Skip to content

3 passi nel delirio

22 novembre 2011

Mi sembra opportuno ,rispondere ,in generale ,ai nuovi commenti che mi sono arrivati …più o meno sono di risposta al blog un altro genere di comunicazione .a me piace essere sincero e lo dico subito ,mettere una donna nuda in un contesto ,dove non centra niente  ,oltre ad essere trito e ritrito ,a mio parere è lesivo anche per la questione maschile ,perchè non si scappa da quel stereotipo di uomo voglioso e guardone e ,diciamolo ,anche pippaiolo ,l’impressione che ne viene fuori è questa certo , hanno messo un quadro di un papa fulminato ,sarà anche un capolavoro (di arte non me intendo molto ) ,ma avrei preferito che mettessero i macchinari per quello che producono …

Diventato un maschio pentito ?Sposo il pensiero femminista ?Niente di tutto questo perchè ,anche in questo caso l’ipocrisia femminista è palese

il motivo è presto detto , lo spiega molto bene anche Fabrizio in uomini beta e anche antifenimist

http://www.uominibeta.org/2011/09/30/guardare-e-non-toccare/

in questo articolo ,importante questo passo

Questa sorta di “smutandamento” che gli uomini sono costretti a subire quotidianamente non ha nulla a che vedere, neanche lontanamente, con il concetto di libertà sessuale. Anzi, più cresce il primo e meno si afferma la seconda.
Naturalmente questo fenomeno viene interpretato dalla vulgata dominante a senso unico e in due differenti modi, assolutamente in contraddizione l’uno con l’altro. Da una parte si afferma che le donne sarebbero obbligate a porsi in una certa maniera perché costrette dagli uomini e dal potere maschilista che le vuole ridotte ad oggetti sessuali. Dall’altra, le stesse identiche persone che sostengono questa tesi, nel momento in cui gli si fa notare che in realtà determinati atteggiamenti sono assunti in piena consapevolezza, ribattono che le donne hanno il diritto di agire come più gli aggrada e in assoluta libertà.
Delle due l’una. Non si sfugge. Le due ipotesi non possono convivere. Sarebbe una contraddizione in termini.

questo ragionamento non fa una grinza , ed è questa la contraddizione che cadono ,sovente ,le femministe ,perchè avendo boicottato il servizio fotografico ,hanno impedito alla modella di fare il suo lavoro , andando contro alla libertà della donna  

come riescono ad evitare le femministe ,questa evidente contraddizione ? Ma ovviamente dando la colpa, come dice Fabrizio ,al potere maschilista e quindi ,invece di incolpare tutte e due le parti (sia maschile che femminile) ,con il pericolo di passare per bigotte ,incolpano solo il fotografo ,quando invece ,se si vuole essere coerenti ,sarebbe da “colpevolizzare entrambi ,in sostanza ,facendo un esempio banale,prendiamo  due ladri, uno viene condannato l’altro no ,perchè teneva solo il sacco ,capite bene l’ipocrisia e la contraddizione che animano  questi gruppi femministi

ma non basta ,c’è un altra evidente ipocrisia che viene evidenziata in questi gruppi femministi democratici ,cioè l’uso degli stereotipi che loro aborrano nel modo più assoluto

il nostro utente STEFANO CAMUNCOLI ha provato a ribattere a queste “paladine del web” è che risposte ha ricevuto ? Sia lui che il fotografo?

1-non sapeva scrivere

2- di non essere di bell’aspetto

il  PRIMO punto è matematico ,si potrebbe fare quasi una formula ,se non si ha di che ridire ,si passa all’offesa ortografica (in sostanza sei un ignorante ) e ovviamente ,nel loro blog ,uno che la sa molto lunga ,lo ha inquadrato come un maschilista ,ovviamente tifoso di calcio ,si segue il calcio ,si è stupidi ,chiaro no ? 🙂

il punto due e quasi matematico come il primo ,sei brutto e quindi sei un sfigato del cazzo ,almeno a parlare fosse raul bova ,

ovviamente anche il sottoscritto ha dovuto sorbire i due punti in questione ,il che può anche essere ,vero ,mai stato una cima in scrittura italica 🙂 ,e di essere brutto lo so da me 🙂

ma ,di risposte concrete ,nemmeno l’ombra

PARAFRASANDO UN TITOLO DI EDGAR ALLAN POE

3 PASSI NEL DELIRIO 

Annunci
4 commenti leave one →
  1. giovanni permalink
    23 novembre 2011 10:06

    ecco cosa sccrive un’invasata esaltata esagitata…
    http://comunicazionedigenere.wordpress.com/2011/11/20/la-misoginia-di-chi-sostiene-la-pubblicita-sessista/#comment-14154
    Ho segnalato le pagine….. certooooooooooo che le ho segnalate!!!!!!! E dovrebbero segnalarle tutte le donne che hanno letto queste oscenità , queste schifezze indicibili affinchè queste pagine orrende vengano eliminate da facebook!! Altro che disapprovazione….a me viene solo il volta stomaco e un immensa rabbia. Maledetti bastardi, crepate. Siete la nostra rovina

    oscenità???ma cosa???una pubblicità in cui appare una donna un pò scoperta???ma questa è fuori…schifezze indicibili???il delirio della tizia si commenta da sè…maledetti bastardi crepate??? ma questa è un’invasata fuori di brutto!!!!e poi saremmo noi che scriviamo insulti, questa è bella!!!se li scrivono loro, gli insulti gratuiti, va tutto bene, questi vengono pubblicati come niente fosse!tanto rivolgere i peggiori insulti agli uomini x le femministe va bene!probabiblmente è un segno e una manifestazione di “libertà” e di “ribellione”…sono proprio fuori di brutto…e anche parecchio invasate esagitate e arroganti…gente che augura la morte come niente fosse, a chi semplicemente non si allinea al femminismo, è malata, e molto, e probabilmente anche pericolosa…di certo con donne così è meglio non avere a che fare…poi saremmo noi i violenti???mi sà che chi scrive certe cose ci mette ben poco a diventare violenta!!!!

    • 24 novembre 2011 16:08

      solo ora ho visto questo commento ,molto pacato ,moderato e per niente offensivo per il genere maschile ..
      censurano i nostri e pubblicano sta roba ,beh ,che dire complimenti …

      • giovanni permalink
        25 novembre 2011 10:54

        sono solo “leggermente” di parte. appena appena!!!
        se un uomo scrivesse cose cimili verso le donne direbbero che è un misogino violento mostro criminae pericoloso eccecc!!!

  2. giovanni permalink
    23 novembre 2011 10:11

    o forse si riferisce alle pagine che semplicemente, basandosi su principi di giustizia e buon senso, sostengono i diritti dei padri separati e che questi non devono essere discriminati rispetto alle ex mogli e che i figli hanno diritti ad avere due genitori e non una madre che sfrutta il padre e un padre che fà il bancomat e è sotto la soglia di povertà?
    se fosse così, i suoi deliri violenti sarebbero ancora più gravi, vergognosi e inaccettabili e segno di che infimo livello raggiungano certe estremiste femministe piene di odio avversione e disprezo verso gli uomini, piene di misandria, di odio cieco…noi saremmo la nostra rovina?
    ma sono quelle invasate malate che sono la rovina non solo degli uomini – questo è ovvio – ma della società intera…
    disgustoso cmq che per le offese e gli insulti gratuiti rivolti agli uomini non vi sia non dico censura, mma proprio alcuna forma di MODERAZIONE dettata dal buon senso…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: