blog a matrice femminista ,ho sempre trovato questa parola “rispetto” che mancava nei confronti della donna …cosi ho provato a fare un piccolo test ,ho provato a postare questo commento

:

tra tutti i vari blog e siti in cui mi sono imbattuto che trattavano di questo tema, è venuto fuori che il cosiddetto “femminicidio” dovrebbe essere un aggravante, così come lo è il razzismo; infatti c’è un aggravante se il crimine è a sfondo razziale …
Il problema nasce proprio dalla radice della parola “femminicidio”, perchè nell’ipotesi della aggravante razziale, dovrebbe avere lo stesso peso specifico…
La storia prima e la consuetudine dopo, hanno sempre posto l’essere umano bianco di carnagione, oppressore dell ‘altro di una carnagione diversa. Ma è razzismo anche se avviene l’inverso; in questo caso la legge con l’aggravante dovrebbe funzionare allo stesso modo …
Nel caso di “femminicidio ” invece si pone sempre in primo piano il caso della donna uccisa dall’uomo: e il contrario ? Sembra quasi una cosa di poco conto…

una mia considerazione ,almeno io ,non ci trovo niente di offensivo  ,ne tanto meno scurrile in questo post ,come è andata ?

un altro genere di comunicazione ….CENSURATO

vita da streghe …. CENSURATO ….ERRATA CORRIGE è STATO APPROVATO 

D I S . A M B . I G U A N D O ….APPROVATO

il corpo delle donne ….APPROVATO

27 ORA ….APPROVATO 

sul blog di Marina Terragni e su femminismo a sud ,non ci ho nemmeno provato ,non avrebbe senso ….come si vede sono stato censurato in quei blog dove ,come cavallo di battaglia principale ,e la demonizzazione del maschio e richiedono a grande voce il rispetto …

Ma come possono pretendere il rispetto se loro stesse non hanno rispetto per le idee altrui ma il bello ,per farsi “belle” (scusate il gioco di parole )scrivono nel loro blog

Qui è ammessa la libertà di parola, opinioni diverse ma insultare, minacciare, provocare non rientrano in questo concetto perchè sono atti volti a limitare la libertà altrui. Questo blog non censura, ma non possiamo pubblicare per nessun motivo contenuti opinabili e provocatorie per garantire il rispetto reciproco. Questo non è un “cassonetto” che raccoglie sfoghi di gente frustrata, ma un luogo di dialogo anche con chi ha opinioni diverse dalle nostre e sono ben accette se espresse con CIVILTA’. Grazie a tutti e buona convivenza!

Sarebbero più credibili ,se scrivessero ,qui è ammesso solo chi la pensa come noi ,e non di fare le finte democratiche …

In un altro forum che seguivo ,di argomentazione completamente diversa ,ne politica ,ne di genere ,l’admin era stato chiaro ,qui entra solo chi la pensa come me ,patti chiari e amicizia lunga …

Perchè ,saranno anche questi uomini troppo violenti ,ma il rispetto reciproco ,per me ,aiuterebbe a limitare questa violenza

Annunci
44 commenti leave one →
  1. 1 maggio 2012 08:17

    Ciao Mauro, ti rispondo qui per non andare fuori tema da Giovanna. Non sono rimasta “scioccata” (come hai scritto tu 🙂 ), ho solo detto che mi crea disagio la contrapposizione uomini-donne (che può esserci nei blog femministi come nel tuo per reazione)… Non penso porti da nessuna parte, o meglio porta a peggiorare le situazioni. Comunque è solo la mia idea… ognuno scriva pure i blog che vuole! 🙂 Ciao e buon 1° maggio.

    • 2 maggio 2012 15:25

      Ma ,ti sembrerà strano ,e lo stesso mio pensiero ,ho sempre detto che esistono uomini e donne cattive e altre no…
      Vedi Ilaria ,se leggi la definizione di femminismo ,si dice che sia per la parità ,non vedo parità se si criminalizza un solo genere ,non vedo parità quando si mette contro un operaio e una casalinga (ma gli esempi ,possono essere molteplici),perchè l’operaio è l’oppressore , sembra quasi una lotta tra morti di fame…

      • 2 maggio 2012 19:18

        Infatti io non sono femminista, per gli stessi motivi che dici tu. Non m’interessa prendermela con gli uomini in generale. Però non sono neanche maschilista o contro le donne (?). Cioè se fossi in te non me la prenderei tanto per qualche blog di donne incattivite. Perché la realtà vera è fuori dal web e se guardi le donne “normali” che ti circondano vedrai che non sono così.

    • 4 maggio 2012 15:46

      Ilaria ,infatti ,se noti il mio blog ,si chiama femdominismo che è contro il pensiero femminista ,se fossi contro le donne in generale ( che poi ,parliamoci chiaro ,non è altro che girare il femminismo dall’altra parte9 credo che lo avrei intitolato in maniera diversa …
      Il problema arriva da queste frasi come i blog la 27ora…

      Non tutti sono sensibili al tema delle discriminazioni, di genere e non solo. Mediamente lo sono meno gli uomini (beati loro, non conoscono il problema

      vedi che generalizzazione? Sembra che ,per gli uomini siano tutte rose e fiori ,in molti campi non è cosi ,e far vedere da una parte gli oppressori e dall’ altra parte le oppresse ,mi sembra almeno ridicolo ..come può essere un oppressore uno che dorme in mezzo ad un cartone ?

  2. giovanni permalink
    1 maggio 2012 08:20

    che vergogna…verognaaaaaa sanno solo censurare!!!non fanno altro che censurare!!!tutte le opinioni diverse dalle loro le conseurano, visto che non hanno argomenti validi per ribattere…verogogna!!!!!

  3. giovanni permalink
    2 maggio 2012 08:47

    però, che libro…
    http://www.orticaeditrice.it/prod.php?id=6

  4. giovanni permalink
    3 maggio 2012 12:44

    una donna che in calabria, in prov di cosenza, ha ucciso marito e figlia, non è stata nemmeno arrestata!!!è scandaloso!un uomo sarebbero capaci di arrestarlo solo perchè osa toccare il sedere di una donna!!!!e la cosa peggiore è che alcuni – vedi maria rita parsi oggi su la nazione – giustificano l’assassina arrivando a dipingerla come una povera vittima!!!!

  5. giovanni permalink
    5 maggio 2012 19:28

    ecco che secondo le fanatiche estremiste integraliste femministe sarebbe una bruttissima notizia che in francia hanno abrogato la legge contro le cosiddette “molestie sessuali”
    http://www.tmnews.it/web/sezioni/news/PN_20120504_00228.shtml
    abrogata perchè è eccessivp criminalizzare qlkno x una toccatina, trattare da delinquente, mettere alla gogna, rovinare uno x una toccatina di un attimo? no macchè, non sia mai, abrogata solo perchè tropppo vaga e che i giudici possono interpretare troppo liberamente!beh almeno è stata abrogata, meglio di niente!probabilmente ci sono giudici iperfemministi in francia come in italia che considerano molestia atroce qualunque cosa, giudici che non degnano di considerazione il punto di vista maschile ma che considerano come la verità assoluta quello femminile!beh almeno l’hanno abrogata si spera ne facciano una decente e non iperultrastrafemminista…cmq forse da un lato è meglio che una legge, anche se non estremista, ci sia, sennò certe pazze estremiste fuori di testa se non possono denunciare dei terribili “molestatori” vanno a farsi giustizia da sè e chissà quali violente terribili atroci bestiali brutali disumane folle sono capaci di fare al malcapitato che ha avuto la cattiva idea, magari per una volta, di fare lo scemo, di osare toccare il sacrissimo corpo femminile…

  6. giovanni permalink
    5 maggio 2012 19:29

    volevo dire chissà quali violenze terribili atroci bestiali brutali disumane folli sono capaci di fare al malcapitato

