Vai al contenuto

Dalle Alpi all’Etna

5 novembre 2018

Passando anche  per  la  Sardegna e isole  varie , un crimine che vale  per  tutto lo stivale, resta  fissa  solo una  regola  che  è questa

“Gli extracomunitari sono dei criminali ”

No, che  stupido, ho seguito una  pagina  di destra, le  pagine  femministe  sono radicalmente  diverse, la  regola  è la  seguente

  Casi di cronaca, come ne leggiamo fin troppi, che spazzano via ogni dubbio sul fatto che ad agire con violenza siano uomini e non donne, di cui leggiamo solo in rarissimi casi in veste di offender e non certo perché non fanno notizia (anzi, proprio perché sono eccezioni farebbero un gran baccano).

C’è sempre  una  etnia , razza  o genere che  è criminale  a  prescindere, questa  regola  ferrea la troviamo in questo articolo

Bollettino di guerra: 6 donne sequestrate, torturate, uccise da mariti o ex in poco più di 48 ore

Sia  chiaro che  ha  riportato casi di cronaca  e, come  scrivo spesso ,che gli uomini possono essere  violenti è la  scoperta  dell’acqua  calda, eppure  i vari studi fatti anche  dal buon Fabio Nestola , riportano una  verità diversa, più paritaria, anzi sembra  che  i crimini commessi da  donne  non fanno notizia, praticamente  rovescia  la  regola ferrea di chi ha  scritto questo articolo ,come  dimostra  questo video (fatto dal sottoscritto tra  l’altro)

 

Finisco con un appunto, il buon Paolo (sempre  sul pezzo) mi ha  indicato questa  notizia che  avevo letto pure  nel televideo (credo che  sia  la  stessa, faccio fatica  con l’italiano, figurarsi con l’inglese )

https://thinkprogress.org/in-tallahassee-shooting-misogynist-incel-man-shot-women-in-a-yoga-studio-89e1086db8e3/?fbclid=IwAR0FHDs43Iwg8TTpJNfy9XYGGovLYNcbVkYA3OHnRhkl3d7yHFFTLELJaBE

Vedi caro Paolo,questo coglione  si è rovinato la  vita  (la  sua  e  quella  delle  sue vittime),  per  un problema  facilmente  risolvibile, cioè andare  a  puttane  se  proprio aveva  questo gran desiderio , cosa  ha  risolto agendo in questo modo ?

Oltretutto ,come  ripeto sempre  (ma è meglio ribadirlo) ,combatto l’ideologia  e  non le  donne, praticamente  il contrario che  fa  il femminismo che  vede  nell’uomo a  torso nudo in una  calda  estate  ad  asfaltare la  strada  l’oppressore , di andare  contro le  donne  non me  ne  frega  nulla , di andare contro una  ideologia  di destra  come  il femminismo si

 

 

 

 

Annunci

Effetti collaterali

1 novembre 2018

https://www.huffingtonpost.it/2018/10/23/nel-primo-anno-di-metoo-200-uomini-di-potere-hanno-perso-il-lavoro-il-40-e-stato-sostituito-da-donne_a_23569284/?ncid=fcbklnkithpmg00000001&fbclid=IwAR2M2QJdchiGimXI2oMtcTuyxV-Ylown0VVMzN8vuPvHDEbw6YchF7iOPS8

Come  scrivo spesso, per  dire  una  cosa ovvia, che  è la  scoperta  dell’acqua  calda

L’articolo (di poche  righe  tra  l’altro), poi prosegue  che  è diventato più rischioso assumere  un uomo che  una  donna, perchè l’uomo è sempre  sulla  ghigliottina  per  via  di queste  molestie

Però che  strano,  sono stati presi di mira  solo i posti di potere

Ci possono essere  due  ipotesi

Che  gli uomini di potere, appunto dalla  forza  che  esercitano e  dall’ ammirazione  che  ne scaturiscono (Berlusconi ,nonostante che  avesse  più di 80 anni aveva  “fascino”, fascino che  spariva  se  si metteva  una  tuta  di un operaio) sono sicuri di fare  sempre  centro e  ci provano con più audacia e vengono denunciati  (stranamente  questo avviene quando questi uomini sono in declino )

L’altra  ipotesi è che, un uomo non di potere ,se  ci prova, si prende  il suo bel no secco in faccia e, non avendo niente da mettere  sulla  bilancia (mai visto una  donna  denunciare  un operaio per  prendere  il suo posto in fonderia ) difficilmente questo uomo viene  denunciato per  molestie

Si potrebbe  dire  che, dove  non arrivano le  quote  rosa  arrivano le  denunce

D’altronde  ,come  diceva  un noto politico “Il potere  logora  chi non c’è l’ha ”

 

Io sciacallo, tu sciacalli, egli “sciacalla”

25 ottobre 2018

4058992_1738_desiree_morta_san_lorenzo

 

 

Ho sempre  pensato che  Matteo Salvini sia  una  specie  di “Cetto la qualunque”

Sia  nei modi di fare, nei proclami esagerati ,quindi non deve  dare  meraviglia  che  abbia  usato il caso “Desireè” per  fare  la  sua  comparsa  e  la  sua  propaganda  (siamo sempre  in propaganda  politica) chissà se  la  sua  presenza  avveniva  se il “branco” era  di nazionalità Italiana o se  la  vittima  era  un ragazzo, ho i miei forti dubbi, ma  con i se  e  con i ma  non si fa  la  storia

Sono andato in giro per  le  pagine  femministe e  c’era  silenzio o meglio un bisbiglio, rotto solo da  “Non una  di meno” che  ha  proclamato un corteo e anche  da  una  certa  Luisa Betti che  ha  scritto questo articolo

Roma: Salvini “sciacallo” a San Lorenzo, cerca consensi sul corpo morto di Desirée

Allora, inizia  a  dare  del sciacallo a  Salvini perchè si è mosso solo perchè i criminali erano di pelle  nera ed ha  potuto fare  la  sua  propaganda, alla fine  snocciola  le  percentuali dove  gli italiani sono i peggiori in assoluto e  sono maschi bianchi

Viene  quindi fuori che il colore  della  pelle  non fa  da  scudo a commettere  tali atrocità

LA SCOPERTA  DELL’ACQUA  CALDA 

Quindi,se  Salvini è sciacallo da  una  parte, lei lo è dalla  parte  opposta

Come  sostengo da  sempre  femminismo e  lega (ex  nord)  hanno molti punti in comune

Vi racconto un aneddoto

Chi se  la  ricorda la  marcia  dei fascisti (la  neonata forza  nuova) a  Vicenza  ?

Io ero presente  e  vedevo questi “camerati”  marciare, li ho anche  presi velatamente  per  il sedere marciando a  loro fianco (per  fortuna  che  non mi hanno visto ) avevo si e  no 24, forse  25  anni  adesso non ricordo bene

Orbene, nei giorni successiva  ,per lavarsi la  coscienza, i vicentini dicevano che  erano presenti i veronesi , che  Verona sia  una  città “nera” è fuori di dubbio, ma  hanno scelto Vicenza, sicuramente  non una  città “Rossa” per  dire

Questo per  dire  che  la  colpa  è sempre  degli altri

Se non sono i neri ,sono i bianchi ,se  non sono i bianchi ,sono i meridionali ,se  non sono i meridionali sono i veronesi, se  non sono i veronesi ,sono quelli di un paesello vicino

Quando si capirà che  non esistono razze o sesso non immuni dalla  violenza ?

Ad esempio la  sinistra  è inutile  che  si presenti con gli occhi luccicanti quando si parla  di immigrati e  diventa  ormai “rabbiosa”  se si parla  di operai italiani, una  sinistra  come  si deve  dovrebbe  far  capire  che  i migranti non sono responsabili di un licenziamento, di una azienda  che  se  ne  va  all’estero , di posti precari ,ma  nemmeno dire  che  sono migliori degli italiani come  fa ,ad  esempio, questa  Luisa  Betti (non è l’unica  purtroppo)

Non è facile  capire  chi “sciacalla” di più

Ad esempio la  morte  di questa  ragazza  serve  a  dire  che gli uomini sono dei bastardi

 

Si continua

16 ottobre 2018

Questo sarà un post  personale

Sono affetto da  Reni policistici e  ieri sono andato  fare  la  visita  di controllo

La  situazione  non è delle  più rosee, la  dottoressa ha stimato che , tra  un paio di anni dovrei essere  sotto dialisi

Non è un fulmine  a  ciel sereno,  perchè ho l’esperienza  di mia  madre, ma  credevo di iniziare  la  fare  la  dialisi più in la  con il tempo

Ieri ero abbastanza  abbattuto, non che  volessi chiudere  tutto, quello no, ma  chiedermi chi me  lo fa  fare, quello si ..ma poi si leggono di queste  cose