  7. giovanni permalink
    7 maggio 2012 17:39

    questo passo è veramente assurdo! “Le leggi cambiano la percezione culturale di un reato, la modificano, le leggi dovrebbero aiutare i cittadini a capire cosa é giusto, cosa non lo é. Cosa dovremmo dunque pensare ora? Che molestare é possibile, che non é un reato? Che non é grave? Quale sarà il prossimo passo, liberalizzare lo stupro? Il femminicidio?”
    cioè, si arriva a paragonare una toccatina addirittura a uno stupro o a un omicidio!!!ma come si può?? ma ci rendiamo conto??? non c’è alcun nesso tra una toccatina – non sulle parti intime, ovviamente – e la violenza di uno stupro o persino di un omicidio!!ma scherziamo???
    una toccatina non è nemmeno la millesima parte di uno stupro!è come una goccia d’acqua rispetto a un mare!a sentire certe femministe pare quasi che sia come un bicchiere d’acqua rispetto a una bottiglia da due litri d’acqua!!!ma scherziamo???non si può ammettere un ragionamento simile, una tesi simile, un paragone simile!
    che sia grave o meno dipende dal contesto, dai rapporti tra le due persone, da tanti fattori… ad ogni modo una toccatina di un secondo mi guarderei dal chiamarla GRAVE… l’aggettivo grave lo utilizzerei per altre cose… poi se vogliamo considerare grave non comportarsi sempre e comunque come dei perfetti gentlemen, allora ok…

  8. giovanni permalink
    7 maggio 2012 17:42

    se proprio vogliamo vietare per legge le toccatine almeno si stabilisse una pena ragionevole senza arrivare a rovinare letteralmente la vita di una persona, senza arrivare a trattare uno da delinquente, da criminale, quasi fosse una specie di maniaco pericoloso e violento!!!!rovinare qualcuno è un comportamento davvero criminale folle scellerato sciagurato!!!e poi almeno un pò di buon senso…condannare uno alla prima volta che fa una cosa simile è assurdo e scandaloso!!!

    • 7 maggio 2012 17:53

      ma vedi Giovanni ,come dici giustamente te ,dipende anche dal contesto ,e poi ,siamo sinceri ,è più facile rovinare la vita di uomo che di una donna ..
      Con la donna ,ormai ,non sai più come comportarti ,bisogna evitare battute ,perchè ,saranno anche stupide ,ma sempre battute sono ma possono essere mal interpretate e vai con la denuncia ,bisogna evitare sguardi (c’è un articolo di un giornale che riporta una denuncia per sguardi troppo indiscreti ) e bisogna evitare le palpatine che ,sono una cosa diversa ,ma possono essere anche involontarie (penso al tram affollato) ,e da un gesto del genere si rovina la vita di un uomo ..
      Strano a dirsi però loro ,possono fare cio che vogliono ,palpeggiare (visto con i miei occhi) ,farti battute di quanto sei sfigato ecc ecc e tu non devi reagire e solo incassare ,la parità io la immaginavo diversa

      • giovanni permalink
        7 maggio 2012 18:35

        sì anche io le ho viste che toccano i nostri fondoschiena, se lo facciamo noi gridano allo scandalo, ci trattano da criminali, quasi da mostri, fanno le vittime, fanno tragedie drammi… almeno non lo facessero loro, invece no, due pesi e due misure. si reputano allo stesso tempo onnipotenti e intoccabili!
        sarà colpa degli stereoptipi, l’uomo “maniaco” e la donna “vittima”, lo stesso gesto se lo fa un uomo e una donna appare in modo diverso!!!

      • giovanni permalink
        7 maggio 2012 18:38

        è più facile rovinare la vita di uomo che di una donna ..
        anche se un uomo denunciasse una donna per una toccatina, non ce la vedo proprio lei con la vita rovinata…

  9. giovanni permalink
    7 maggio 2012 17:51

    curioso che certe donne – femministe in primis – si lamentano che il corpo delle donne venga sessualizzato, erotizzato ecc… in realtà sono loro stesse a sessualizzarlo tantissimo, perchè se vedono una mano su una gamba come una cosa addirittura grave vuole dire che per loro questo gesto è una sorta di…ATTO SESSUALE!è assurdo da morire, ma per loro a quanto pare è così!una toccatina a una natica? una specie di atto sessuale!sarà per questo che certe ne fanno chissà cosa…beh se siamo arrivati a questo punto, significa che loro stesse sessualizzano enormemente il loro corpo…probabilmente è anche per questo che si parla di molestie SESSUALI, comprendendo con questa espressione qualunque contatto non gradito… al massimo ma proprio massimo ci potrebbe stare di parlare di molestie…non certo di molestie SESSUALI…non c’è nulla di SESSUALE in una toccatina, per quanto possa essere inopportuna e poco carina…

  10. 7 maggio 2012 18:50

    Be’, io sono d’accordo sul fatto che quella legge sia stata abrogata perché era troppo vaga, anche se penso che una legge contro le molestie sessuali sia giusta; però specificando bene cosa si intende per “molestia” e facendo rientrare in questa definizione solo i casi di molestie gravi, cioè non la battuta o la toccatina, che poi dipende questa “toccatina” come, dove e con quali intenzioni viene fatta, perché può essere una cosa innocua ma anche una cosa grave a seconda dei casi, secondo me. Cioè tra mettere in galera uno per tutto (anche una battuta o uno sguardo di troppo) e permettergli qualunque cosa al di sotto dello stupro, ci potrebbe essere una via di mezzo, giusto? Anche se è un terreno molto ambiguo perché è vero che molte donne se ne approfittano e accusano con leggerezza gli uomini, mettendoli in grossi guai. Comunque, a parte tutto, caro Giovanni, ti assicuro che una palpatina sul sedere (come la chiami tu) non è piacevole da ricevere, da uno sconosciuto o dal tuo capo che se ne approfitta. Poi certo mi sembra esagerato mandare il tipo in tribunale. Penso che una donna possa benissimo farsi valere da sola facendosi rispettare, in questi casi! Però penso anche che a loro volta certi uomini devono imparare a rispettare le donne e non giustificare le “toccatine”. Non credi?

    • giovanni permalink
      7 maggio 2012 20:05

      non è questione di giustificare ma solo di avere un minimo di senso della misura e di ragionevolezza, qualità che certe donne hanno completamente perso, basta leggere commenti come quello per vederlo…figuriamoci se un uomo potrebbe mai pensare di menare una donna perchè costei è colpevole di toccargli una coscia…x certe donne pare che sia qusi una questione di vita o di morte nn essere toccate in certe parti del corpo, roba da matti!!!

    • giovanni permalink
      7 maggio 2012 20:12

      credo che anche certe donne debbano imparare a rispettare gli uomini, se pensano di avere il diritto di TAGLIARE LA MANO(!!!!)n a uno per una semplice toccatina a una gamba!!!questo sarebbe rispetto per gli uomini???a me pare che gli uomini siano considerati meno di zero, come rifiuti, come letame!!!

    • 8 maggio 2012 06:38

      Cara Ilaria ,sono abbastanza in sintonia con il tuo commento e sono altre si d’accordo che la palpatina da uno sconosciuto non debba poi fare questo gran piacere ,in un paese che si definisce civile la mia libertà finisce dove incomincia la tua …
      Sta il fatto che certi commenti (come il taglio della mano ) anche se loro diranno che è una cosa allegorica ,sono peggio della toccatina ,che io stesso non la condivido …qui si perde il lume della “gravità” della cosa ,tutto li ,senza contare che esiste sempre il fattore “casualità” e che certe toccatine (che poi ,a definirle molestie ,ce ne corre) possono anche capitare ..Ti racconto un episodio letto sul forum de “il corpo delle donne ” ….un uomo e una donna erano fermi ad una stazione ,solo loro due ,la ragazza non sapeva l’orario del treno ,e lo stesso il ragazzo in questione ,invece di aiutarsi ,hanno preferito restare fermi ,immobili e sai il perchè? ,per il semplice motivo che una ,vedendo l’uomo solo credeva che fosse un maniaco ,l’altro perchè aveva paura di essere scambiato per un maniaco ,vedi cosa porta la paura ,termini come femminicidio ?
      la paura è una brutta bestia …