44086275_1875276082526651_15898246647906304_n

Che  poi fa  il paio con quello scritto dalla  Terragni

Adesso magari sarò retorico e  magari al limite del patetico, ma  queste cose,queste  rivoluzioni “rosa” con tanto di font  da  “bimbominchia” mi fanno credere  di essere  nel giusto ,cioè che  nascere maschi non sia  sbagliato

Non me  la  sento di darla  vinta  alla  Terragni e  anche  alla  nostra paladina  Lucy e  a  tutte  le  femministe  che  vomitano (nel vero senso del termine) odio verso il genere  maschile

La  misandria  non esiste, la  foto ne  è un chiaro esempio

La misandria non esiste(cit)

13 ottobre 2018

Questo sarà un post  ripetitivo

Ma  visto che, anche  la  nostra  paladina  Lucy (non solo lei purtroppo), crede  che  la  misandria  sia un oggetto astratto messo in atto da  quattordicenni che  litigano con il fidanzatino, una  quattordicenne  ben cresciuta  (i 14  anni non li ha  solo per  gamba , ma anche  per  braccio )  se  ne  esce  con questo libro

43733124_10216300716445838_4872480310995976192_n

Basterebbe  questa immagine,perchè non parla  di certe  categorie  di uomini, ma  tutti gli uomini

Non so cosa  prenda  un uomo che  ha  difficoltà economiche, veramente  faccio fatica  a  capirlo, lo stesso vale  per  un uomo che  problemi di salute  ,per  esempio ,mio zio che  era diventato non vedente, non so quale parte  potrebbe  “prendere” alle  donne .ma  gli esempi possono essere  molteplici

Eppure, per  loro,  esiste  la  misoginia (che  c’è ), ma  guai a  parlare  di misandria  come  è lampante  in questa foto

Che  altro dire? Andiamo avanti

 

 

Scacco matto

5 ottobre 2018

695new

 

 

Volevo scrivere  sul caso ormai famoso per  chi segue  queste  tematiche, cioè del caso Strumia ,ma  ne  ha  già scritto sia  “A voice  of man Italia”

http://it.avoiceformen.com/propaganda-femminista/inquisizione-al-cern-un-nuovo-caso-galileo/   (volevo fare  lo stesso paragone)

E anche  Davide  Stasi in Stalker  sarai te

https://stalkersaraitu.com/2018/10/05/le-verita-nascoste-e-letali-onore-ad-alessandro-strumia/ (non l’ho letto ,ma  mi fido di Stasi ,comunque  lo leggerò al più presto)

Quindi mi sembra  inutile  ripetere  cose  già dette  e  scritte  sicuramente  meglio del sottoscritto, non manca  ,per  dovere  di cronaca,  l’articolo della  Somma sul fatto quotidiano

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/10/03/strumia-la-zavorra-sessista-non-frena-le-scienziate-e-donna-strickland-lo-dimostra/4655049/

Ed su questo punto che  mi soffermo ,perchè si parla  di scacchi

Negli scacchi e  come  nel tennis , c’è una  graduatoria  mondiale  e  sembra  che, tra  i primi 100 ci sia  solo una  donna  (87) ,tanto che  la  Somma per  giustificare  questo scrive

gli scacchi sono un gioco di memoria non di intelligenza e secondo me le donne non ci si appassionano perchè fondamentalmente è poco creativo

Sarà anche  vero ,allora  perchè fanno tornei “open” cioè aperti a  tutti e  tornei solo per  le  donne perchè cosi ,anche  loro, possono vincere  un torneo di scacchi ?

Che  d’altronde  scrivere  un commento del genere vuol dire  non aver  mai giocato a  scacchi ,altro che  poco creativo ma  le  femministe  devono anche  capire  una  cosa  che  a  me  sembra  elementare, non i risolve  nulla  di concreto se  si continua  con il piagnisteo “C’è l’hanno con me  perchè sono donna”

Ad esempio il sottoscritto è un modesto giocatore  di scacchi ,batto raramente il computer  a  livello medio quindi ,molto probabilmente, perderei con le  donne  presenti nella  graduatoria  mondiale, per  dire  che il mio essere  di sesso maschile  non mi rende invincibile  nel gioco degli scacchi se  incontro una  donna

Per me  questo è elementare, le  donne (non tutte per  fortuna) invocano le  quote  rosa, spiego con un esempio quanto questo possa  essere  deleterio

Tanto tempo fa  ormai ,vado ad un incontro con dei candidati di rifondazione comunista (quando aveva  ancora  un senso e  non adesso che  il segretario scrive  con gli asterischi) or bene, questi due  candidati erano due  uomini , quindi ,con le  leggi di adesso ,avrei potuto votare  un solo candidato  ,praticamente  in cabina  elettorale  sono davanti ad  un “obbligo” quanto può essere  democratico se, in cabina  elettorale, non posso esprimere  il mio voto n piena  libertà ?