      • 8 maggio 2012 07:47

        Allora, è chiaro che quel commento sul taglio della mano era una provocazione, cioè nessuna donna sana di mente proporrebbe mai una soluzione del genere; non è comunque un bel commento, perché certe cose sono assurde da dire, però secondo me non c’è bisogno di scaldarsi tanto come fa per es. Giovanni… Sulla paura sono d’accordo con te, cioè per me uno dei motivi principali per cui non sono d’accordo con le femministe è che vogliono presentare la donna come “debole” e come “vittima” (io non mi sento né debole né vittima) e instillano di fatto la paura o la diffidenza verso gli uomini in generale, col risultato che si è sempre più divisi, soli e diffidenti.
        Sulle toccatine però forse non capite cosa può provare una donna… cioè a voi anche se qualcuno (o qualcuna) vi palpasse, la cosa potrebbe darvi fastidio, però non avreste paura che possa farvi del male perché essendo uomini siete più forti fisicamente e vi potete difendere. Invece una donna in certi casi come fa a sapere le intenzioni di un uomo che già sta facendo una cosa che non dovrebbe fare?? E se va oltre? E resta poi il fatto che in genere è sbagliato allungare le mani, tranne se si scherza, per es. Dipende dai casi; se un mio collega mi dà una pacca sul sedere non me la prendo perché sta scherzando, potrei anche restituirgliela perché sarebbe un gioco. Ma se me la dà un estraneo mi può fare paura e in ogni caso in quel caso non sarebbe per scherzo e sarebbe sbagliato. Ma poi, insomma… cosa dovete toccare? 😉 Non ci sono forse gli sguardi? E le parole? Bisogna tornare a essere un po’ più romantici e rispettosi (tutti quanti, donne comprese)!!!

      • giovanni permalink
        8 maggio 2012 08:26

        per “cosa allegorica” intendi detta tanto per dire, in senso figurato?
        immagino intendi questo…no invece secondo me quella pazza svitata invasata malata di mente ha detto proprio sul serio, pensa proprio di tagliare una mano, lo reputa giusto, e se ne ha la forza e i mezzi sarebbe così schifosa lurida e squallida da farlo, ho il voltastomaco, poi violento sarebbe chi fa una toccatina, quelle sono pazze e pericolose…

      • giovanni permalink
        8 maggio 2012 08:28

        è chiaro che quel commento sul taglio della mano era una provocazione, cioè nessuna donna sana di mente proporrebbe mai una soluzione del genere

        secondo me non lo era affatto e a quanto pare ci sono eccome donne non sane di mente!!!!già una che vuole denunciare e rovinare la vita a uno, perseguitarlo ecc x via di una toccatina mi pare ben poco sana…

      • giovanni permalink
        8 maggio 2012 08:32

        se li gesto viene fatto in un posto isolato,in cui ci sono solo i due, posso capire la paura, in caso contrario non ha senso!tipo se la toccatina avviene dentro una palestra o a scuola, nn ha senso la paura!

      • giovanni permalink
        8 maggio 2012 08:34

        il problema è che certe donne se la prendono, anche parecchio, persino se a farlo sono non solo colleghi ma persino amici!!!arrivano a fare tragedie e a colpevolizzare uno pure in questi casi!

  11. giovanni permalink
    7 maggio 2012 19:59

    questo commento qui è scandaloso!!!
    http://comunicazionedigenere.wordpress.com/2012/05/07/legge-sulle-molestie-sessuali-abrogata-le-femministe-sporgono-denuncia/
    parla di farsi giustizia da sola e che se uno le tocca una coscia lei gli stacca una mano!!!!,ma ci rendiamo conto????non solo siamo alla violenza, ma al tagliare la mano!!!!che schifo!!!!vergogna!!!!siamoalla follia totale!!!!certe donne sono del tuto impazzite!!!ma chi si credono di essere????ecco cosa succede a forza di dare loro corda e retta sulla questione delle “molestie sessuali” e sul loro drammatizzare la cosa!!!si credono in diritto di poter fare qualsiasi reazione violenta, sono pazze sono fuori di testa!!!condannano tanto x una toccatina xsino a una gamba e poi si dicono pronte a tagliare una mano, ma che schifo!!!!e poi parlano di “violenza sulle donne”????qui le violente sono loro!!!!che schifo!!!!ma chi si credono di essere????x una toccatina si credono legittimate a qualsiasi reazione violenta, ma siamo fuori!!!!!!sono pazze!!!!!vergogna!!!!ecco a che punto si arriva a forza di assecondare la mentalità estremista di certe donne!!!ecco il risultato di certi giudici folli che trattano da criminale chiunque osi toccare una donna!!!che schifo!!!e poi i violenti saremmo noi, noi saremmo quelli che istigano alla violenza, ma x favore!!!pubblicano commenti oscenio come quello in cui si istiga alla violenza estrema verso chi, semplicemente, osa toccare una coscia!!!siamo alla follia totale!!!vergogna mille volte vergogna!!!!!

  12. giovanni permalink
    7 maggio 2012 20:02

    Mi metti la mano sulla coscia contro la mia volontà? La mano te la torco o te la trancio come fanno in Turchia. E basta adesso, non se ne può più!

    ma non si vergogna questa???questa ha x davvero una mentalità violenta, criminale, una mentalità pericolosa e da delinquente!!!!certe donne sono davvero pazze e fuori di testa!!!!hanno del tutto perso non solo il buon senso ma proprio il lume della ragione!!!!
    non se ne può più di certe donne e della loro mentalità folle e violenta!!!!poi magari chiamano violento chi osa toccare x un secondo una coscia…violento è chi fa certi discorsi mostruosi!!!!con che coraggio si condanna con tanta durezza una toccatina e poi si fanno certi discorsi violenti…roba da matti!!!!

    • giovanni permalink
      7 maggio 2012 20:07

      una che fa certi ragionamenti mostruosi meriterebbe davvero che qualcuno le troncasse una mano!!!che schifo è vomitevole!!!!e poi fanno tanto le moraliste x una toccatina e dipingono una toccatina come un crimine, ma qui siamo alla follia totale!!!

  13. giovanni permalink
    7 maggio 2012 20:09

    quekl commento vergognoso e osceno conferma il mio sospetto: lvietare per legge certe cose, per quanto esagerato, eccessivo ecc ha il risvolto positivo di evitare che certe violente esagitate invasate pazze malate di mente si facciano “giustizia” da sole arrivano a compiere terribili atroci mostruose disumane violenze sul malcapitato di turno…

  14. giovanni permalink
    7 maggio 2012 20:17

    e poi quelle che scrivono mostruosità disumane come Mi metti la mano sulla coscia contro la mia volontà? La mano te la torco o te la trancio come fanno in Turchia. sarebbero i poveri angioletti innocenti vittime della violenza di uomini cattivoni, quelle dalla morale perfetta che danno a tutti lezione di morale, quelle dalla grande sensibilità e bontà d’animo…ma ci facciamo il piacere!!!!una che fa certi discorsi mostruosi e disumanamente violenti è violenta tanto quanto uno stupratore!se non ha commesso terribili violenze è solo perchè per fortuna nn è scattata la molla…ma visto il modo osceno orrendo mostruoso e disumano in cui ragiona, ci manca molto poco!!!mi sa che noi uomini dobbiamo stare attenti, viste le pazze violente che ci sono in giro!!!!

  15. giovanni permalink
    7 maggio 2012 20:26

    reati a sfondo sessuale che violano pesantemente la libertà e la dignità delle vittime.

    una mano su una coscia viola pesamentemente ecc???ma x favore!!! a forza di dire certe cose poi ci sono delle pazze violente che si sentono autorizzate a qualsiasi terribile atroce reazione violenta e folle e criminale!!!

    scoraggia tutte le vittime di violenza
    già, adesso una toccatina sarebbe violenza…ma x favore!!!!violenza è la quello che sarebbero capaci di fare certe donne violente e fuori di testa, quella sì che è violenza!!!

    “Le vittime, senza questa legge, restano sole, lo stato le abbandona e anziché stare dalla loro parte, dona massima libertà ai malintenzionati, i criminali, i violenti, liberi di agire indisturbati, impuniti”
    le vittime restano sole? ah che cosa terribile che una “vittima” di una toccatina non possa vendicarsi rovinando la vita a uno!!!i violenti????ah certo uno che magari x una volta fa una toccatina è un violento!!!ma qui siamo alla follia totale!!!i violenti (anzi, le violente) sono certe donne che sarebbero capaci di qualsiasi reazione violenta!!!quelle sì che sono violente e criminali!!!e sono il risultato, il rpodotto, di una certa aberrante mentalità femminista!!!

    agire indisturbati??? ah sì toccare una coscia o un latob, che atti atroci, del resto ci sono “solo” delle invasate che sono pronte a tagliare le mani al malcapitato, eh sì ci sono dei criminali e violenti liberi di agire indisturbati e di fare cose terribili a povere donne che saranno traumatizzate a vita…ma x favore!!!se c’è qualche violento libero di agire indisturbato si tratta di certe donne violente!!!