Quindi mettere  le  quote (di qualsiasi colore  esse siano) ho sempre  sostenuto che  abbiano senso che  esse  siano in politica, come  negli scacchi o in fisica  (e  tutti gli altri campi) perchè esiste  una  legge  fondamentale  (a proposito di fisica )

Le  donne  brave vincono i nobel, le  altre  chiedono le  quote  rosa

SCACCO MATTO

 

 

Il grembiule

29 settembre 2018

grembiule-scuola-bambina

 

 

Alle  elementari avevo il grembiule, nero per  i bambini e  bianco per le  bambine

Che  io sappia  non ho avuto sconvolgimenti psicologici ,quelli sono arrivati dopo e  non certo per  colpa  del grembiule

Sembra  che  invece, ai giorni d’oggi ,avere  il grembiule  porti a dei squilibri di potere come  si evince  da  questo articolo

https://www.internazionale.it/bloc-notes/claudio-rossi-marcelli/2018/09/24/battaglia-grembiuli

Nella scuola elementare che frequenterà mia figlia i maschi portano il grembiule blu e le femmine bianco. È giusto che dia inizio alla battaglia? –Lucia

Questa  è la  risposta  del nostro “eroe”

Un tempo ti avrei consigliato di prenderlo come un retaggio del passato, che ci portiamo dietro solo per tradizione. Ma un tempo non vivevamo in un paese pericolosamente sedotto da chi vuole riportarci indietro sui temi sociali. Ci sono esponenti dell’attuale governo convinti che alle donne dovrebbe essere impedito di abortire e che le famiglie con genitori dello stesso sesso non esistono. E abbiamo un ministro dell’interno che si batte per il doppio colore dei grembiuli.

“Nasce il primo progetto di scuola per l’infanzia senza bambina e bambino”, ha tuonato Matteo Salvini su Face­book, commentando il progetto dell’Università di Torino di aprire un asilo per i figli dei dipendenti orientato alla parità di genere. “Niente grembiuli azzurri o rosa”, prosegue il ministro, “niente giochi maschili o femminili. Ma vi pare normale??? Non è questo il futuro che ho in mente per i nostri figli. No al lavaggio del cervello, viva le differenze, viva i bambini e le bambine!”. E, aggiungerei io, viva la disparità di salari tra uomo e donna! Viva la strage di donne uccise ogni anno dai loro compagni! Viva i milioni di donne molestate da uomini che le ritengono inferiori a loro!

La discriminazione delle donne comincia già dalla scuola: quel grembiule di colore diverso è una divisa per insegnare alle bambine a stare al loro posto, perché sono femmine. Non solo è ora di dare inizio alla battaglia, ma siamo già in ritardo.

Dal colore  diverso del grembiule  si arriva  alla  disparità salariale, alla  violenza  sulle  donne  e  al femminicidio , ovviamente  passando per  Salvini che  mi sta  simpatico come  un sassolino sulla  scarpa (per  non essere volgari) ma  questi giornalai  pseudo sinistrati c’è l’ho devono sempre  mettere in mezzo, luoghi comuni da  applausi facili

Al nostro eroe  però sfugge  una  cosa, perchè se  le  femmine  hanno il colore  bianco che  gli indica  di stare  al loro posto, anche  ai maschi il colore è uno solo ,cioè il blu, non hanno grembiule  di colori diverso ,cioè rosso, verde, arancione, pois ma  solo blu, per  indicare  cosa ? Che  sono violenti ? Che  sono nati dal sesso sbagliato (secondo il nostro “eroe)? Su questo credo che  non avremo mai risposta

Senza  notare  un piccolo particolare ,perchè è vero, il grembiule potrebbe  sembrare  una  divisa, che  li fa  sembrare  tutti uguali ,però c’è un aspetto “di sinistra” (forse  per  quello il nostro eroe  non se  ne  è accorto ) che  in grembiule  fa “nascondere”  le  varie  classi sociali

Io ero adolescente  ai tempi dei paninari e  le  marche  erano un “marchio”  di fabbrica,  se  eri al top oppure  no (per quello io ero un metallaro), i bambini queste  cose  te  le  fanno pesare  con conseguenze

Certo vedere  tutto questo dal colore  bianco del grembiule  ….