  16. giovanni permalink
    8 maggio 2012 06:00

    e poi nn odierebbero gli uomini? ah fortuna pensa te se li odiassero!!!con certe integreliste fuuori di testa è inutile parlare…

  17. giovanni permalink
    8 maggio 2012 06:02

    anche arrivare a denunciare uno x una toccatina x rovinarlo metterlo nella merda fargli passare l’inferno trattarlo da criminale è davvero un comportamento cattivo, crudele, ignobile, spregevole…certe donne paiono non avere alcuna considerazione, sensibilità, comprensione, rispetto per gli uomini, nessuna capacità nè voglia di perdonare, solo spietatezza rabbia e voglia di vendetta e di fare del male…

  18. giovanni permalink
    8 maggio 2012 08:56

    ma poi io farei una distinzione: il seno è una cosa che proprio non si tocca, mentre x il latob e le gambe è diversa la cosa…non si possono mettere sullo stesso piano le tre cose…poi dipende dal contesto da tante cose, così come è vero che anche se uno sbaglia toccando il seno una non è certo autorizzata a qualunque reazione spropositata e estrema!!!al massimo uno schiaffo, un insulto, rispondere male…di certo non arrivare a picchiare, mozzare mani, dare pugni, calci, o a rovinare uno con una vergognosa denuncia…

  19. giovanni permalink
    8 maggio 2012 16:59

    altro commento indescrivibile e inqualificabile e delirante…”Già non denunciano le violenze…se poi abrogano pure questa legge,le uniche denunce che vengono fatte hanno l’effetto di una bolla di sapone che tocca una superficie: SCOPPIA! SPARISCE! NON ESISTE!”
    non denunciano le violenze???ciop, questa le toccatine le chiama “violenze”???ma questa è fuori di testa, pazza da legare!!!!e vorrebbe che le toccatine fossero denunciate, anzi sembra pretenderlo, il fatto che una nn denunci una toccatina pare quasi scandalizzarla!!!si salvi chi può da queste pazze e speriamo che la loro follia non si diffonda!!!

  20. giovanni permalink
    8 maggio 2012 17:00

    c’è un articolo di un giornale che riporta una denuncia per sguardi troppo indiscreti

    cioè, ma davverto???nn ci posso credere!!!che altro ricordi??? ma questa tizia è proprio senza vergogna, senza ritegno, senza pudore!!!

    • 8 maggio 2012 17:43

      il pezzo di giornale era su uomini beta ,comunque mi ricordo che LUI aveva 35 anni ,LEi 55 anni ,non vuol anche niente ,per carità ,ma mi sembra alquanto strano …ecco il link
      http://blog.panorama.it/italia/2008/04/18/occhio-indiscreto-dieci-giorni-di-prigione-per-uno-sguardo-insistente/

      • giovanni permalink
        8 maggio 2012 19:31

        ho letto…che schifoooooo denunciato e pure condannato x aver…gurdato ma siamo pazzi siamo alla follia totale roba da matti da malati di mente ora nn si può nemmeno guardare, povcere donne gli dà fastidio uno sguardo ma andassero al diavolo loro e la loro fissazione delle “molestie”, la loro fissa malata, queste vedono maniaci dappertutto, sono pazze, sono malate si facessero curare e non rompessero!!!!andassero a fanculo!!!giudici pazzi malati di mente che assecondano ste paranoiche fissate malate, già fare tragedie per una mano sul latob o su una gamba è da malati, ora ci manca solo per uno sguardo!!!!ma si fottessero loro e la loro ipersensibilità malata!!!

  21. giovanni permalink
    8 maggio 2012 17:02

    e poi non denuncerebbero…come no!!!certe criminali pazze arrivano a denunciare se uni PROVA a toccare, senza riuscirci!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: